Di mostra di Roy Lichtenstein a Torino e treni pop

Di mostra di Roy Lichtenstein a Torino e treni pop
Di mostra di Roy Lichtenstein a Torino e treni pop

Avviso per gli amanti dell’arte contemporanea e della cultura pop: a Torino è iniziata la mostra di Roy Lichtenstein, uno dei più famosi artisti americani del XX secolo! Oltre ai 235 disegni per la prima volta in Italia, il museo organizza tanti eventi correlati: dal Nail bar (farsi dipingere le unghie in stile pop), al workshop Fastfood (preparare un panino artistico ispirandosi alle opere esposte)…tante idee originali per portarsi a casa una ventata d’arte pop. Super!Pop - mostra Lichtenstein Torino

Lo scorso weekend sono andata a vedere la mostra di Lichtenstein a Torino, bella e interessante, consigliata a tutti gli amanti dell’arte contemporanea, della cultura pop…o anche chi, semplicemente, vuole vedere le “cose banali” da un altro punto di vista, decisamente originale, dell’artista.

In più sul sito della mostra ho visto il misterioso ed invogliante annuncio”visitando la mostra di Lichtenstein puoi vincere un viaggio a New York”…la modalità sarà svelata solo il 14 ottobre, vi aggiornerò non appena scopro qualcosa.

Ci sono alcune proposte interessanti e originali di attivatà legate alla mostra di Lichtenstein: workshop per adulti e bambini, eccone alcuni : workshop “Fastfood(i visitatori della mostra, possono sperimentare il rapporto cibo-arte preparando il proprio panino artistico); workshop “La cultura pop: tra cinema e fumetto”; evento Nail Bar al museo! – ovvero il make-up ispirato allo stile pop di Roy Lichtenstein, con la possibilità di sperimentare sulle proprie mani la nail-art in una vera e propria performance artistica ; CUP POP ART – dipingere delle tazzine in stile pop e poi portarsele a casa…Queste sono solo alcune delle proposte, ce ne sono anche altre per bambini e famiglie…mi piacciono un sacco queste attività come modalità per attirare le persone al museo e far entrare una ventata d’arte pop nella vita quotidiana di ognuno.Mostra Lichtenstein a Torino 2014

E a proposito di vita quotidiana, la mia immersione nella cultura pop della mostra è iniziata ben prima di solcare la porta del museo…iniziata con il viaggio in treno, molto ricco di spunti… pop 🙂 .

Porte treno dipinte

Mi piace molto andare in treno, è rilassante, oltre a non stressarti col traffico e lo spinoso problema di trovare un posto dove parcheggiare una volta arrivati alla destinazione, ti aggiorni sulle novità…ovunque tu ti sieda, non preoccuparti ma c’è sempre il signore/la signora che parla al telefono all’altro capo della carrozza…con un tono di voce talmente alto che ti chiedi se magari il cellulare non gli è inutile, tanto lo sentono da Torino a Milano.security warning trenitalia

Cartellino d’avvertimento di fare attenzione ai ladri…l’invito di fare attenzione ai propri bagali non provoca nessun effetto sulle persone che buttano lo zaino su una sedia e la giacca sull’altra…allungando ovviamente le gambe (preferibilmente scalze) sul sedile davanti, occupando 4 sedie sul treno piuttosto affollato …anche questa è un’ arte… della nonchalance (forse dovrebbero mettere dei segnali che esistono le capelliere ed i ganci). Omino mascherato, colpisci! 🙂

La stazione di Porta Nuova rinnovata nuova di zecca è diventata un gigantesco centro commerciale con tanti negozi e bar, tra un treno e l’altro puoi fare un po’ di shopping: comprarti un paio di mutande, un paio di jeans, ecc. Jeans ovviamente skinny, perchè, questa stagione speri di trovare anche altri modelli? (se sì, non capisci nulla di moda…e puoi farmi compagnia). Nei negozi di abbigliamento femminile prima di vedere altra merce devi scalare montagne e montagne di jeans skinny, skinny slim, super slim, skinny un po’ strappati o decolarati… skinny di tutti i colori e tutte le taglie (sicuramente un jeans slim skinny –ovvero magro in inglese, ma lo sai meglio di me- taglia xl è perfettamente logico, giusto)? Ora saranno le mie coscettine invidiose che parlono, ma siamo tutte diventate magre come un chiodo (o con fisico perfetto da modella) che si trovano solo ‘sti jeans skinny? Per riflettere meglio sul da fare (per entrare in un paio di skinny) sono finita da McDonald’s per mangiare i panzerotti fritti con mozzarella e pomodori 🙂 . Be’, sto bene, grazie! 🙂

 

Info utili per visitare la mostra

La mostra di Lichtenstein presso la Gam (galleria d’Arte Moderna) di Torino dura dal 27 settembre 2014 al 25 gennaio 2015, per info sugli orari, costi e attività, workshop ecc. vi consiglio il sito della mostra, molto ben fatto.

( l’ingresso è gratuito con l’abbonamento musei Piemonte). Invece per raggiungere il museo, per chi viene da fuori Torino, si trova a 2 passi ( 5 minuti a piedi dalla stazione di Torino Porta Nuova).

ps: Dal bookshop del museo ho comprato come ricordo 2 cartoline con le opere di Lichtenstein, chi ne vuole una? (prima arrivato, primo servito :)).

cartolina con dipinto Lichtenstein "Landscape with Figures and Sun"

cartolina con dipinto Lichtenstein “Landscape with Figures and Sun”

Cartolina opera Lichtenstein "Artist's Studio"The Dance""

Cartolina opera Lichtenstein “Artist’s Studio”The Dance””

 

 

 

 

like & share:

2 Responses »

  1. Danilo: vero? sto pensando di tornare alla mostra per partecipare ai laboratori pop…devo solo decidermi quale scegliere, sono tutti molto interessanti!

Rispondi