Category Archives: Varie

WHB#342 da me vi aspetto

WHB#342 da me vi aspetto
whb342
La settimana dal 9 all’ 15 luglio 2012
ospiterò il Weekend Herb Blogging # 342
sia in edizione italiana che inglese.

WHB oppure Weekend Herbal Blogging è una raccolta settimanale di ricette a base di prodotti vegetali di ogni tipo: erbe, frutta, ortaggi, semi, fiori, cereali e altre piante, utilizzate in cucina ma anche in cosmetica o per altri usi .

Io (come tutti credo) da sempre uso questi ingredienti nella cucina di tutti i giorni ma seguivo in silenzio la WHB, pensando che fosse una raccolta aperta solo agli esperti di erbe…niente di più sbagliato. Se usate dei prodotti vegetali non fate come me ad aspettare tanto per parteciparci perchè è davvero semplice e non siete obbligate a postare tutte le settimane.

Se vi chiedete com’è nata questa iniziativa ecco qualche spunto:

Continua la lettura

like & share:

Rieccomi…bentrovati

Rieccomi…bentrovati

Sopravvissuti all’incontro con dispettosi cinghialini che ci hanno inseguito per i boschi (per colpa di Michi:)), maialini selvatici simpatici o almeno ben educati, tranquille mucche a passeggio…invece di stare fermo al semaforo bisogna aspettare che gli animaletti di turno decidano di farti passare. In Corsica ogni curva ti può riservare una sorpresa, è meglio andar piano ed assaporare l’atmosfera ed il paesaggio …bello? No. Stupendo? No. Fantastico? No. E’ di più: semplicemente un posto sconvolegente per un viaggio emozionante.(come forse alla fin fine lo sono tutti i viaggi tanto attesi e desiderati).

Immagine Maialini selvatici sulla strada Corsica

Faccio capolino per salutarvi… non so se noi vi siamo mancate, ma voi si’! sono già rientrata da pochi giorni, ma come mi succede tutte le volte i colori e le emozioni dei posti scoperti restano vividi e si mescolano al rientro nella banale routine quotidiana (necessaria?!:)…mica si può stare sempre in vacanza), qualche imprevisto e problemino(che forse un giorno racconterò anche qui…ma anche no) e soprattutto la difficoltà di riconnettermi ad internet. Boh, forse questa è la cosa più difficile…prima di partire resto conessa –incollata al computer fino all’ultimo, poi 2 settimane senza computer, internet in un mondo piuttosto selvaggio…così quando rientro mi sento un pò sopraffatta dal flusso di notizie…anche a voi capita?

immagine mare sud Corsica

Adesso la parte più difficile è scegliere le foto, ne ho fatte troppe.Per iniziare tante di quelle foto con le spiagge da paradiso nel sud della Corsica, la sabbia finissima, le alghe, il colore incredibile dell’acqua con tante sfumature dal blu, al turchese, all’ azzurro celeste e via, la profumata macchia mediterranea… Continua la lettura

like & share:

A presto!

A presto!

immagine castello PelesBlog chiuso per ferie…ci rivediamo il 3 maggio, intanto buone feste(25 aprile e 1 maggio) a tutti!

Ancutza, Michi e la matrioskina:)

like & share:

Buona Pasqua con pastiera cilentana a modo mio

Buona Pasqua con pastiera cilentana a modo mio

La pastiera napoletana a modo mio è fatta con la pasta fillo:):)  Hi Hi sto scherzando, mica ci avete creduto?

In realtà la pastiera a modo mio è…

“tam tam” rullo di tamburi per il gran segreto svelato…

pronti?:)

immagini pastiera cilentana

E’ la ricetta di come mangiare le pastiere preparate in gran segreto dalla suocera cilentana trapiantata in Piemonte:) . Quest’anno avevo escogitato vari trucchi per inseguirla in cucina e rubarle il segreto delle pastiere, ne fa due diverse, una al grano e una al riso tipica di certi paesini del Cilento…e combinazione, proprio quest’anno, si è decisa di scappare in vacanza giù al Sud…sì sì proprio dalle parti di Santa Maria di Castellabate nel Cilento, la zona dov’è stato ambientato il film “Benvenuti al Sud”.

immagine santa maria di castellabate Cilento Campania

Quindi la ricetta per la prossima Pasqua, intanto forse ci fate un pensierino per andare in vacanza da quelle parti, sono luoghi bellissimi e non molto affollati.

Buona Pasqua,

Ancuza Michi e le pastiere:)

pastiera e michi

Ps1: per l’amore della verità, la suocera m’ha generosamente lasciato la ricetta e le pastiere da lei preparate in anticipo:)…solo che non mi sentivo di mettere una ricetta non preparata con le mie manine:).

ps 2 altre foto della Costiera Cilentana -Campania e racconti di viaggio qui

ps 3 Ecco alcune delle mie ricette preferite  -stavolta vere e buone- per preparare la pastiera napoletana

La pastiera napoletana nella versione semplice e veloce -proposta of course da Veru:)-

La pastiera napoletana di Libera (accantoalcamino)

—-Varie proposte per preparare la pastiera

—- la pastiera tradizionale

—–la pastiera salata di Caris (Cooking Planner)

e anche la pastiera nella versione gelato

—-La pastiera (anche la ricetta in lingua romena) di Angela

Buona Pasqua!

like & share:

WHB325 è qui

WHB325 è qui


Sono contentissima  di annunciarvi che questa settimana sarò l’ospite del “raccolto settimanale” WHB #325!

whb325

WHB oppure Weekend Herbal Blogging è una raccolta settimanale di ricette a base di prodotti vegetali di ogni tipo: erbe, frutta, ortaggi, semi, fiori, cereali e altre piante, utilizzate in cucina ma anche in cosmetica o per altri usi .

Io (come tutti credo) da sempre uso questi ingredienti nella cucina di tutti i giorni ma seguivo in silenzio la WHB, pensando che fosse una raccolta aperta solo agli esperti di erbe…niente di più sbagliato. Se usate dei prodotti vegetali non fate come me ad aspettare tanto per parteciparci perchè è davvero semplice e non siete obbligate a postare tutte le settimane.

Se vi chiedete com’è nata questa iniziativa ecco qualche spunto:

La raccolta è stata ideata nel 2005 da Kalyn di Kalyn’s Kitchen …Kalyn voleva participare a Sweetnicks,un evento settimanale dove si postano foto dei propri cani e gatti, e lei non avendone uno ha pensato di postare le foto delle sue piante…cosi’ è nato WHB.

Haalo di Cook (almost) Anything At Least Once è dal 2008 la nuova “direttrice” della parte inglese della raccolta settimanale, invece l’entusiasta e brava Brii è l’ideatrice della versione WHB in lingua italiana (le raccolte settimanali si trovano qui).

Ogni settimana un blogger ospita il raccolto settimanale condividendolo in un post dove vengono presentate tutte le ricette partecipanti della settimana.

Quindi se volete parteciparci ecco come dovete fare:

1) postate una ricetta con l’ingrediente principale di un’erba, una pianta, un frutto o una verdura (freschi o secchi) oppure una descrizione delle virtù o usi di un’erba, una pianta, un frutto o una verdura.

2) inserite il logo e link del WHB#325

3) aggiungete il nome ed il link del blogger ospitante (questa settimana io), il nome ed il link dell’organizzatrice italiana ovvero Brii, Briggis recept och ideer ed anche il nome della fondatrice Kalyn di Kalyn’s Kitchen e il nome dell’attuale organizzatrice Haalo, Cook (almost) anything at least once.

4) spedite il vostro post via mail al mio indirizzo mail: anca.draghincescu@gmail.com

indicando nella vostra mail:

-WHB#335 nell’oggetto

-il nome del vostro post è l’url del post

-il vostro nome e il nome del vostro blog con l’url del vostro blog

-dove abitate (città, paese, villaggio)

-allegate una foto della ricetta

Avete una settimana per postare, ma la mail deve arrivare entro:

Domenica 18 marzo 2012 ore 16.00 (Helsinki)

Domenica 18 marzo 2012 ore 18.00 (Roma)

Domenica 18 marzo 2012 ore 17.00 (Londra)

Domenica 18 marzo 2012 ore 15.00 (Utah)

Lunedì 19 marzo 2012 ore 9.00 (Melbourne)

 

Ps: si possono postare anche ricette già pubblicate ma riscrivendola in un post nuovo seguendo le indicazioni date, con logo e links.

Potete partecipare anche se non avete un blog, basta mandarmi la ricetta con una foto.

Vi aspetto e colgo l’occasione di ringraziare Brii per la fiducia!

English version

Each week a different blogger put together the recipes, post, subbmitions and it’s been a great pleasure for me to host this edition (11-18 March) of Weekend Herb Blogging .
I would like to say thank you to Brigida from Briggishome who think at me.

Weekend Herb Blogging It’s a blog event founded by Kalyn of Kalyn’s Kitchen and managed by Haalo of Cook (almost) Anything.

The rules :

1. The posts must be written during that week specifically for Weekend Herb Blogging.

2. Only two types of entries will be accepted:
a) Recipe posts where an herb or unusual plant ingredient is one of the primary ingredients in the recipe, or
b) Informative posts that spotlight one herb or unusual plant ingredient, particularly including information about how it is used in cooking.

3. Entries must contain the words Weekend Herb Blogging with a link to this week host, a link to Haalo from Cook almost anything , Kalyn from Kalyn’s Kitchen

4. Entries can be written any time during the week but email your post by:

• 3pm Sunday 18 March – Utah Time
• 9pm Sunday 18 March  – London Time
• 10pm Sunday 18 March  – Rome Time
• 8am Monday 19 March – Melbourne (Aus) Time

5. When your post is blogged, please email me at  anca.draghincescu@gmail.com  with WHB#325 in the subject line including the following details:

•Your Name
•Your Blog Name/URL
•Your Post URL
•Your Location
•Photo: 300 pixels width

ps: e adesso tutti da Cristina per il raccolta della scorsa settimana!

 

Buon lunedi’!

 

 

 

 

like & share:

Ti regalo un martisor portafortuna

Ti regalo un martisor portafortuna

Quante volte ti sei detta -( e parlo al femminile non solo perchè oggi è l’ 8 marzo, la Festa delle Donne, ma perchè siete voi le donne quelle che commentano perlopiù quì…sarà perchè siamo chiaccherone come vuole lo stereotipo oppure, come credo io, a volte più coraggiose: quel coraggio ad esporsi?…)-

che solo se avessi un colpo di foruna o almeno un pizzico, e la tua vita cambierebbe per sempre…il principe azzurro, il lavoro dei sogni, tanti soldi, la salute…

A volta capita anche a te di sentirti sfortunata, infelice o semplicemente sola e incompresa? Insomma, una specie di Kalimero, il pulcino nero:). Dai, non dirmi di no, perchè non ci crederei comunque. Però a me, almeno ognitanto, per sentirmi felice  mi basta una piccola cosa inaspettata, un sorriso, una parola, una canzone …oppure ricevere un martisor portafortuna:). Ecco, quando i miei m’hanno mandato i martisor sono stata la persona più felice del mondo, li ho sentiti tanto vicini con tutti i 2000km che ci separano . E non voglio tenere la fortuna (e i portafortuna) solo per me, scrivo sul blog anche per il piacere di condividere…quindi lo vuoi un martisor portafortuna, un piccolo dono di gioia, vitalità e buona fortuna?

E cos’è il martisor portafortuna? Tutti gli anni in Romania il primo marzo si festeggia l’antica festa del martisor (diminutivo di “martie”= marzo e significa “piccolo” o “caro Marzo”), la celebrazione dell’arrivo della primavera…e si regalano dei martisor portafortuna (i ritardatari lo possono fare anche dopo il primo marzo per tutto il mese).

