Weekend lowcost a Barcellona – come spendere meno in viaggio

Weekend lowcost a Barcellona – come spendere meno in viaggio
Weekend lowcost a Barcellona – come spendere meno in viaggio

Vivace, colorata, artistica e buongustaia, Barcellona è una delle città più belle e amate dell’Europa e una delle mie preferite. Dopo avervi parlato dei posti da vedere a Barcellona, ho pensato che di questi tempi la domanda è come fare per visitare Barcellona in chiave lowcost e di qualità 🙂 …ovvero come spendere meno senza rinuciare a viverla al meglio. Ecco i miei suggerimenti per un viaggio lowcost a Barcellona, spero vi tornino utili.

Immagini Casa fiabesca di Gaudi a Park Guell - Barcellona

Casa fiabesca di Gaudi a Park Guell – Barcellona

 

Tra le varie cose da vedere / da fare a Barcellona, ecco alcune da non perdere …e pure gratis!

 

Top attrazioni gratis a Barcellona

 

  • – Le opere di Gaudì
    Uno dei motivi per cui mi sono innamorata di Barcellona sono le psichedeliche opere di Gaudì, l’ingresso non è economico, ma secondo me vale la pena di fare uno sforzo, sembra di entrare nel mondo delle fiabe. Se volete risparmiare o non avete del tempo per le visite, girate… intorno: è gratis e potete farvi un’ idea visto che alcune hanno delle facciate bellissime come la Casa Batlò e l’ingresso di Park Guell, e ovviamente la Sagrada Famila.
    Al momento l’unica possibilità per risparmiare visitando i capolavori di Gaudì è comprare     un unico biglietto complessivo per Sagrada Famila e Park Guell, si risparmia qualcosa rispetto a quando si comprano i biglietti separatamente.

    Immagini Casa Battlò di Gaudi a Barcellona

    Casa Battlò di Gaudi a Barcellona

  • – Un giro su La Rambla – il famoso viale di Barcellona che collega Plaça de Catalunya con il porto antico (Port Vell), carino passeggiarci per l’alta concentrazione di statue vive con costumi fantasiosi …la moda delle statue vive si trova ormai un po’ ovunque, ma sulla Rambla ce ne sono davvero tante e piuttosto originali.

    immagini Pittori La rambla Barcellona

    La rambla Barcellona

  •  – A due passi dalla Rambla puoi tuffarti nell’ arte culinaria, l’arte che mette d’accordo tutti: nel mercato di Boqueria, il più famoso di Barcellona.
  • Per gli appassionati di Street Art Barcellona è un regalo coloratissimo per gli occhi: girando per la città si trovano numerosi graffiti, murales, ma anche musicisti che suonano per strada.

    immagini Street art a Barcellona

    Street art a Barcellona

  • Il parco del Mont Juic è una delle attrazioni principali di Barcellona, molto frequentato anche dalla gente del posto. Da vedere per la bella vista panoramica su Barcellona, i numerosi concerti ospitati d’estate E se andate la sera non perdetevi lo spettacolo – gioco di luci della fontana magica di Mont Juic.

    musicista Placa d'Espanya Barcellona

    Vista panoramica Barcellona dal parco di Mont Juic

  • Un salto in spiaggia a Barcellona Facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici , le spiagge di Barcellona sono carine per rilassarsi un po’ al sole, o , la sera, parecipare a qualche festa. Sono molto carini anche i piccoli paesini nei dintorni di Barcellona, raggiungibili in una ventina di minuti in treno.

 

Tour gratuito di Barcellona

 Una modalità per scoprire Barcellona è in compagnia di una guida del posto, che può accompagnarvi in un giro della città e magari darvi delle dritte sui posti dove mangiare, i locali alla moda o le chicche sconosciute ai turisti. Come in tante grandi città, anche a Barcellona ci sono dei tour gratis…basta cercare “free walking tour Barcellona” su Google o, per vedere anche le recensioni dei turisti, su tripadvisor. A me piacerebbe molto fare un giro del genere, oltre ad essere gratis mi sembra un ottimo modo per entare in contatto con la gente del posto. Secondo me conviene offrire almeno un caffè/ birra e magari una “mancia” alla guida”, ma fate voi :).

 

Risparmiare con Barcellona Card

Barcellona Card è una tessera che offre la possibilità di viaggiare gratis sui mezzi pubblici, usufruire d’ ingressi gratuiti o scontati alle attrazioni turistiche a pagamento, e offre anche vari sconti per altre attività ( tipo affittare una bici, ecc.). Si può comprare on-line sul sito turistico ufficiale o in vari posti sparsi in città , tra cui i più comodi sono quello in aeroporto e Plazza Catalunya.
Secondo me vale la pena di valutare bene se conviene farla o meno, in base alle attrazioni che volete visitare e anche come intendete girare Barcellona ( a piedi, in bici, usando tanto i mezzi pubblici).

Dove dormire a Barcellona spendendo poco : Diciamo che il posto dove dormire varia molto in base ai soldini disponibili, ma anche alla destinazione, nelle grandi città a volte scelgo gli ostelli, visto che giro dal mattino alla sera e mi fermo giusto per dormire, l’importante è che siano comodi (per raggiungere il centro), puliti e carini. Vi consiglio di dare un’occhiata agli ostelli a Barcellona presenti sul sito hostelsclub, ne troverete per tutti i gusti e tasche, da quelli che offrono un letto in una camerata a quelli davveri carini – simili agli hotel, con stanze doppie con bagno in camera…e in più con un’ atmosfera giovanile.

Volare lowcost Su Barcellona volano varie compagnie lowcost : Vueling, RyanAir, Easyjet per citarne solo alcune. Per spendere di meno per il volo conviene prenotare almeno 2 mesi prima, ma anche con più anticipo se volate in periodi di alta stagione/ ponti festivi. Se riuscite fermatevi di più (tipo da giovedì a domenica o da venerdì a martedì solitamente pagherete il viaggio molto meno).

 

Sul sito turistico ufficiale di Barcellona potete trovare più info utili e suggerimenti per pianificare il viaggio.

 

like & share:

4 Responses »

  1. quanto mi piace barcellona!

    in cile ho partecipato ad un free walking tour e ci son rimasta malissimo perché appena riunito il gruppo il ragazzo ha detto che il tour costava un tot.
    non era tanto per il costo, comunque non bassissimo, ma perché se mi pubblicizzi una cosa come free mi sembra scorretto poi dire che ha un prezzo. Meglio informarsi prima!

  2. Ciao, anche a me Barcellona è molto piaciuta!
    Davvero? -per il free tour in Cile?- Infatti anche a me sembra brutto e poco serio dice che è gratuito e poi chiedere dei soldi.,,ma l’avevi trovato leggendo su qualche guida di viaggio? Io non ho mai fatto dei tour, gratuiti o meno, invece per il prossimo viaggio conto di farne almeno 2: uno gratuito e uno a pagamento, più particolare 🙂 . Per sceglierlo ho guardato le recensioni su tripadvisor… può scrivere chiunque -senza dover provare che ha già fatto il tour- quindi non puoi essere mai sicuro…ma spero vada tutto bene. Ho guardato anche su varie guide di viaggio(Lonely Planet, Rough Guides ecc), però del tipo di tour che voglio fare io purtroppo non ne parlano .

Rispondi