Category Archives: Campania

Palinuro misteriose grotte arco naturale e mare stupendo

Palinuro misteriose grotte arco naturale e mare stupendo

immagini Vista da grotta Palinuro Campania

Avevamo attraversato tutto il Belpaese dal Piemonte fino ad arrivare nel punto più meridionale della Campania…a Palinuro, un angolo di paradiso con mare azzurro e cristallino, lunghe spiagge sabbiose, calette nascoste a ridosso delle montagne che si buttano a strapiombo nel mare e meravigliose grotte marine che infervorano l’immaginazione.

Palinuro è forse la cittadina più conosciuta della Costiera Cilentana (che per una decina di giorni abbiamo girato in lungo ed in largo) e ci siamo fermati solo un giorno, troppo poco per scoprire tutti gli angoli nascosti, ma abbastanza per lasciarci il cuore (prendendo in cambio un pò di colore:)).

Impressionante l’ Arco Naturale di Palinuro, una  fragile cornice naturale (avvolto come un bambino da curare nelle fasce protettive).

Immagini Arco Naturale Palinuro Costiera Cilentana Campania

Con la speranza d’incontrare qualche pirata naufragato (Johnny Deep va benissimo!) dal piccolissimo porticciolo accanto all’ Arco naturale abbiamo fatto un’escursione in barca alla scoperta delle grotte di Palinuro, piccoli angoli misteriosi scavati dal mare nelle rocce. La Grotta Azzurra di Palinuro è quella più spettacolare, la sorella minore e meno conosciuta (molto meno, ma è solo un bene, il barcaiolo si fermerà più a lungo a raccontarti la storia) della Grotta Azzurra di Capri: dentro la grotta azzurra vieni avvolta da un soffuso gioco di luci ed ombre, l’acqua è di un incredibile azzurro incandescente, un sogno blu. E il pirata?

Continua la lettura

like & share:

Di mare e statue a Maratea Basilicata

Di mare e statue a Maratea Basilicata

Una strada che s’inerpica sulle montagne a mo’ di montagne russe con la vista sullo stupendo mare  azzuro a perdita d’occhio, parcheggiare la macchina e 2 passi dopo ritrovarsi davanti la gigantesca statua del Cristo Redentore che ti accoglie con le braccia aperte a picco sul mare…wow!

Immagini Statua Cristo Redentore Maratea Basilicata

immagini Scalinata Cristo Redentore Maratea

 

 

Immagini Santuario Cristo Redentore Maratea Basilicata

Siamo a Maratea in Basilicata e questa imponente statua eretta sulla cima del monte Biagio colpisce con i suoi  23 metri di altezza e la leggera foschia che l’avvolge aggiunge alla scena un’ aura di mistero e ineffabile. Anzi sembra proprio il set di un film. Dopo la scalinata in pietra ho girato e rigirato intorno alla statua per capire le proporzioni …ma quanto è grande?!…e non ti stanchi mai di guardare anche dall’altra parte : vista panoramica da cartolina con le stradine che s’inerpicano sulle montagne e  li giù si intravedono porticcioli, barche e spiagge dorate. E poi scendere al mare per un bagno o semplicemente passeggiare sulle le spiagge dorate ma anche nere, rosa (almeno i nomi sono questi) con la pineta da fare un po’ d’ombra.

Immagini Vista panoramica Mare Maratea Basilicata

Immagine panoramica porto Maratea

Immagini Spiaggia e Mare Maratea Basilicata

 

 

Ma io avevo strappato il segreto ben custodito dai locali: un posticino magico, un pezzettino di terra incastrata tra le rocce che può diventare per un giorno la tua personale spiaggia privata… basta un po’ di fortuna e un pizzico di spirito d’avventura.  Allora sono andata per scoprire questo angolino segreto: direzione Acquafredda (a soli 10 km da Maratea)… Sulle prime è solo la solita bella spiaggia, metà a pagamento con ombrelloni ,sdraio , pedalò , possibilità di windsurf e metà libera…la spiaggia di pietre è compensata dal mare pulito…Ma la vera ricompensa è li’ nel fondo, nascosta dietro le rocce e le pietre a forma d’arco naturale, una piccola lingua di terra grande quanto una vasca idromassaggio. La troverete?:)

Immagini Grotta Maratea Basilicata

 