Il martisor è al contempo un portafortuna e il simbolo della primavera, si confeziona con dei fili bianchi e rossi, di cotone o seta, intrecciati in un cordoncino (il rosso significa la vita, la primavera, l’amore, la donna; invece il bianco significa la purezza, l’inverno, la saggezza, l’uomo). A questo cordoncino bianco-rosso si appende un ciondolo portafortuna, un amuleto che può assumere le più variate forme e materiali (in pietra, ceramica, vetro, oro, ecc.) : un tempo si usavano le monetine d´oro o d´argento, ma anche fili d’ erba, germogli o fiori; invece oggi si usano di più fiori, animaletti, cuoricini, ecc. Oggi l´usanza consiste nel donare questo ciondolino con il suo fiocco bianco e rosso a tutte le donne come augurio di buona fortuna, amore e di buon inizio di primavera. Chi lo ha ricevuto lo può portare attaccato al petto, vicino al cuore, oppure solo il filo legato al polso a modo di braccialetto…oppure visto che ci siamo tecnologizzate appenderlo vicino al monitor del computer:). Le credenze popolari dicono che colui che indossa il “martisor” sarà fortunato e in salute per tutto l´anno.

Questo non è un giveaway o un contest, vorrei poter regalare un martisor portafortuna a tutti quelli che mi stanno vicini anche quando non sorrido e non sono così simpatica e divertente, un piccolo martisor portafortuna accompagnato da un effluvio di pensieri positivi di cuore, a quelli che passano da qui silenziosi o meno…quindi ho per 3 di voi un martisor portafortuna da mandare via poste ovunque tu sia nel mondo (non solo in Italia). Il regolamento non c’è, se volete ricevere un martisor potete lasciare un commento quà oppure sulla pagina facebook del blog, fino a domani 9 marzo 2012 a mezzogiorno(12.00). Se volete potete indicare quale martisor preferireste di più, poi farò l’assegnazione in base a chi ha scritto prima. I tre vincitori (anche se in questo caso la parola non mi piace) saranno casualmente scelti con random.org e annunciati domani su fb, twitter e nel post con la ricetta.

ecco i martisor portafortuna:

martisor portafortuna bucaneve

Martisor portafortuna con il bucaneve: questo fiorellino selvatico è il primo a sbucare dopo l’inverno,  bianco e delicato ed è simbolo di purezza, ma anche della vittoria del sole e della primavera, l’uscita dall’inverno.

martisor portafortuna quadrifoglio

Martisor portafortuna col quadrifoglio: un classico portafortuna, per la sua rarità (un trifoglio anomalo con 4 foglie invece di tre) oppure perchè assomiglierebbe alla croce…comunque sia che vi porti fortuna.

martisor portafortuna chiave

Il martisor portafortuna con la chiave: con questa chiave si può aprire il cuore di qualcuno, dell’amicizia e anche la chiave del destino.

martisor portafortuna spazzacamino

E il martisor con lo spazzacamino portafortuna...già, perchè si dice che lo spazzacamino porta fortuna?:) mi aiutate?

foto martisor

 Invece per chi volesse questo martisor virtuale con michi basta che me lo scriva…lo manderò a tutti quelli che me lo chiederanno.

P.S.:  Ho tenuto da parte 2 martisor per due persone che prima m’avevano scritto (sul blog e facebook) che avrebbero bisogno di un portafortuna…a volte basta solo chiedere e agire, perchè la fortuna ce la facciamo anche con le nostre mani. Antonella e Stefano, fatevi sentire, come promesso i martisor vi aspettano!

aggiornamento:i martisor portafortuna vanno a…il nome delle persone viene svelato qui

like & share:

2 premi 7 segreti 7 ricette dolci

2 premi 7 segreti 7 ricette dolci

Dire che qui sto dando i numeri non sarebbe del tutto sbagliato visto che sono stata risucchiata dentro una bolla temporale del “non ho tempo” da cui con una buona dose di buona volontà sono riuscita ad uscirne per  ringraziare le 3 persone che m’hanno pensata per assegnarmi 2 premi diversi. Ringrazio Veru, la cuochina sopraffina, Alessandra e le sue ricette di cultura  e Angela con tanti dolci in boutique, m’ha fatto davvero piacere il loro pensiero e col solito ritardo cronico che ormai è diventato il mio peggior nemico ecco che sto al gioco.

Il primo premio-pensierino assegnatomi è il “Premio cake blog di qualità”, bisogna nominare e ringraziare chi ci ha inviato il premio, linkando il suo blog, condividere 7 ricette dolci importanti per noi e nominare 10 blogger a cui assegnare il premio.

premio cake blog di qualità

Delle mie 7 ricette avevo parlato anche nell’occasione del “7 links project”, ma intanto si sono aggiunte anche altre (eheheh , sempre dolci perchè se avrete notato sono le uniche che metto quà, per il resto la mia alimentazione è molto più salutare-anche per motivi di tempo-, e vado avanti a piatti semplici e poco elaborati a base di frutta e verdura).

 

1)     Torta rovesciata alle susine prugne la ricetta della nonna, semplice, gustosa ma sempre con un tocco elegante.immagine torta rovesciata susine prugne

2)   Le crostatine al cioccolato con crema di nutella, che sono state dichiarate (tra) i dolci più  buoni che io abbia mai fatto:). Io preferisco le torte alla frutta ma anche queste erano davvero buone.

immagini crostatine al cioccolato con crema di nutella

3)Pasticcini alla crema di cocco e frutti di bosco delicati, freschi, cremosi e facili da fare.

immagine pasticcini crema al cocco e lamponi

4)La torta di grano saraceno e nocciole, la prima ricetta consapevolmente realizzata senza glutine, rustica e profumata.

immagine Torta di grano saraceno e nocciole

5)Baklava con noci e pasta fillo , la ricetta della nonna greca, è un dolce tipico greco e turco

immagine Baklava greco noci e fillo

6) Torta umida al cioccolato e pere: anche se non vado matta per i dolci al cioccolato questa è in assoluto la mia preferita: ottima e di sicura riuscita, molto semplice e veloce, mette d’accordo  gli amanti del cioccolato e quelli delle torte alla frutta. In più è molto versatile, al posto delle pere potete usare le pesche o altra frutta di stagione.

immagine torta umida al cioccolato e pere

7) Pancakes alla ricotta : dolci semplici, ottimi per colazione ma presentati in una maniera creativa con un tocco artistico:).

Pancakes alla ricotta

L’altro premio pensierino è il versatile blogger dove bisogna raccontare sette cose su di noi, quindi ecco 7 cose su di me (inconfessabili segreti in diretta solo per voi🙂

VersatileBloggerAward

1) amo la natura e il giardinaggio al punto che mi sono creata un piccolo orto sul terrazzo pieno di piantine aromatiche di tutti i tipi, l’unica che fa la difficile e non vuole prendere radici è il timo(praticamente lo ricompro e trapianto quasi ogni mese) anche se ho provato di tutto. Ogni consiglio è il benvenuto. E ho notato che lavorare nel giardino mi rilassa e mi aiuta a ordinarmi mentalmente le idee, una cosa molto utile siccome…

2)…sono piuttosto disordinata e spesso con la testa tra le nuvole e quindi a volte mi ritrovo in situazioni al meglio comiche al peggio imbarazzanti, ma a volte c’è anche il risvolto positivo: tempo fa grazie alla mia distrazione nel legare  la bici, incatenando invece della mia quella accanto, ho avuto modo di conoscerne la proprietaria (a dire il vero sulle prime piuttosto incavolata di essersi ritrovata con la bici bloccata col lucchetto altrui e aver dovuto aspettare per ben 2 ore il genio che aveva combinato il casino) che in seguito  sarebbe diventata una mia carissima amica. Ciao Maria!

3) mi piace viaggiare per scoprire nuove culture e luoghi e anche se a volte sogno di fare il giro del mondo per adesso sono piuttosto impegnata nello scoprire l’Italia dai mille volti diversi. E viaggio (quasi) sempre con Michi (la mia amatissima cagnolina) al seguito.

4) i viaggi nel tempo: complice il fascino di alcune letture mi sono chiesta …e se potessi viaggiare anche nel tempo? Se avessi un biglietto di sola andata resterei probabilmente nel presente, diversamente mi piacerebbe saltellare di là e di quà nei tempi remoti e futuri:).

5)la prima cosa che faccio il sabato mattina è correre dal giornalaio per comprare Internazionale e D magazine (il supplemento della Repubblica) e leggerne l’oroscopo:).

6) non mi piace stirare: tra i lavori casalinghi è l’unica cosa che detesto, anche perchè non sono ancora riuscita a capirne il senso: una volta indossati, toh, i vestiti si stropicciano subito. Intanto dopo anni e anni di studio e approfondimenti sto per brevettare la tecnica di come non stirare i vestiti senza dover andare in giro stropicciati, ovviamente per il momento non posso svelarvi nulla:).

7) bici, ti amo: uso quasi esclusivamente la bici per gli spostamenti in città, per andare al lavoro e per fare le commissioni, col bel tempo è una meraviglia, col brutto tempo mi trovo vestita da urlo –aiuto!!! – tipo scarpe col tacco coperte con i proteggi scarpe da motociclista, completo impermeabile da pescatore e la faccia ben bendata con la sciarpa a mezza strada tra mummia e “adesso questa sta per tentare una rapina”. Per adesso non mi hanno ancora arrestata:).

P.S.  Michi viene sempre al primo posto ma questo lo sapevate già quindi non vale:).

foto con michi il cane viaggiatore

Passo i due premi-pensierini a voi, io mi sono divertita ma se voi non avete tempo e voglia di farlo no problem, sappiate solo che vi ho pensate e non volermene troppo male:). In ordine alfabetico:

1) Alex foto e fornelli

2) Angelail menu di Angela

3) Elenazibaldone culinario

4) Fr@ –  sciroppo di mirtilli e piccoli ecquilibri

5) Giuliarossa di sera

6) Ivykopiaste to Greek Hospitality

7)Liberaaccanto al camino

8)Milenauna finestra di fronte

9)Pattyandante con gusto

10) Saracook and the city

ps: (So che intanto alcune di voi hanno già ricevuto uno dei premi).

like & share:

Riflessioni nell’abbraccio peloso di Michi

Riflessioni nell’abbraccio peloso di Michi

Ops, sono passate quasi 2 settimane dal mio ultimo post e il mondo non si è ancora fermato:)…e pensare che tra i buoni propositi per il nuovo anno era anche quello di essere più costante col blog:).

…Poi mi sono un pò persa tra la ricarica delle batterie affettive sotto l’albero di Natale assieme ad amici che poi volano verso altri orizzonti, la loro nuova “casa”(ma siamo diventati tutti nomadi per passione, lavoro, istruzione, amore oppure sono solo io circondata da persone un pò particolari?).

E un breve viaggio alla fine del mondo:), no, niente paesi esotici, diciamo che stare in spiaggia a fare nulla non è da me, –vi ho portato anche un pensierino,state vicini, è in arrivo-.

immagine foto cane simpatico e buffo davanti al caminetto

Viaggiare per me è sempre una fonte  di nuove energie, spunti ma anche interrogativi e riflessioni… e in questo periodo mi sento particolarmente dispersa tra i miei interessi, sono appassionata di dolci ma soprattutto di viaggi e vorrei tanto trovare un equlibrio, insomma basta aprire il reader e aiuto!!, i blog di viaggio propongono sempre più viaggi, quelli di cucina sempre più ricette…quindi come si fa a trovare la via di mezzo tra troppo cucinare, quindi stare in casa nel nostro posto sicuro, e quello di viaggiare, uscire allo scoperto e abbandonare la comodità? Io la cerco da un bel pezzo questa via di mezzo e non l’ho ancora trovata ma mi sono accorta che forse bisogna costruirsela man mano, una specie di cubo di Rubik ma più impegnativo e avventuroso:).

Intanto per quest’anno mi auguro di desiderare meno cose (materiali) e invece regalare più sorrisi, amore, tempo e attenzione …a chi se lo merita.

Vi lascio con l’abbraccio morbido e peloso di Michi, la mia cara cagnolina,  che mi riscalda il cuore quanto tutte le stufe del mondo.  Spero anche il vostro:).

Buon lunedi’ e dopo tante riflesioni domani vi aspetto con una ricetta golosa e veloce:).

like & share:

Il vincitore del giveaway biscottando con Dracula

Il vincitore del giveaway biscottando con Dracula

rullo di tamburi 🙂

Biscottando con Dracula

il vincitore del giveaway Biscottando con Dracula (pacco con un libro, un set di formine tagliabiscotti e un sachetto di aneto essiccato) è il commento numero 30 ovvero Harley Quieenn. Aspetto una mail con il tuo indirizzo per mandarti il pacco.

vincitore giveaway biscottando con dracula

Prossimamente ci sarà un’altra  sorpresina per voi:).

Buon Natale a tutti!

like & share:

Grazie per premio e recensione blog

Grazie per premio e recensione blog

Vi capita ognitanto di sentirvi come Calimero il pulcino nero? Vabbè a me sotto sotto (e neanche tanto) la mia faccia da burlona mi capita eccome…ma ognitanto anche i pulcini neri hanno belle notizie:).

Tempo fa avevo partecipato all’originale e simpatico giochino contest “In vacanza, mi porto…” di Debora del blog Chez Denci…e indovinate cosa mi porto sempre in vacanza? Ma  la piccola matrioska ovvio:)?!, una matrioska che non vuole limitarsi alle solite avventure nella mia cucina:). Ebbene per la mia grande sorpresa ho ricevuto la maggioranza dei voti e ho vinto il concorso con l’articolo” di matrioska e viaggi golosi

matrioska e tapas a madrid

…e rientrata da un viaggio piuttosto impegnativo ho avuto la bella sorpresa di scoprire il pacco con premi mandatomi da Debora, un pacco pieno di golosità calabresi…e non solo.

Anche se qui sul blog metto solo le ricette dolci, in realtà non sono solo una grande sweet tooth, ma mangio volontieri anche le cose salate e piccanti: ecco la nduja e la salsa di cipolle, il peperoncino calabrese, un ottimo vino rosso, i mostaccioli.

Debora m’ha mandato anche un bel pacchetto dolcetto o scherzetto per Haloween : due paurosissimi fantasmi creati con fantasia dalle sue manine e la scopa… li ho subito mangiati, deliziosi:), se volete preparali anche voi ecco la ricetta di Debora.

E Debora grazie anche per la cartolina…anche qui m’hai colta in segno sai? Il mouse del computer e la tastiera saranno diventate il prolungamento naturale della mia mano, ma al contempo (o nonostante?:) coltivo con gioia ed ostinazione il rituale delle vecchie care cartoline…ricevere una cartolina per posta e non via email mi fa sempre sussultare: è come percepire il suo viaggio nel tempo e nello spazio, come potesse veramente impregnarsi del profumo e l’atmosfera dei posti…l’ho aggiunta alla mia bacheca…e mi sa che me ne serve un’altra:).

Grazie di cuore Debora, mi sono divertita davvero tanto!

 

E le belle notizie non vengono mai da sole: sul blog dell’ e-shop r2m è uscita una bella recensione del mio blog, “viaggi di gusto ed esperimenti in cucina” se volete potete leggerla qui.

R2M è un e -shop gastronomico dove potete comprare on-line vari prodotti gastronomici di qualità, oggetti di design, utensili da cucina e  idee reaglo …se volete dare un’occhiata potete trovarli qui. Grazie Chiara per la tua recensione!

 

A presto!

like & share: