Tag Archives: festival

Ortinfestival Torino –una giornata da principessa al festival gastronomico degli orti contemporanei

Ortinfestival Torino –una giornata da principessa al festival gastronomico degli orti contemporanei
Ortinfestival Torino –una giornata da principessa al festival gastronomico degli orti contemporanei

Ortinfestival – il festival gastronomico degli orti contemporanei trasforma la già splendida location della Reggia di Venaria Reale di Torino in un regno fiabesco e goloso …così i visitatori si sentono principi o principesse per un giorno. Almeno io mi sono sentita così passeggiando in una profusione di fiori, colori, profumi e aromi di buon cibo…vi farò vedere se vi va di accompagnarmi in un viaggio virtuale 🙂

Reggia di Venaria Reale - Ortinfestival

Reggia di Venaria Reale – Ortinfestival

Continua la lettura

like & share:

Aspettando Ortinfestival – festival gastronomico degli orti contemporanei alla Venaria Reale Torino

Aspettando Ortinfestival – festival gastronomico degli orti contemporanei alla Venaria Reale Torino
Aspettando Ortinfestival – festival gastronomico degli orti contemporanei alla Venaria Reale Torino

Ortinfestival 2014 La Venaria Reale Torino

“Ortinfestival -Festival gastronomico degli orti contemporanei. Tutto il mondo a km 0”

“Dagli Orti Reali all’orto reale… con Gusto!” è lo slogan della prima edizione del festival gastronomico degli orti contemporanei presso i magnifici giardini della Reggia della Venaria Reale a Torino, dal 30 maggio a 2 giugno 2014. Una manifestazione per gli amanti del buon cibo, del giardinaggio e del green –design… ecco solo alcune delle cose da scoprire all’ortinfestival : Continua la lettura

like & share:

Dublino St. Patrick’s Day Festival in immagini

Dublino St. Patrick’s Day Festival in immagini
Dublino St. Patrick’s Day Festival in immagini

Dublino St Patrick's Festival in immagini“Invasione degli uomini verdi, aiutooo!” pensai arrivata nel centro di Dublino per assistere alla tradizionale sfilata di St.Patrick’s Day (17 marzo 2014).

Gli uomini verdi non sono i marziani ma la folla di normalissime persone vestita per l’occassione con i giganteschi cappelli verdi, parucche verdi, visi dipinti…la parata di St. Patrick’s Day a Dublino assomiglia molto ad una grande sfilata di Carnevale, con carri allegorici, danzatori e bande musicali irlandesi e non solo, quello che la rende particolare è proprio l’allegra folla verde e la suggestiva cornice di Dublino (bellissimi pub tradizionali in primis). Continua la lettura

like & share:

Torino artisticamente illuminata – Torino iluminat artistic

Torino artisticamente illuminata – Torino iluminat artistic
Torino artisticamente illuminata – Torino iluminat artistic

immagini Porta Palatina Torino con luci d'artista

“Loro (gli extraterrestri) sono qui! Aiutooo!” pensai mentre avanzavo nella notte carica di umidità verso le misteriose luci tremolanti dai  colori cangianti, avvolta dalla strana musica da rituale. “Loro” non sono extraterrestri ma maschere, una delle “luci d’artista”- installazioni luminose che addobbano Torino in questo periodo.

Uno dei motivi per cui amo Torino è che riesce sempre a sorprendermi: ha un’ atmosfera un po’ retrò e, al contempo, progetti all’avanguardia, arte contemporanea … il tutto avvolto dal profumo di cioccolato:). Continua la lettura

like & share:

Festa del limone di Mentone in Francia

Festa del limone di Mentone in Francia

festa del limone Mentone

 

La Festa del Limone di Mentone (Fete du citron) in Francia è uno spettacolo per tutti i sensi:  bellissime composizioni e sculture create con maestria con arance e limoni incantano gli occhi e avvolgono con il loro profumo agrumato…e ci sono anche tanti fiori…qui la primavera è già arrivata!

