Escursione da Sant’Anna Vinadio ai Laghi Mouton – montagna Piemonte Valle Stura

Escursione da Sant’Anna Vinadio ai Laghi Mouton – montagna Piemonte Valle Stura
Escursione da Sant’Anna Vinadio ai Laghi Mouton – montagna Piemonte Valle Stura

Un sentiero panoramico, punteggiato da larici e tanti coloratissimi fiori spontanei, porta da Sant’Anna di Vinadio (Valle Stura –Piemonte) a 2 laghetti verde smeraldo, un’oasi di serenità alpina .

Oltre che molto bella, questa è una delle camminate più brevi che io abbia fatto e pure con pochissimo dislivello (sui 300 m). Impigriti dal troppo caldo, ci sentivamo fuori forma per un vero trekking, così ho cercato un’escursione breve e piutosto facile con destinazione un laghetto alpino, per riposarsi al fresco. La scelta si è rivelata azzecatissima!

Lago Mouton inferiore e vista panoramica montagna Valle Stura

Lago Mouton inferiore e vista panoramica montagna Valle Stura

L’escursione è piuttosto facile (livello E – escursionistico) , la prima parte del sentiero si sviluppa quasi senza dislivello, solo l’ultima diventa ripida. Gli ultimi 15 minuti la salita diventa decisa ma la vista dei due laghi ripaga ampiamente lo sforzo.

Ai laghi c’era pocchissima gente (solo altre 2 famiglie)! Quasi non potevo crederci visto che sulle prime, appena arrivati al Santuario di Sant’Anna – punto di partenza per l’escursione, eravamo rimasti colpiti dalla marea di gente…sembrava la movida del sabato sera . Infatti li’ ho avuto modo di scoprire le tendenze fashion: ciabatte da mare in montagna – ultimo grido modaiolo o di dolore? :p

Volendo si può proseguire sul sentiero fino al Passo di Bravaria (ancora mezz’oretta di camminata dai Laghi), noi abbiamo preferito poltrire sulle rive del lago, ripetendo ossessionamente : sì , finalmente un po’ di fresco – come si sta bene in montagna – ! :p (invece Michi la cagnolina si è messa a mollo nell’acqua del laghetto e ha trovato un amichetto a 4 zampe).

vista Laghi Mouton Valle Stura Piemonte

vista Laghi Mouton Valle Stura Piemonte

 

Info utili escursione da Sant’Anna di Vinadio ai laghi superiori della Testa Mouton (o Laghi Gemelli ) – escursioni Valle Stura – Piemonte-

P.S.: Ovviamente è un ‘escursione fatta con cane a seguito, i cani si possono portare .

Anche se lungo il sentiero si passa accanto ad alcune cascatelle è meglio portarsi l’acqua.

Chiarimento: I due laghetti vengono chiamati sia Laghi superiori della Testa Mouton, sia i Laghi Gemelli. Infatti arrivati al Lago inferiore di Testa Mouton bisogna prendere il sentiero che sale sulla sinistra – cartello in legno “Laghi gemelli”.

Abbiamo lascciato la macchina presso l’ampio parcheggio gratuito al Santuario di Sant’Anna si Vinadio.

Sul lato nord del posteggio a monte del Santuario di Sant’Anna (2028 m)  si trova una piccola stradina asfaltata, dalla quale si stacca sulla destra il sentiero (segnavia P17, GTA)  per il Passo di Bravaria. Si segue sempre questo sentiero affinchè quando dopo 35-40 minuti si arriva al Lago Inferiore di Mouton. Per salire ai Laghi Mouton (o Laghi Gemelli) si prende il sentiero sulla sinistra, segnalato con un cartello in legno con la scritta Laghi Gemelli. La salita ai Laghi è breve(15 minuti) ma molto ripida.

Punto di partenza escursione: Santuario di Sant’Anna di Vinadio – 2028 m.

Punto di arrivo: Laghi Superiori della Testa Mouton (o Laghi Gemelli) – 2230 m

Tempo : 1 ora andata; 1ora e 40 min A/R; livello escursione E

per info più dettagliate sul sito alpicuneesi

 

Fiorellini di montagna

Fiorellini di montagna

trekking da Sant'Anna di Vinadio ai Laghi Mouton

trekking da Sant’Anna di Vinadio ai Laghi Mouton

Escursione montagna con cane Piemonte - Laghi Mouton Piemonte

Escursione montagna con cane Piemonte – Laghi Mouton Piemonte

Escursione laghi Mouton - Valle Stura montagna Piemonte

Escursione laghi Mouton – Valle Stura montagna Piemonte

sulla riva del Lago Mouton - valle Stura Piemonte

sulla riva del Lago Mouton – valle Stura Piemonte

Vista panoramica montagne Valle Stura Piemonte

Vista panoramica montagne Valle Stura Piemonte

 

like & share:

7 Responses »

  1. Pingback: Ciabatte da mare in montagna – ultimo grido modaiolo o di dolore ? | Matrioska Blog

  2. Molto pittoresco! In montagna è sempre così ti pare di arrivare alla movida poi in cima non c’è nessuno!!!

Rispondi