Viaggio di gusto nelle Langhe tra tartufi, passeggiate nei vigneti e castelli

Viaggio di gusto nelle Langhe tra tartufi, passeggiate nei vigneti e castelli
Viaggio di gusto nelle Langhe tra tartufi, passeggiate nei vigneti e castelli

Diventata da poco patrimonio dell’Unesco, la zona delle Langhe in Piemonte ti prende per la gola con le eccellenze enogastronomiche: ottimo vino famoso in tutto il mondo (Barolo e Barbaresco sono i Re Rossi), il pregiato tartufo bianco d’Alba, formaggi genuini, nocciole e miele. Le Langhe sono golose e bellissime – le colline ricoperte dai vigneti (sullo sfondo la sua maestà il Monviso), castelli medievali abbarbicati in cima alle colline, minuscoli paesini piitoreschi con viuzze acciottolate che hanno conservato intatta la loro autenticità…una zona lontana dal turismo di massa, tutta da scoprire per chi ama il buon cibo, le passeggiate nella natura e i borghi medievali.

Viaggio di gusto nelle Langhe

Viaggio di gusto nelle Langhe

Quando sono stata invitata a partecipare al progetto #italiantreasures – un viaggio alla scoperta e alla valorizzazione dei tesori dell’Italia meno conosciuti e lontanti dal turismo di massa, ho subito deciso di parlarti delle Langhe, la mia casa da ormai 10 anni. Il problema è che quando sei tanto innamorato di un posto come me tendi ad iniziare a parlare di tutto e rischi di perderti nei dettagli (ma come tralasciare quel paesino o quello scorcio meraviglioso?:) )… così ho pensato di fare una specie di guida visuale (leggesi dichiarazione d’amore per le Langhe:) ) in 10 scatticose da fare, assaggiare e vedere nelle Langhe. Spero riesca ad invogliarti a scoprire le Langhe …e se hai voglia e tempo di lasciarmi un commento mi piacerebbe molto sapere cosa t’attira di più?

Fiera del tartufo bianco ad Alba

Fiera del tartufo bianco ad Alba

 La Fiera del tartufo ad Alba-,la città delle cento torri.  Considerata la capitale delle Langhe…e del gusto :), il piccolo centro storico strabocca di negozietti con prodotti tipici. Le domeniche d’ottobre la città diventa un’immensa fiera col tartufo bianco d’Alba come protagonista. Invece tutto l’anno il sabato mattina troverai il mercatino della Terra dove i contadini della zona vendono i prodotti genuini della zona.

P.S.: Qui da noi nell’aria aleggia sempre il profumo della Nutella – nata qui grazie al Sig. Ferrero che ha saputo mescolare magicamente le nocciole langarole ed il cioccolato ottenendo la crema più famosa del mondo.

langhe barolo la morra 122

Degustazione di vini in cantina nelle Langhe

Il modo migliore per assaggiare i vini delle Langhe è fare una degustazione in cantina, oltre a bere è un’esperienza bellissima perchè i proprietari ti fanno fare una visita nei vigneti e ti raccontano la storia….un modo per entrare in contatto con le persone della zona.

Prodotti tipici delle Langhe

Prodotti tipici delle Langhe

Gastronomia langarola-prodotti tipici delel Langhe : a tutto formaggi, nocciole, miele …e i salumi non possono mancare .

Il Castello di Barolo

Il Castello di Barolo – Museo del vino WIMU

Visitare i castelli medievali della zona- per sentirsi principi e principesse per un giorno

Barolo è forse il paesino delle Langhe più conosciuto, famoso per il vino rosso, ospita nel castello Falletti l’ Enoteca Regionale del  Barolo e le strade sono piene di ristorantini e negozi dove assaggiare il vino della zona. Da Barolo partono vari itinerari da fare a piedi tra i vigneti per raggiungere altri paesini.

barolo castiglion (58)w

Passeggiare tra i vigneti delle Langhe

Passeggiare tra i vigneti

Sembra un dipinto surreale il paesaggio dei vigneti delle Langhe….a fine ottobre dopo la vendemmia delle famose uve i vigneti si trasformano in un arcobaleno dai colori autunnali. Dorato, ramato, rosso fuoco e ancora qualche macchia di verde…la prova che la natura è l’artista più grande! Ci sono varie passeggiate da fare tra i vigneti, alcune delle più belle sono: da Barolo a Monforte, da Barolo a Serralunga d’Alba e a Barbaresco.

 Visitare i paesini

trekking barbaresco (14)w

Il paesino di Barbaresco famoso per l’omonimo vino rosso

Cappella coloratissima la Morra

Cappella coloratissima(mai consacrata) e sullo sfondo il paesino di La Morra

 

 A spasso per sagre e mercatini nelle Langhe

L’autunno è il periodo migliore per girare le sagre e i mercatini delle Langhe, non solo la Fiera del Tartufo Bianco …ce ne sono tantissime e per tutti i gusti, una delle mie preferite è la sagra della Nocciola a Cravanzana. Una fiera piccola piccola ma che mi ha incantata, entrando nel paesello mi sono sentita per un attimo catapultata nel mondo di “c’era una volta…” camminando sulle acciottolate viuzze del paesino scoprivi dietro ogni angolo un artigiano che stava lavorando, ma non per finta e questo mi è piacuto tantissimo, rimanevi incantato guardando come le grandi mani segnate dal lavoro riescono a trasformare un semplice pezzo di materia in qualcosa di bello e utile.

Sagra delle nocciole Cravanzana

Sagra delle nocciole Cravanzana

 

Bergolo– il paesino in pietra con le case dipinte

I fiori ti sorridono dalle finestre delle tradizionali case in pietra arenaria, ma la cosa insolita sono i coloratissimi quadri moderni, appesi alle case a mò di decorazione…una piccola galleria d’arte contemporanea all’aperto, abbracciata dalle colline.

Bergolo

Bergolo

 

Passeggiata tra i vigneti delle Langhe

Passeggiata tra i vigneti delle Langhe

 

Ringrazio Lucia del blog travel-luoghi da vedere per avermi coinvolta nel progetto Italiantreasures…e non perderti l’appuntamento della prossima settimana da Elena – del blog “Giorni Rubati” che ci porterà a visitare il Castello Trauttmansdorff a Merano.

Alla prossima!

 

 

like & share:

19 Responses »

  1. Che meraviglia Anca! L’ho letto tutto d’un fiato perché si sente la passione…Davvero una “dichiarazione d’amore”! E sai che non sapevo della nutella? Mi sa che presto verremo da quelle parti: un vero tesoro da scoprire!

  2. Anca bellissima mini-guida fotografica. Le Langhe sono davvero belle. Prima o poi le visiterò anch’io. Che belli i colori dei vigneti in autunno! Spettacolari!

  3. Grazie per il tuo costante impegno a valorizzare un territorio che è anche un pò il mio, anche se la riva sinistra del Tanaro è chiamata Roero.

  4. Ah le Langhe 🙂 che posticini stupendi!!! Io spesso bazzico 🙂 mi ispira quel paesino con i quadri 🙂 Quando sto su qualche giorno dobbiamo incontrarci 🙂

  5. Mamma mia Anca … un autunno voglio anch’io fare un giro per i castelli …fare una bella degustazione di vini e poi fare delle belle passeggiate tra vigneti !!! È proprio una zona che fa per me !!!

  6. Bellissimo questo tour nelle Langhe! Io non ho mai visitato questi posti, ma dal tuo post direi proprio che mi piacerebbe molto. Le cose che mi attraggono di più? I castelli e l’enogstronomia

  7. Ciao Elena! Si’, la Nutella e la Ferrero sono nate qui ad Alba…anche nei cioccolatini Rocher (i miei preferiti! 🙂 )vengono usate le nocciole delle Langhe…poi al mecato dai contadini trovi la pasta di nocciole artiginale, e anche quella mescolata al cacao…una bontà (sarebbe la mamma della Nutella 🙂 ). Ti aspetto!

  8. Grazie a te Albino! Per un anno ho abitato a Bra, una bellissima cittadina e anche i dintorni…per non parlare di quel gioello a Pollenzo e di tutti gli sforzi di Slow Food. Ne parlerò prossimamente anche sul blog. Grazie mille per il commento!ps: ultimamente mangio poca carne però la salsiccia di Bra è imperdibile!

  9. Ana Maria : dai, vieni, conoscendoti un pò sono icura che ti piacerebbe molto…poi le montagne sono a 2 passi! A presto!

  10. Ciao Silvia, vieni, vieni…ci sono molti altri bei castelli in questa zona del Piemonte(Racconigi, Pralormo, la Reggia di Venaria Reale )…dai, facciamo un pullman per le Langhe! :).

  11. Pingback: Unpacking Travel: Numero 5 - GoEuro Blog

  12. Pingback: Italian Treasures: un tour fra blogger per raccontare i tesori d'Italia - Giorni Rubati

  13. Pingback: Progetto #Italiantreasures – viaggiando alla scoperta dei tesori italiani | Matrioska Blog

Rispondi