L’idea di celebrare il limone e di farne una festa ha radici leggendarie: la leggenda narra che Eva rubò un frutto d’oro (il limone) dall’ Eden e temendo l’ira di Dio decise di nasconderlo nel posto più pittoresco che avesse trovato…vagando sulla terra rimase colpita dalla bellezza della Baia di Garavan (dove sorge Mentone) e decise di seppellire lì il suo frutto d’oro. Da allora i limoni iniziarono a crescere rigogliosi ed i suoi abitanti ne dedicarono una festa…la Festa del Limone appunto:).

 festa del limone Mentone

Adoro gli agrumi, i fiori e le feste originali e naturali:) quindi l’anno scorso, incuriosita dalle foto viste in giro, ci sono andata e sono rimasta incantata. Ogni anno le sculture e le composizioni di limoni e arance s’ispirano ad un tema, “le grandi civilizzazioni “ nel 2011, così  dentro i centrali giardini Biovès ho potuto ammirare delle fantastiche composizioni(tanti aggettivi ed esclamazioni, si vede quanto sono entusiasta?:)) ma come non ammirare la maestria nel creare con soli limoni e arance costruzioni come l’atrio romano, la sfinge, l’elefante gigantesco, il cavallo di Troia.  Camminado tra di esse il cuore e gli occhi si riempono di luce… e che profumo!

Festa del limone mentone anfiteatro romano creato con arance e limoni

Sempre in occasione della Festa del Limone viene organizzata una sfilata di carri, ma avrete indovinato che anche questa è unica: i carri sono realizzati con  arance e limoni, ci sono anche dei musicisti, ballerine da tutto il mondo.

festa del limone Mentone carri con agrumi

Se volete riprendervi un po’, dopo il tanto luccicare dei frutti d’oro, basta rivolgere lo sguardo verso l’azzurro del mare e farsi una passeggiata nel carino centro vecchio di Mentone: piccolo ma suggestivo. E prendere un caffè oppure uno dei tanti deliziosi dolci francesi:)(vabbè io tanti).

festa del limone Mentone

 

Consigli di viaggio

Se vi ho incuriositi qui troverete altre foto

Quando andare alla Festa del limone (Fete du citron) : La Festa del limone viene organizzata tutti gli anni da metà febbraio fino all’ inizio di marzo, quest’anno viene organizzata dal 17 febbraio 2012 al 7 marzo 2012.

Cosa fare alla Festa del limone

Vedere le composizioni  a base di agrumi allestite dentro i giardini Biovès, l’ingresso è a pagamento. Sempre dentro i giardini Biovès si trovano dei banchi con prodotti tipici di Mentone: marmellate, miele, liquori e agrumi.

Vedere le sfilate diurne e notturne dei carri agrumati, anche esse a pagamento.

Fiera delle Orchidee : l’ingresso libero

Il carnevale di Nizza a due passi da Mentone (circa mezz’ora di treno), le sfilate notturne dei carri illuminati sono spettacolari.

Per quello che riguarda i biglietti, conviene acquistarli on-line sul sito della manifestazione, una volta arrivati a Mentone basta recarsi all’ufficio del turismo per ritirare il biglietto cartaceo.

Il sito della manifestazione Festa del limone per vedere il programma e acquistare i biglietti.

Come raggiungere Mentone: la Costa Azzurra è facilmente raggiungibile dal Nord Italia, il mio consiglio è di andarci in treno (io ho fatto cosi’ e mi sono trovata benissimo) per evitare il traffico e i problemi di parcheggio (la domenica quando arrivano i pullman con i turisti il parcheggio non lo troverete e basta:)).

Cosa mangiare sulla Costa Azzurra : dolci francesi e souvenir golosi

colazione francese

 

 

 

 

 

like & share:

Carnevale di Nizza la magia dei carri illuminati

Carnevale di Nizza la magia dei carri illuminati

foto sfilata carri illuminati al Carnevale Nizza Francia

Il mese di febbraio è quello dei carnevali ed Il Carnevale di Nizza sulla Costa Azzura in Francia è uno dei  più belli ed interessanti. Carri decorati, musica, allegria, tanta gente e tanto colore sfiorando il kitch…c’è chi ama il carnevale e chi lo sfugge, io lo trovo un bel modo per sfuggire il freddo e colorare l’inverno …vabbene forse per la mia natura sono a volte un po’ un clown 🙂 ( e mi sento a mio agio dappertutto)…ma ecco perchè penso che vale la pena di fare un weekend a Nizza in vista del Carnevale .
Nizza è una delle cittadine più famose della Costa Azzura, con un bel centro storico e tante cose da visitare.

