Chic e green con le borse riutilizzabili riciclabili

Chic e green con le borse riutilizzabili riciclabili
Chic e green con le borse riutilizzabili  riciclabili

A volte mi sento sommersa di borse di plastica che tutti allargano generosamente, dal fruttivendolo sotto casa al giornalaio…buste, bustine e imballaggi per ogni piccola cosa…avessi un centesimo per ognuna a questo punto sarei quasi milionaria :).

Ad un certo momento sembrava che la mia casa si fosse trasformata in una bancarella- contenitore di borse, spuntavano da ogni angolo, piccole, grandi, bianche, colorate, infilate una nell’altra in una spirale senza fine. Non respiravo più! Il cambiamento è avvenuto grazie al viaggio a Londra dove, al mercatino alternativo di Camden Town, vidi per la prima volta delle bellisime borse riutilizzabili…e me ne innamorai :). Perchè ? Le borse riutilizzabili sono più consone con la mia anima green, più comode (casa sgombra), economiche (da agosto 2014 è uscita la legge che obbliga i supermercati a far pagare le buste) e pure modaiole (moda ma sostenibile).

 

borse riutilizzabili per essere chic e green

borse riutilizzabili per essere chic e green

“Il mondo sta scoppiando e tu ti preoccupi delle buste…mica penserai di salvare il pianeta se usi delle borse riciclabili / riutilizzabili, è una cosina talmente piccola”. Questa è la replica che ricevo spesso. Assieme agli sguardi offesi dei venditori quando rifiuto la borsa e tiro fuori la mia…neanche se fossi un extraterrestre con uno strano contenitore 🙂 .

Tranquilli, sono una sognatrice ma non penso che salverò il pianeta e sì, d’accordo, è una cosa piccola, insignificante paragonata ad altri disastri ambientali. Anche se uno dei motivi che m’hanno fatto cambiare prospettiva è aver letto dei reportages sulle buste di plastica finite nell’oceano e che inquinano tutto. Non sono un’ambientalista fanatica, una purista e non credo che una persona possa cambiare il MONDO – scritto con maiuscolo, ma il suo piccolo mondo personale sì…e a lungo andare , come le gocce che formno l’oceano, può vedersi una differenza anche nel MONDO. O anche no… l’importante è di sentirci noi in pace con la coscienza .

Mi ricordo come la nonna, anni fa, usava la busta in tela…noi la prendevamo affettuosamente in giro…ma nonna, adesso non è più come una volta, sii moderna visto che al supermercato ti danno loro la borsa e pure gratis. Come a volte accade, dopo tanti anni abbiamo scoperto che aveva ragione la nonna . 🙂

Però, a differenza dei tempi della nonna, adesso si trovano borse riutilizzabili per tutti i gusti e scopi.

Io uso 2 tipi di borse: quelle grandi quando vado a fare la maxi- spesa. Secondo me non c’è più scusa per non usarle visto che si trovano un po’ ovunque, fatte con tanti materiali, colori…dalle scritte moltoooo originali “salva il pianeta”, “ho scelto bio” a quelle con disegni fantasiosi. In più ho una borsa ripiegabile e molto resistente che tengo sembro a portata di mano…non solo un gesto green ma mi sembra pure chic e modaiola (perchè al “come mi sta” una ci pensa sempre).

Dimmi che borsa (riciclabile, riutilizzabile ) usi e ti dirò chi sei! 🙂 Adesso tocca dire la vostra! 🙂

like & share:

6 Responses »

  1. Mia sorella circa 4 anni fa mi ha portato dall’Uganda una bellissima borsa di tela double-face. È coloratissima (hai presente le stoffe africane?) e la tengo sempre in borsa. La utilizzo spessissimo e anch’io rifiuto sempre i sacchetti di plastica! C’è solo un inconveniente…essendo di cotone non la utilizzo quando piove.
    Le tue sono bellissime!!

  2. Sono d’accordissimo con te! Io è da anni che per la spesa non uso più le buste di plastica. Ne tengo sempre due nel baule della macchina: una gigantesca dell’ikea (per la spesa grossa) e una più piccola in iuta di Tesco (per la spesa più piccola). Quella del Tesco l’ho presa anni fa in Scozia (pagata 1 sterlina o giù di lì) ed è bellissima, spesso le cassiere mi fanno i complimenti! A volte uso anche quelle più piccole in stoffa: le uso per trasportare i documenti o per metterci le scarpe quando sono in viaggio. Comunque qui da noi le borse di plastica non si vedono quasi più, usano tutti quelle di stoffa!

  3. Ciao Silvia&Newton, dev’essere bellissima la tua borsa, adoro le cose coloratissime! ancor più bello se è un souvenir di viaggio o regalo ricevuto da qualcuno a cui teniamo. Io ho due , questa in cotone col dipinto di Chagall, e l’altra a fiori che tengo sempre nella borsa, è molto resistente (al peso , pioggia ecc) e diventa piccolissima. A presto!

  4. Ciao Silvia, sono davvero contenta di scopire che siamo in tante! Anch’io ho una gigantesca e molto comoda da tenere in macchina…il problema è che la macchina la uso molto di rado(una volta alla settimana per la spesa grande) e finisco per portare tutto a mano o in bici(con lo zaino). Qui in Piemonte la situazione è molto migliorata anche rispetto a solo qualche mese fa, visto che adesso i supermercati non danno più buste in plastica (solo in plastica riciclabile, che io evito visto che non reggono bene il peso). Però al mercato i contadini continuano a mettere tutte nelle bustine( ipo una bustina x 2 banane, un’altra x 1 kilo di mele, un’altra ancora per un mazzo di basilico ecc) e mi guardano strano quando chiedo di “buttarle” nella mia borsa. E anche al supermercato ogni cosa è straimballata. Uffina, non sono fantatica, cioè spero di non sembrare troppo fissata però è incredibile la quantità di rifiuti -imballagi che si accumula per 2 persone. A presto!

Rispondi