 

p.s.: L’anno scorso sono andata in vacanza sulla Costiera Cilentana, in quel pezzo di terra sconosciuto agli italiani…c’erano più stranieri in vacanza:). E siccome i piani di viaggo fatti a casa (prevedevano solo il Cilento) sono fatti appunto per essere cambiati ho seguito la dritta della gente del posto di andare fino a Maratea per vedere questo posto unico e affascinante, parole banali ma quanto mai vere…vale la pena anche solo il viaggio sulla sinuosa strada che costeggia il mare offrendo dei panorami mozzafiato (anche se patite un pò la macchina come me sarete lautamente ricompensati). La mia gita a Maratea è stata una toccata e fuga siccome da Acciaroli (la mia base:)) ci sono ben 200km ma la scoperta m’ha ammagliata e mi sono promessa di andare al più presto in vacanza in Basilicata, tra coste un pò selvagge, spiagge libere a perdita d’occhio e pittoreschi paesini …è proprio il posto che fa per me.

I miei appunti per cosa vedere la prossima volta nei pressi di Maratea:  il paesino di Maratea, la grotta dell’ Angelo e  per andare al mare c’è solo l’imbarazzo della scelta tra i 30 kilometri di costa tirrenica perlopiù di spiagge libere.

Immagine Ape pieno di fiori Maratea

Immagini Bolle di sapone al mare

Immagini Mare luccicante Maratea

 

 

Info utili:

*viaggio svolto nel mese di giugno 2010

info vacanze Basilicata

Le mie foto di Maratea su flickr

Le mie foto della Costiera Cilentana(Campania) su flickr

 

like & share:

Gli affascinanti templi di Paestum, fiorellini e bufale

Gli affascinanti templi di Paestum, fiorellini e bufale

foto dei templi di Paestum in Campania Italia

Sì sì lo so, il tempo delle vacanze estive al mare è ormai passato da un pò, solo che io con la Matrioska di mezzo e altre gite e viaggetti ( e poi certo il lavoro e la vita “reale”) non ho trovato il tempo di postare prima. Fortunatamente i templi di Paestum sono una meta di visita sempre valida, anche d’inverno, anzi la prima volta che approdai da queste parti, 6 anni orsono, era proprio febbraio e ricordo di come si era messo a nevicare sui limoni già in fiore…una cosa inaudita, non capitava da almeno una decina d’anni, i bambini del posto guardavano meravigliati la neve per la prima volta. All’epoca avevo visitato la Reggia di Caserta, Pompei e Napoli…posti che vi raccomando caldamente, sono stupendi e dovete credermi sulla parola  perchè non ho più le foto:).

Anche quest’anno a giugno ho beccato 2 giorni di temporali e forti venti, al bar la proprietaria (rigorosamente vestita di nero come tante signore anziane di queste parti) ci raccontava di come una forte trombe d’aria abbia portato degli sdrai dalla spiaggia fino ai templi di Paestum. E mentre lei si lamentava io pensavo che la sua storia aveva un qualcosa di surreale…mica sarà uno scherzo del fotografo Lachapelle che sta allestendo il set per le sue foto? (Scusatemi la divagazione, Davide Lachapelle è un famoso fotografo che ha fatto una serie di fotografie truccate con delle persone in mezzo ai disastri per criticare l’attegiamento consumistico). Comunque state tranquilli, questa zona è a pochi rischi maltempo, infatti le piogge a giugno non si vedevano da almeno 10 anni…. sarà che le ho portate io dal nord Italia:).

foto dei templi di Paestum in Campania italia
collage foto del sito archeologico di Paestum in Campania Italia
passegiando tra le rovine di paestum italia

I templi di Paestum sono davvero affascinanti come li descrivono le guide turistiche, ben conservati e imponenti e definire il sito archeologico di Paestum come uno dei più maestosi d’Europa non è solo un’esagerazione. L’area del sito archeologico è assai vasta, volendo visitarla con calma potete impegnarci anche quasi metà giornata. E’ stato bellissimo visitare Paestum a giugno quando ci sono dei coloratissimi fiori selvatici a fare da cornice alle rovine.

Per gli appassionati di archeologia consiglio un salto al Museo Archeologico Nazionale di Paestum, si trova a due passi dai templi.

Uscendo dal sito archeologico di Paestum c’è una zona con negozietti di souvenir, accanto a tanti pensierini piuttosto kitsch (che io orami da un pezzo non prendo più) potete scovare anche dei graziosi oggetti in ceramica che possono tornare utili (dei bicchieri per limoncello…slurp! oppure delle tazzine per caffè di cui io mi rifornisco in continuazione visto che al mattino, con le mani tremanti e gli occhi chiusi dal sonno, regolarmente faccio a pezzettini).

Prodotti tipici del Cilento

Se volete fare uno spuntino goloso a una decina di km c’è la zona delle aziende agricole, la più famosa è la yogurteria – caseificio Vannulo. Da Vannulo ho assaggiato praticamente tutto tra yogurt al latte di bufala (il migliore che io abbia mangiato), gelato, formaggi, il tutto eccellente e mi è piaciuto anche il parco con tanti fiorellini e alberi da frutto e ho persino fotografato le bufale. Se volete comprare la mozzarella da Vannulo dovete andarci presto al mattino, verso le 10 del mattino sarà tutto ormai venduto. Io sono andata verso le 9.30 e ho dovuto lottare per un kilo di mozzarella, meno male che c’era Michi, la mia ferocissima cagnolina , ad aprirmi la strada verso il bancone.

Per pranzare/cenare mi affido alla guida Lonley Placet (che elogia questo ristorante come il migliore della zona) nel consigliarvi il ristorante “Nonna Scepa” a Paestum.

foto dei templi di Paestum in Campania italia

foto delle rovine di Paestum Italia

Idee itinerario di un giorno a Paestum
Potete fermarvi una giornata intera a Paestum: mezza giornata per visitare i templi, invece il pomeriggio potete trascorrerlo in spiaggia a Paestum o nella bellissima cala Baia di Trentova ad Agropoli.

Un’altra idea itinerario sarebbe: nella mattina visitare i templi di Paestum, poi andare alle magiche Grotte di Castelcività (un’oretta di macchina) e al ritorno andare a guardare il tramonto sul mare (spettacolare da queste parti).

Oppure, per i più sportivi, potete spostarvi una decina di kilometri verso Agropoli e concedervi un’immersione subacquea alla scoperta di relitti sommersi.

Cose da fare/ da vedere da queste parti ce ne sono tante e per tutti i gusti, basta avere il tempo.

Buon fine settimana!

foto dei templi di Paestum in Campania italia

Info utili:

Più foto della Costiera Cilentana(mare, pittoreschi paesini e buon cibo) sul mio Flickr:
http://www.flickr.com/photos/ancutza/sets/72157624439468105/show/

 

Ufficio turistico Paestum: telefono:0828811996; Via magna Grecia 887

info su web per la provincia di Salerno:

Sito ufficiale Campania:
http://www.incampania.com/index.cfm?s=1

Sito grotte di Castelcività:
http://www.grottedicastelcivita.com/

Immersioni ad Agropoli al largo della Costiera Cilentana:

Posti dove mangiare a Paestum:

la tenuta vannulo

Il ristorante “Nonna Scepa” a Paestum, Via Laura 45, tel. 0828851064

like & share:

Di mare e immersioni nel Cilento

Di mare e immersioni nel Cilento

Punta Licosa sulla Costiera Cilentana

Vacanze sulla Costiera Cilentana in Campania: Di mare e immersioni nel Cilento -sesta puntata-

Scrivere e soprattutto guardare le foto delle vacanze estive al mare in una giornata uggiosa di settembre, con una tazza di cioccolata calda accanto, non è mica male per mettersi di buon umore.

E se vi confessassi che i giorni torridi di agosto li passo quasi(non esageriamo però) volentieri al lavoro? Quando riesco preferisco viaggiare in bassa stagione … i vantaggi?: andando al mare a fine maggio e giugno troverete non solo prezzi molto più bassi, spiagge così poco affollate  che sembrano essere le vostre spiagge private, ma anche la natura verde è tutt’un fiorire profumatissimo. Anche settembre è un mese bellissimo per fare le vacanze al mare: il tutto acquista contorni dorati, l’acqua è calda, c’è un gioco affascinante di ombre e sfumature.  La calda luce settembrina svela forme, paesaggi  e anche persone,che nei mesi torridi  il sole accecante rendeva invisibili col troppo svelarli (come quando spariamo il flash della macchina fotografica) .

E voi quando preferite fare le vacanze?

Vacanze al mare nel Cilento: spiaggia di ogliastro marina

Tornando al racconto delle mie vacanze nel Cilento  ho scoperto anche la bella spiaggia sabbiosa di Ogliastro Marina, chiamata il Lido delle Tartarughe…tartarughe non ne ho viste, c’era solo una simpaticissima cagnolina un pò “spelata” di nome Michi, la conoscete?:).

Delle belle spiagge ce ne sono tante sulla costiera Cilentana, il motivo in più per andare in zona è  di fare delle immersioni subacquee: diving e snorkelling. La zona del Cilento compresa tra Santa Maria di Castellabate e San Mauro è famosa per le immersioni: l’acqua pulitissima e trasparente,il fondale con innocui pesciolini e ricca flora marina è il suo forte, ma forse siete fortunati e scoprirete anche dei resti di reperti antichi:). Io invece mi sono divertita a costruire un vulcano con la sabbia…è entrato pure in eruzione con tanto di fumo:).

Immersioni subacquee nel Cilento

Un altro punto d’interesse nelle vicinanze (a 5 km circa dalla spiaggia di Ogliastro Marina) è la Punta Licosa, una zona verdeggiante con pineta dove forse si potrebbe fare una passeggiata…dico forse perchè la zona di Punta Licosa è proprietà privata, chiusa col cancello, e la visita dipende dall’ umore del signore portinaio che la sta guardando. Quando siamo andati noi l’umore di questo signore non era alle stelle e quindi non m’ha fatto entrare con Michi, la mia cagnolina viaggiatrice. Ho intravisto un sentiero asfaltato in mezzo ad un boschetto che costeggiava il mare…se ci andate fatemi sapere com’è.

Mi sono risollevata il morale sorseggiando una birra in un bellissimo bar a Punto Licosa, proprio prima del cancello della proprietà…un bar costeggiato da un giardino con ulivi e rododendri. E ho ripiegato col visitare il bellissimo e pittoresco paesino di Castellabate.

Vi auguro una buona settimana, al mare, in montagna, visitando le città…o al lavoro (come me).

Belle spiagge sulla Costiera Cilentana: il Lido delle Tartarughe a Ogliastro Marina

PS: I racconti delle mie vacanze nel Cilento non sono ancora finiti:  al più presto posterò degli articoli dedicati ai magnifici templi di Paestum, a Palinuro “la perla del Cilento”. E anche  un viaggio a Maratea in Basilicata.

PS2:  Mangiare delle pietanze di una cucina diversa può essere un pò come viaggiare(almeno mentalmente) quindi colgo l’occasione per dirvi che la Rossa di Sera si è finalmente decisa di organizzare dei corsi di cucina russa, più info quà.

Info utili:

Sito dedicato alla zona di Punta Licosa:
http://www.puntalicosa.it/

Sito per la provincia di Salerno:
http://www.turismoinsalerno.it/

Sito ufficiale Campania:
http://www.incampania.com/index.cfm?s=1

E già che ci siete forse volete gironzolare un pò sulla Costiera Cilentana:

Più foto della Costiera Cilentana sul mio flickr:
http://www.flickr.com/photos/ancutza/sets/72157624439468105/show/

Il meraviglioso mare della Costiera Cilentana:

Il pittoresco paesino di Acciaroli:

Il pittoresco paesino di Castellabate:

Gastronomia e soprattutto i dolci tipici della Campania:

Le rovine di Velia ad Ascea:

Un articolo interessante con idee di vacanze al mare a settembre:
http://turismolento.blogspot.com/2010/09/le-migliori-vacanze-in-mare-settembre.html

like & share:

Le rovine di Velia ad Ascea

Le rovine di Velia ad Ascea

 

Immagini Sito archeologico Velia Campania

Vacanze nel Cilento in Campania –quinta parte-:  Le Rovine di Velia ad Ascea


Il Parco Nazionale del Cilento e Valle di Diano in Campania offre dei bei posti anche per gli appassionati di archeologia.

Le rovine greche di Velia (nelle vicinanze di Ascea), dichiarate  Patrimonio dell’Umanità  dall’UNESCO meritano un salto. Il percorso (circa 2 ore) per visitare il sito si snoda prima in pianura poi si sale sul versante di una collina da dove si può ammirare una vista panoramica della Costiera….ovvio che arrivata li’ le batterie della mia cara macchina si sono scaricate completamente. Visitare le rovine è stata un ‘esperienza interessante sia per i reperti archeologici  che per una passeggiata in mezzo alla natura e ai fiori….coloratissimi oleandri fanno da contrappunto alle pietre.

A soli 5 km c’è la bellissima spiaggia di sabbia fine di Ascea dovete potete prendere sole e fare un bagno.

Immagini Rovine Velia sito archeologico Campania

Immagini Velia sito archeologico Campania

 

 

 

Immagini Velia sito archeologico Campania

Altri siti archeologici da vedere se vi capita di trascorrere le vacanze in Campania:

Le Grotte dell’Angelo( di Pertosa): io non sono riuscita a visitarle (10 giorni di vacanze nel Cilento sono davvero poche per vedere tutto) e me ne pento visto che sembrano il set di un film di fantascienza. La foto quà sotto non è mia ma presa dal sito ufficilale delle Grotte dell’Angelo:  http://www.grottedellangelo.sa.it/

Le Grotte dell'Angelo / di Pertosa

@Le Grotte dell'Angelo

I magnifici templi greci di Paestum

Immagini Tramonto al mare Cilento


Info utili:

Sito per la provincia di Salerno: http://www.turismoinsalerno.it/

Sito ufficiale Campania http://www.incampania.com/index.cfm?s=1

E già che ci siete forse volete gironzolare un pò sulla Costiera Cilentana:

Più foto della Costiera Cilentana sul mio flickr:
http://www.flickr.com/photos/ancutza/sets/72157624439468105/show/

Il meraviglioso mare della Costiera Cilentana:

Il pittoresco paesino di Acciaroli:

Il pittoresco paesino di Castellabate:

Gastronomia e soprattutto i dolci tipici della Campania:

Le rovine di Velia ad Ascea:

like & share:

Gastronomia e dolci tipici della Campania

Gastronomia e dolci tipici della Campania

Vacanze sulla Costiera Cilentana – 4a puntata-: Gastronomia e dolci tipici del Cilento e della Campania, Italia

Un post dedicato all’eccellente gastronomia cilentana non poteva certo mancare, visto che le vacanze nel Cilento sono state superlative non solo per i posti ma anche per il cibo. Anche se sul blog pubblico solo ricette dolci, mangio altrettanto volontieri i piatti salati più svariati (dalla fiorentina al kebab per intenderci) e sono una grande golosona di formaggio. Alcuni dei più notti prodotti italiani hanno le origini proprio in Campania: la pizza, la mozzarella, l’olio di olive, il limoncello per citare solo quelli più noti. Però mi soffermerò solo sui dolci, divini…e ne ho fotografato solo qualcuno perchè gli altri  li divoravo subito, chiedo perdono…se volete punirmi severamente rispeditemi con urgenza in una pasticceria campana:).

E adesso accomodatevi e buon appetito!

Alcuni piatti a base di pesce:

Specialità di pesce

Immagino che la pizza non abbia bisogno di presentazioni. La mia preferita è quella più semplice, con mozzarella, pomodorini, basilico, origano e olio di oliva.

La vera pizza napoletana

E adesso i dolci tipici del Cilento e della Campania:

foto Dolci tipici del Cilento

foto Dolci tipici della Campania

Una succinta presentazione dei dolci tipici campani:

La Pastiera è una torta tipica delle festività pasquali ma si trova ugualmente durante l’anno. A base di pasta frolla con ripieno di ricotta, panna, canditi e grano insaporiti con fiori d’arancio.

Torta di ricotta e pere è una deliziosa e leggera torta con ripieno di ricotta e pere.

Sfogliatelle: la pasta fininissma e crocante nasconde un delizioso ripieno di ricotta.

Il cannolo siciliano, ripieno di ricotta e canditi,  è una ricetta siciliana ma si trova anche in Campania ed è davvero eccelente.

Torta caprese: una squisita torta al cioccolato.

Le paste di mandorle oppure pasticcini di mandorle sono dei dolcetti con l’impasto a base di mandorle…talmente buoni che non ho fatto in tempo a fotografarli.

Le delizie al limone: un dolce  profumato preparato con il limoncello.

Babà napoletano all fragole

Babà alle fragole

Invece questa è una mia ricetta di babà / savarin alle fragole. Il babà napoletano e il savarin hanno gli stessi ingredienti e metodo di preparazione, varia solo la loro forma. Il babà può essere preparato usando la frutta di stagione opppure “al naturale” senza frutta e marmellata. La ricetta è quà: http://matrioskadventures.com/2010/06/09/savarin-giamaicano-alle-fragole/

Posti dove mangiare sulla Costiera Cilentana

Essendo stata ospitata da amici ho mangiato perlopiù a casa, però ho qualche dritta per posti dove si mangia benissmo ed a prezzi contenuti:

Acciaroli:

L’ottima pasticceria- gelateria “Meeeting Acciaroli”  proprio davanti al porto.

Una pizza squisita(anche al taglio) alla pizzeria “Pizza in Piazza” nel centro storico di Acciaroli.

Ottimi piatti di pesce fresco (pescato in giornata) ma anche pizze al ristorante “Boccaccio”, sul lungomare.

A Palinuro:“Pasticceria-gelateria Egidio” in Via Santa Maria 15, Palinuro.

A Paestum: La Tenuta Vannulo: azienda agricola con ottimi formaggi(anche mozzarella di bufala certo), gelato e yogurt artigianale:
http://www.vannulo.it/

Carino questo post con i prodotti tipici della Campania e dritte sui posti dove mangiare bene in Campania http://tzatzikiacolazione.blogspot.com/2010/07/se-questestate-per-qualche-motivo.html

Presto tornerò a postare anche delle ricette dolci, ne ho preparate diverse in questo periodo solo che non ho mai fatto in tempo a fotografarle. Anche perchè la piccola Matrioska è scomparsa in vacanza con l’uomo di cioccolato, ve lo ricordate?:) Buon fine settimana!

Tramonto sul mare in Campania

E già che ci siete forse volete gironzolare un pò sulla Costiera Cilentana:

Più foto della Costiera Cilentana sul mio flickr:
http://www.flickr.com/photos/ancutza/sets/72157624439468105/show/

Il meraviglioso mare della Costiera Cilentana:

Il pittoresco paesino di Acciaroli:

Il pittoresco paesino di Castellabate:

Gastronomia e soprattutto i dolci tipici della Campania:

Le rovine di Velia ad Ascea:

like & share:

Il meraviglioso mare della Costiera Cilentana

Il meraviglioso mare della Costiera Cilentana

Foto Vacanze al mare sulla Costiera Cilentana

Costiera Cilentana*: terza parte

Una delle mie spiagge preferite della Costiera Cilentana è quella di Mezzatorre San Mauro, una minuscola frazione di Acciaroli. Kilometri di spiaggia libera con sabbia fine, un mare bellissimo e tramonti spettacolari…mi dispiace che la mia vena descrittiva, già del suo molto debole, è completamente svanita in questi ultimi giorni d’agosto passati esclusivamente al lavoro…anche se con l’aria condizionata sparata a 18 gradi sembra di stare in montagna ad almeno 3000m.  Vi lascio con le foto e spero che le immagini valgano mille parole:). Buona estate!

mare mezzatore Acciaroli Cilento
Mare bellissimo Acciaroli Costiera Cilentana
venditore di granite

Scorcio mare Costiera Cilentana Italia
Vacanze al mare in Campania

e Michi vi saluta

Mezzatore San Mauro Cilento

Foto mare e spiaggia Costiera Cilentana

Tramonto spettacolare sul mare
Spettacolare tramonto sul mare

*questo viaggio sulla Costiera Cilentana si è svolto nel mese di giugno 2010

Le mie foto su Flickr:
http://www.flickr.com/photos/ancutza/sets/72157624439468105/show/

Per mangiare ad Acciaroli( a 2 km da Mezzatore San Mauro):

L’ottima pasticceria- gelateria “Meeting Acciaroli”  proprio davanti al porto

Una pizza squisita(anche a taglio) alla pizzeria “Pizza in Piazza” nel centro storico di Acciaroli

Ottimi piatti di pesce fresco (pescato in giornata) ma anche pizze al ristorante “Boccaccio”

Sito per la provincia di Salerno: http://www.turismoinsalerno.it/

Sito ufficiale Campania http://www.incampania.com/index.cfm?s=1

E già che ci siete forse volete gironzolare un pò sulla Costiera Cilentana:

Il meraviglioso mare della Costiera Cilentana:

Il pittoresco paesino di Acciaroli:

Il pittoresco paesino di Castellabate:

Gastronomia e soprattutto i dolci tipici della Campania:

Le rovine di Velia ad Ascea:

like & share:

Il pittoresco paesino di Castellabate sulla Costiera Cilentana

Il pittoresco paesino di Castellabate sulla Costiera Cilentana


Costiera Cilentana -seconda parte- : Santa Maria di Castellabate e Castellabate*

Vacanze a Castellabate sulla costiera Cilentana nel Cilento Campania Italia

Il pittoresco paesino di mare di Santa Maria di Castellabate e il borgo medievale di Castellabate sono altri due bei posti da vedere sulla Costiera Cilentana in Campania – Italia.

Foto Spiagge Santa Maria di Castellabate sulla Costiera Cilentana in Campania

Cane divertente in spiaggia

Michi

Santa Maria di Castellabate è un vecchio centro peschereccio ed ha anche delle belle spiagge di sabbia fine. Qui potete approffitare per sperimentare il snorkelling e le immersioni, la mia cara guida Lonley Planet dice che la zona compresa tra Castellabate e San Mauro è famosa per le immersioni.

Dopo tanto mare e sole potete andare a visitare la parte medievale di Castellabate, un piccolo borgo in montagna a soli 5 km. La strada per raggiungerlo e il paesino offrono una bella vista panoramica sulla Costiera Cilentana. Castellabate è un dedalo di ripide e strette viuzze in pietra, con tanti gatti che guardavano Michi di sottecchi (per chi non lo sapesse ancora Michi è la mia cagnolina viaggiatrice). Castellabate è uno dei più bei paesini storici della Costiera Cilentana e se non vi fermate alla sola piazzetta centrale piena di ristorantini e turisti potete scoprire scorci di vita autentica, persone anziane che giocano a carte o semplicemente che chiaccherano.

Scorcio Castellabate

Visitare Castellabate sulla Costiera Cilentana
Foto Castellabate

Vista panoramica costiera cilentana

Foto panoramica costiera cilentana
Foto tramonto sul mare Costiera cilentana

Info utili:

*Il viaggio raccontato in questo post si è svolto nel mese di giugno 2010

Le versione più grande delle mie foto su flickr:
http://www.flickr.com/photos/ancutza/sets/72157624439468105/show/

Sito per la provincia di Salerno:
http://www.turismoinsalerno.it/

Sito ufficiale Campania:
http://www.incampania.com/index.cfm?s=1

E già che ci siete forse volete gironzolare un pò sulla Costiera Cilentana:

Il meraviglioso mare della Costiera Cilentana:

Il pittoresco paesino di Acciaroli:

Il pittoresco paesino di Castellabate:

Gastronomia e soprattutto i dolci tipici della Campania:

Le rovine di Velia ad Ascea:

like & share:

Costiera Cilentana: Acciaroli

Costiera Cilentana: Acciaroli

La Costiera Cilentana –prima parte-: il pittoresco paesino di Acciaroli

Scorcio mare ad Aciaroli sulla costiera Cilentana in campania Italia


La Campania è perlopiù conosciuta per la Costiera Amalfitana e Napoli, invece io vorrei raccontarvi del Cilento, una meta altrettanto bella e variegata ma più selvaggia: un mare stupendo con kilometri di dorate spiagge di sabbia fine e perlopiù libere; gli affascinanti e ben conservati templi greci di Paestum e le rovine di Velia; le spettacolari grotte marine e le spiagge di Palinuro; le autentiche cittadine di mare e nell’entroterra le stupende grotte di Pertosa e Castecività, la natura incontaminata delle montagne del parco Nazionale del Cilento perfetta per trekking; eccellenti prodotti gastronomici.

La Costiera Cilentana è raccomandata a tutti coloro che cercano un bellissimo mare pulito con spiagge di sabbia fine. La maggior parte delle spiagge sono libere, il che per me è il vero mare: vuol dire mettersi dove si vuole con l’asciugamano e l’ombrello portato da casa. Le spiagge attrezzate a pagamento, dove per una certa somma  si ha a disposizione si’ e no un metro quadrato non fanno per me…però gli amanti del genere troveranno anche questo tipo di spiagge. Comunque sulla maggior parte delle spiagge non attrezzate ci sono dei bar. Il fatto che la zona non è molto conosciuta e non è completamente modernizzata (con mostri di cemento) è per me solo un bene.

La gastronomia è eccellente: mozzarella, pizza, pesce,frutta e dolci…il tutto buonissmo, fresco e a prezzi notevolmente più bassi rispetto a quelli del Nord Italia.

Scorci mare ad Acciaroli in Campania

Con la promessa che scriverò alla fine un post introduttivo più esauriente, inizio con il caratteristico paesino di Acciaroli che è stata “la base” per le mie escursioni ed incursioni sulla Costiera Cilentana. Io sono stata ospite in casa degli amici in un paesino di montagna a 10 km dal mare, però in zona ci sono vari alberghi e B&B, invece all’ interno del Parco del Cilento potete trovare diversi bei agriturismi economici. Per poter spostarvi in libertà vi conviene noleggiare una macchina, spostarvi con i mezzi pubblici vi porterebbe via troppo tempo. Vista la dimensione notevole del Parco del Cilento e i tanti punti d’interesse potete valutare anche di fermarvi 2  giorni in un posto per poter visitare meglio i dintorni.

Acciaroli è un’incantevole paesino di mare, vivace d’estate, carino il centro storico ristrutturato completamente in pietra.


falsa finestra dipinta
Scorci Acciaroli un paesino caratteristico di mare nel Cilento Italia

Molto caratteristico il porto di Acciaroli da dove potete anche  prendere la barca(tutti i giorni da luglio ad agosto) per raggiungere Capri, la Costiera Amalfitana e Salerno.Vicinissimo al porto ci sono anche le spiagge, sia libere che attrezzate, casomai non vi bastassero allontanatevi 2-3 kilometri e trovrete diverse bellissime spiagge di sabbia dorata perlopiù libere e baie. La mia spiaggia preferita nella zona è a due passi da Acciaroli a San Mauro, località Mezzatorre, foto in un prossimo post. Intanto buone vacanze!

Barche nel caratteristico porto di Acciaroli nel Cilento in Campania

Info utili:

Per mangiare ad Acciaroli:

L’ottima pasticceria- gelateria “Meeeting Acciaroli”  con una bella vista sul porto

Una pizza squisita(anche a taglio) alla pizzeria “Pizza in Piazza” nel centro storico di Acciaroli

Ottimi piatti di pesce fresco (pescato in giornata) ma anche pizze al ristorante “Boccaccio”

Link utili:

Come al solito il mio sguardo è soggettivo e siuramente non esaustivo, se avete l’intenzione di andarci consultate l’ottima guida “Napoli e la Costiera Amalfitana” della Lonley Planet, piena di spunti ed informazioni utili.

Le mie foto su Flickr:
http://www.flickr.com/photos/ancutza/sets/72157624439468105/show/

Sito per la provincia di Salerno: http://www.turismoinsalerno.it/

Sito ufficiale del turismo in Campania http://www.incampania.com/index.cfm?s=1

 

E già che ci siete forse volete gironzolare un pò sulla Costiera Cilentana:

Il meraviglioso mare della Costiera Cilentana:
http://fotoeviaggi.wordpress.com/2010/08/26/il-meraviglioso-mare-della-costiera-cilentana/

Il pittoresco paesino di Castellabate:
http://fotoeviaggi.wordpress.com/2010/07/31/il-pittoresco-paesino-di-castellabate-sulla-costiera-cilentana/

Gastronomia e soprattutto i dolci tipici della Campania:
http://fotoeviaggi.wordpress.com/2010/08/28/gastronomia-e-dolci-tipici-della-campania/

Le rovine di Velia ad Ascea:
http://fotoeviaggi.wordpress.com/2010/09/01/le-rovine-di-velia-ad-ascea/

Visitare i templi di Paestum:
http://fotoeviaggi.wordpress.com/2010/10/01/gli-affascinanti-templi-di-paestum-fiorellini-e-bufale/

like & share: