Itinerario di 2 settimane nella Sicilia occidentale

Itinerario di 2 settimane nella Sicilia occidentale
Itinerario di 2 settimane nella Sicilia occidentale

Da tempo sognavo di girare la Sicilia quindi eccoci: una coppia con cagnolino a seguito parte in un viaggio on the road di 2 settimane nella Sicilia occidentale, alla scoperta di borghi pittoreschi, meraviglie naturali, scorci di mare e relax in spiaggia, templi grechi, artigianato artistico…sempre in compagnia di ottimo cibo.

Sicilia occidentale - cosa vedere in 2 settimane

Sicilia occidentale – cosa vedere in 2 settimane

Ecco il nostro itinerario di 2 settimane in macchina nella Sicilia occidentale che alterna le soste in spiaggia al gironzolare nei paesini caratteristici. Cliccando sulle varie tappe potrete approfondire gli argomenti attraverso i singoli articoli che ho scritto sul blog:

itinerario in macchina 2 settimane Sicilia occidentale

itinerario in macchina 2 settimane Sicilia occidentale

(click sulla cartina per ingrandirla)

Palermo – cosa vedere in 2 giorni

Palermo cosa vedere in 2 giorni

Palermo cosa vedere in 2 giorni

 

Cefalù – una giornata da film romantico

Cefalù Sicilia

Cefalù Sicilia

Sciacca – una città di mare con angoli artisticamente decorati in ceramica. Ottima base per girare il Sud e per la vicinanza a belle spiagge, qui abbiamo alloggiato per 4 notti…e ci siamo abbuffati di ottimo pesce .

Sciacca Sicilia

Sciacca Sicilia

La Valle dei templi – Agrigento

Valle dei templi Agrigento Sicilia

Valle dei templi Agrigento Sicilia

La scala dei Turchi – Agrigento – spettacolari falesie sospese tra mare e cielo

Meraviglia naturale: falesie Scala dei Turchi Sicilia

Meraviglia naturale: falesie Scala dei Turchi Sicilia

Le spiagge di Eraclea Minoa e Selinunte

Eraclea Minoa Sicilia

Eraclea Minoa Sicilia

 

Il paesino col castello sospeso di Caltabellotta

Caltabellotta Sicilia

Caltabellotta Sicilia

La prossima base dove abbiamo alloggiato per 6 notti è stata Custonaci, una cittadina piuttosto sconosciuta ma in posizione strategica per visitare la zona.

 

Trapani e le saline

Saline di Trapani

Saline di Trapani

Una giornata a Favignana –  giro in bici tra le calette, al ritorno sosta golosa a Marsala.

Favignana Sicilia

Favignana Sicilia

Erice – cittadina fiabesca arroccata in montagna, con intricate viuzze e l’affascinante storia della pasticcera Maria Grammatico.

Erice Sicilia

Erice Sicilia

San Vito lo Capo – relax in spiaggia con mare stupendo

San Vito Lo Capo Sicilia

San Vito Lo Capo Sicilia

Riserva naturale dello Zingaro – mezza giornata a camminare tra le calette , con sosta per fare un bagno.

Riserva naturale dello Zingaro Sicilia

Riserva naturale dello Zingaro Sicilia

Scopello : i faraglioni di Scopello

 

Scopello Sicilia

Scopello Sicilia

E si torna a Palermo per prendere l’aereo e rientrare a casa a Torino.

 

Viaggio di gusto nella Sicilia – le delizie gastronomiche siciliane che abbiamo assaggiato

cosa mangiare a Palermo

cosa mangiare a Palermo

 

Vacanze in Sicilia con cane – come organizzare il viaggio e la mia esperienza con il 4 zampe di famiglia.

 

P.S.: alcuni articoli sono ancora work in progress, aggiungerò i link man mano che scrivo gli articoli.

 Info utili per organizzare il viaggio

Quando visitare la Sicilia

Siamo stati in Sicilia nella seconda metà di giugno, secondo me uno dei periodi ideali per abbinare le giornate al mare (fa già caldo) con le visite ai paesini (il caldo non è soffocante ), non ci sono tanti turisti e i prezzi sono più convenienti rispetto a luglio ed agosto.

Come siamo arrivati in Sicilia:

Volo Torino – Palermo , abbiamo trovato una compagnia che accettasse anche i cani, quindi abbiamo portato la nostra cagnolina di taglia piccola.

Palermo l’abbiamo girata a piedi o con i mezi pubblici, usando il treno per fare una sosta di un giorno a Cefalù. Prima di partire da Palermo abbiamo noleggiato una macchina che ci ha portato in giro per gli altri 10 giorni. Conviene noleggiare la macchina con un buon anticipo (noi più di 2 settimane prima) per spuntare un buon prezzo.

Dove dormire in Sicilia: noi abbiamo scelto di dormire nei b&b , ottimi per entrare in contatto con la gente del posto. Abbiamo alloggiato a:

Palermo (4 notti, base per visitare Palermo e Cefalù)

Sciacca (4 notti, base per visitare : La valle dei templi (Agrigento); la Scala dei Turchi; Sciacca; Eraclea Minoa, Selinunte, Caltabellota

Custonaci (6 notti, base per visitare: Trapani e le saline; Marsala; Favignana; Erice; San Vito lo Capo; Riserva dello Zingaro; Scopello ).

Ho scelto questi posti per dormire perchè eravamo con la cagnolina a seguito e quindi non volevamo cambiare troppi posti, per non confonderla troppo. In alcune escursioni non potevamo portarla , quindi l’abbiamo lasciata pe qualche ora nel b&b e ho pensato fosse più facile per lei abituarsi ad un posto invece di cambiarlo ogni giorno. Invece chi non ha questi vincoli potrebbe fare tappa e dormire in più posti lungo l’itinerario.

 

 

Questo articolo fa parte del progetto #Italian Treasures – un progetto realizzato assieme ad altri travel bloggers italiani con l’intenzione di scoprire e valorizzare i tesori turistici italiani – posti meno conosciuti che valgono di essere visitati.

La prossima tappa di #ItalianTreasures la trovate sul blog “Luoghi da vedere”, la travel blogger Lucia ci porterà alla scoperta dell’Abruzzo nascosto dell’entroterra, tra Parchi Nazionali, tratturi e montagne incontaminate.

 

 

like & share:

6 Responses »

  1. Ciao Elena, anch’io ci ho lasciato un pezzo di cuore, ci sono tanti posti fantastici – veri tesori tutti da scoprire…per non parlare del cibo. Non vedo l’ora di tornare per scoprire anche la parte orientale.

  2. Sicilia on the road in due settimane! Una bella esperienza vacanziera tra paesaggi, mare, spiagge e specialità gastronomiche!!!

  3. La Sicilia è davvero molto bella, leggerò con attenzione le tue tappe perché (a parte Agrigento e la scala dei turchi) hai visitato zone che io non ho toccato nella vacanza dello scorso anno. Noi infatti abbiamo girato la Sicilia orientale, da Taormina con l’Etna a Siracusa, a Noto, Modica e Ragusa. Devo trovare il tempo di scriverne sul blog!!

  4. Ciao Silvia, anch’io vorrei visitare la Sicilia orientale, spero di leggerne presto sul tuo blog!

  5. Pingback: Erice Sicilia – di paesino magico, golosità pasticcere e donne forti – Matrioska Blog

Rispondi