foto Lungomare Nizza Francia
E poi vogliamo parlare delle cucina francese?:) -io vado matta per la pasticceria francese:).

foto caffè bar Nizza Francia

foto Carnevale di Nizza

foto carri illuminati carnevale Nizza

Sfilata notturna carri illuminati carnevale Nizza
Cosa vedere al Carnevale di Nizza dal 17 febbraio al 4 marzo 2012:

“La battaglia dei fiori” : In riva al mare sulla pittoresca “Promenade des anglais” (la passeggiata lunga quasi 4 kilometri lungo il mare) si tiene la battaglia dei fiori: i carri sfilano addobbati con bellissime e originali composizioni floreali e dei fiori vengono lanciati al pubblico.
La sfilata dei carri : Ogni anno il Carnevale di Nizza propone un nuovo tema ed i carri (una ventina) s’ispirano al tema scelto, nel 2011 il tema era “Il Re Mediterraneo”, dedicato alle culture del Mediterraneo, invece il tema del 2012 è lo Sport (eh eh eh… quest’anno ci sono le Olimpiadi a Londra). I carri oltre ad essere bellissimi e molto ben realizzati sono davvero giganteschi.
Le sfilate dei carri carnevaleschi si fanno anche di giorno, ma l’atmosfera suggestiva arriva di sera con le sfilate notturne, dove i carri illuminati prendono un tocco fiabesco.
La Festa del Limone(La Fête du citron)  nella vicinissima Mentone, una manifestazione forse meno famosa ma davvero bella: anche qui ci sono i carri, ma realizzati con arance e limoni, quindi oltre al colore c’è anche il profumo inebriante e la cosa più spettacolare ed originale sono le costruzioni realizzate sempre con gli agrumi: per esempo questa sfinge a base di arance e limoni…un vero capolavoro.

costa Azzurra cosa vedere

e se vi chiedete cosa potete mangiare in Francia sulla Costa Azzura…la risposta dolce è qui:).

foto dolci Pasticceria francese

 

Consigli di viaggio

più foto del Carnevale di Nizza (edizione 2011)

Il programma del carnevale di Nizza 2012 (dal 17 febbraio al 4 marzo) e per prenotare i biglietti sul sito dedicato al Carnevale

Bisogna acquistare un biglietto per poter partecipare alla Battaglia dei fiori e per la sfilata notturna dei carri illuminati. Se siete un viaggiatore low cost come me (prima o poi dovrei scrivere un post sul come e perchè viaggiare low cost, ma senza perdersi quasi nulla e senza rinuciare alla qualità) potete evitare di pagare l’ingresso alla sfilata, infatti i carri per entrare nella place Messina (cuore del Carnevale) vi passeranno comunque davanti.
Ok, lo confesso… in realtà stavolta più che risparmiare mi ero svegliata all’ultimo momento per prenotare  e non avevo più trovato dei biglietti :)…quindi prenotate in anticipo.
Nizza è facilmente e velocemente raggiungibile dal nord Italia , se riuscite andateci in treno per evitare il tempo perso bloccati nell’ inevitabile ed intenso traffico caratteristico delle grandi manifestazioni.

 

 

like & share:

Colorata allegria alla sagra della zucca Piozzo

Colorata allegria alla sagra della zucca Piozzo

 

immagine carro con zucche

-carro allestito con zucche e nocciole-

Zucche di tutti i colori e i sapori, zucche piccole, gigantesche o dalle  forme più strane,  piatti a base di zucca, marmellate e persino la birra alla zucca, ecco cosa si può vedere ed assaggiare ad una sagra della zucca:). Sagre della zucca ci sono un pò dappertutto in Italia, io sono stata a quella a me più vicina qui in Piemonte, a Piozzo.

immagini foto sagra zucca piozzo

Le zucche mi mettono allegria solo a guardarle, con quell’ arancione vivace ci danno l’illusione di portare il sole in tavola.

foto immagini con zucche colorate alla sagra della zucca piozzo

Per me la zucca era sempre stata quella arancione, ma alla sagra ne ho scoperte tanti tipi diversi, ecco quella rosa ideale per le vellutate, quelle più lunghe per i dolci. Voi le conoscevate tutte? C’è qualcosa che manca?:)

immagini sagra della zucca piozzo

Le zucche oltre ad essere usate in cucina sono anche un ottimo modo di decorare la casa e il giardino in maniera semplice, naturale e d’effetto.

casa e giardino decorate con zucche

Bellissime anche le sculture ad intaglio nella zucca con lo chef-artista all’opera creando dei piccoli capolavori.

immagini foto intagli zucca

 

Il paesino di Piozzo è piccolo e carino, mi sono piacuti i carri con le zucche allestiti nella piazza principale, il campionato delle zucche gigantesche (ma quanto sono enormi? 🙂 ) ma anche i giardini delle case allestiti indovinate con cosa? Con le zucche 🙂

foto immagini zucche gigantesche

Il grande bottino  è stato però trovare le famose e fino ad ora introvabili patate viola, hip hip urrà…in più coltivate in montagna da un’azienda del cuneese. Le patate viola si chiamano in realtà “vitelotte”  e sono originarie dell’ America meridionale ( Perù, Cile), sono patate antiche e non sono modificate geneticamente…il particolare colore viola è quindi tutto naturale. Prossimamente una ricettina:)

immagine foto patate viola le vitelotte

ed ecco anche una piccola testa di zucca…Michi, la mia cagnolina viaggiatrice. Se vi manca qui sono le foto più vecchie, prossimamente ritornerà sul blog:).

foto immagine cane alla sagra della zucca

 

Se vi piace la zucca ecco 2 ricette dolci con la zucca: la mia preferita per la semplicità e gusto è un strudel di pasta fillo con zucca, ottima anche la cheesecake al forno alla zucca e con una decorazione per halloween.

Alla prossima e P.S. A voi come piacciono le zucche?

Info pratiche

le foto sono qui

la sagra della zucca si tiene annualmente a Piozzo(Cn) nel mese di ottobre

ps : con le patate vitelotte ho poi preparato questa torta molto gustosa(ci sono anche le albicocche).

immagine torta dolce di patate viola e albicocche

 

 

 

like & share:

Cheese 2011 i formaggi stranieri

Cheese 2011 i formaggi stranieri

Solo qualche appunto a margine dell’imperdibile “Cheese-le forme del latte”, grande rassegna di formaggi da tutto il mondo, l’evento promosso da Slow food  che  trasforma il bel centro storico di Bra (Cn) in un labirinto di stand con ottimi formaggi da tutto il mondo, formaggi genuini e per tutti i gusti.

La domenica pomeriggio non è forse proprio il momento ideale per fare il giro della fiera (soprattutto se vuoi fotografare con calma) perché, come prevedibile, i golosi sono d’assalto ai banchi e bisogna pazientare un pò e fare la coda. Anche se non amo molto i posti affollati, secondo me Cheese ne vale assolutamente la pena: si ha la rarissima opporunità di assaggiare dei prodotti genuini da tutta l’Italia e da tutto il mondo e anche parlare con i produttori…la maggior parte sono piccole aziende agricole e la vendita viene fatta proprio dai contadini produttori. In più Cheese è stata ottimamente organizzata e la cornice del centro storico braidese era perfetta…altrochè fiere nei capannoni industriali dove ti fanno pure pagare l’ingresso (a Bra l’ingresso era libero).

Siccome solitamente trascorro le vacanze in Italia,  quindi ho la possibilità di mangiare i formaggi italiani doc sul posto, ho preferito assaggiare i formaggi stranieri presenti a Cheese…soprattutto quelli sconosciuti.

Certo non potevano mancare i formaggi dell’Europa dell’Est(chissa’ come mai:))

foto immagine branza de burduf pin romania cheese

branza de burduf – Romania Un ottimo formaggio molto particolare siccome viene stagionato nei cilindri confezionati con la corteccia di pino e cuciti a mano…

 

foto immagine formaggio oscypek polonia cheese

Il formaggio Oscypek –Polonia: pecorino affumicato, particolari anche i disegni geometrici in superficie

foto del formaggio verde tcherni vit bulgaria a cheese 2011

Il  formaggio verde di Tcherni Vit – Bulgaria . ottimo anche così, ma io mi sono innamorata delle strane ma favolose palline di formaggio verde ricoperte al cioccolato, slurp !

foto immagine yogurt dei pokot con cenere

Lo yogurt dei Pokot (Kenya) : uno yogurt particolare  preparato con la cenere (la cenere viena usata per le sue proprietà disinfettanti  e aromatche)

altri formaggi stranieri:

foto formaggi stranieri cheese 2011

E non ho potuto fare a meno di fotografare i formaggi ai fiori: caprini fioriti e il famoso Castelmagno (Piemonte), invece la salsiccia di Bra è forse il prodotto braidese doc per eccellenza (un’ ottima salsiccia con carne di vitello che si usa consumare fresca senza cottura…io la adoro).

A Cheese c’era un intero padiglione riservato alle birre da tutto il mondo): le mie preferite la birra “Maremma amara” birra alle erbe aromatiche della Maremma e la birra al miele di castagno delle valli di Lanzo (Torino).

 per smaltire il formaggio:)…ma anche no:) siccome prima di andare a Cheese avevo fatto un salto al Festival della lumaca in cucina …cosa che ha annullato i miei sforzi di mettermi al digiuno per assagiare il maggior numero di formaggi (mai più visiterò due eventi gastronomici nello stesso giorno :).

 

lumaca blu a cheese 2011

 Voi siete già stati a Cheese? I vostri formaggi preferiti?

Ci vediamo al Cheese 2013!:)

*Cheese 2011 si è svolto dal 16 al 19 settembre 2011, Il prossimo appuntamento per Cheese sarà nel 2013.

 

like & share:

Collisioni festival letterario rock edition nelle Langhe

Collisioni festival letterario rock edition nelle Langhe

Collisioni festival letterario nelle Langhe

Il Festival letterario “Collisioni” –the rock edition, a Novello nelle Langhe, dal 27 al 29 maggio 2011, è un’ottima idea per passare un weekend nelle Langhe, con tanti eventi culturali , concerti, ottimo cibo e vino eccellente. Scusatemi una piccola divagazione alcoolica ma qui siamo nella patria dei vini rossi famosissimi: il Barolo ed il Barbaresco, ma anche del Nebbiolo, della Barbera e del Dolcetto.

Le scorse edizioni di Collisioni  mi hanno entusiasmato per l’atmosfera “letteraria”, un pò boèhme ma al contempo giovanile e vivace con coinvolgenti interventi di scrittori e giornalisti famosi. Poi ci sono degli spettacoli musicali, un panorama bellissimo sulle Langhe -gli eventi si svolgono principalmente all’aperto nelle viuzze di Novello-, le istallazioni artistiche sparse nel centro della città.

Un progetto bellissimo creato dai giovani e  dedicato ai giovani, un’oasi di creatività, entusiasmo e possibilità di esprimere le proprie idee perchè a Collisioni non si è solo spettatori ma anche in qualche modo attori.

Ligabue, Salman Rushdie, Luciana Littizzetto, Elio e Luca Scarlini sono solo alcuni degli invitati dell’ edizione 2011. Per il programma del festival Collissioni andate sul sito: http://www.collisioni.net/

Le foto sono delle scorse edizioni, se volete vederle ingrandite potete andare sul mio flickr.

L’ingresso è gratuito, tutte le info per come raggiungere “Collisioni” a Novello (possibilità di navetta da Alba e Torino) le trovate sul loro sito.

Restando sempre in tema di libri c’è una bella community di appassionati di lettura sul sito http://www.anobii.com/ .

foto collisioni festival letterario, concerti rock e incontri a novello nelle langhe piemonte italia

collisioni festival letterario, concerti rock e incontri a novello nelle langhe piemonte italia

installazioni foto a collisioni 2010

 

incontri

Castello di Novello Cuneo Piemonte

immagini collisioni festival letterario, concerti rock e incontri a novello nelle langhe piemonte italia

We will rock you!:)

 

like & share:

Ferrara Balloons Festival 2010

Ferrara Balloons Festival 2010

Ferrara Ballons Festival

Ferrara Balloons Festival: il più grande festival delle mongolfiere in Italia, dal 17 al 26 settembre 2010

Ferrara Balloons Festival è una coloratissima manifestazione con mongolfiere dalle forme più svariate e colorate.

Per me è stata un’esperienza entusiasmante, mi sembrava di essere entrata nei quadri di Mirò. Mi sono molto divertita a guardare il gonfiaggio delle mongolfiere a forma di pupazzi e canguro: sembravano muovere le zampe, il naso e persino le sopraciglie come in un cartone animato a 3 dimensioni dal vivo, col cielo come un gigantesco schermo azzuro.

Il più grande festival italiano delle mongolfiere a Ferrara

Il più grande festival italiano delle mongolfiere a Ferrara
I paramotoristi delle Frecce tricolori a Ferrara Balloons Festival
Mongolfiere a forma di canguro in volo a Ferrara Balloons 2010
Ferrara Ballons Festival

La sera ho assistito ad un entusiasmante spettacolo di mongolfiere illuminate secondo una coreografia particolare, il tutto accompagnato da musica. E per le foto in notturna ringrazio la mia amica Maria per avermele passate in quanto la mia batteria si era scaricata. Grazie Maria!:)

Mongolfiera illuminata di notte al festival Ferrara Balloons
Spettacolo notturno di mongolfiere illuminate a Ferrara Balloons

Ferrara Ballons Festival offre anche tante altre attrazioni oltre alle mongolfiere: un bellissimo spettacolo offerto dai paramotoristi delle Frecce tricolori, spettacoli di danza e ginnastica sportiva, un mercatino con tanti prodotti, concerti. E i bambini si divertiranno un sacco col parco giochi gonfiabile e con i percorsi avventura.

Parco giochi a Ferrara Balloons

Guardare le mongolfiere m’ha risvegliato anche dei bei ricordi letterari legati alla mia infanzia, quando viaggiavo mentalmente con Jules Verne ne “Il giro del mondo in 80 giorni”(anche se P.Fogg non vola nel libro ma solo nel fim).Ve lo ricordate?

Jules Verne Il giro del mondo in 80 giorni

immagine presa dal sito fromthegreenwood

E com’erano carine le esiliranti avventure del protagonosita“Io-non-so- nulla” (del libro “Le avventure di Io-non-so-nulla” “dello scrittore russo Nikolai Nosov), il quale ne combinava sempre una accanto ai suoi amici dai nomi improbabili come “Io-so-tutto”, “Probabile”, Possibile”, “Brontolone”. Per favore, toglietemi una curiosità: in Italia è conosciuto questo libro?
Aventurile lui habar n-am

Ritornando al Festival, potete approfittare per passare un intero weekend a Ferrara, piccola ma bellissima e vivace città delle biciclette. Il centro storico, con lo stupendo Palazzo Schifanoia e il particolare Palazzo dei Diamanti, merita una visita slow magari in bicicletta.

Palazzo Schifanoia a Ferrara Italia

Scorci Ferrara

Allora voliamo?:)

Coloratissima mongolfiera in volo a Ferrara Balloons Festival 2010

Info utili

Più foto(e anche nella versione ingrandita) sul mio Flickr:
http://www.flickr.com/photos/ancutza/sets/72157625030189460/show/

Per il programma del festival Ferrara Balloons:
http://www.ferrarafestival.it/PR_Giornaliero.aspx

Ferrara è una cittadina molto vivace, ci sono vari appuntamenti annuali, i più importanti:

Festival Internazionale a ottobre: il festival organizzato dalla rivista “Internazionale”, un appuntamento con giornalisti, scrittori (e non solo) da tutto il mondo, con conferenze, incontri, proiezioni documentari su politica, cultura, attualità:
http://www.internazionale.it/festival/

Ferrara Buskers Festival (festival internazionale degli artisti di strada) a fine agosto:
http://www.ferrarabuskers.com/it/

Il sito ufficiale del turismo a Ferrara, con tante info utili e  proposte viaggio:
http://www.ferraraterraeacqua.it/

like & share: