Melanzane ripiene vegetariane ricetta Corsica – vinete umplute cu branza

Melanzane ripiene vegetariane ricetta Corsica – vinete umplute cu branza
Melanzane ripiene vegetariane ricetta Corsica – vinete umplute cu branza
melanzane ripiene senza carne ricetta corsa Bonifacio Corsica

Ricetta melanzane ripiene senza carne ricetta corsa tipica di Bonifacio Corsica

Melanzane ripiene (senza carne), una ricetta tradizionale corsa rivisitata , categoria 3 “S” : semplice, saporita e salutare per un viaggio di gusto in Corsica…e va benissimo anche per chi di un viaggio virtuale in Corsica se ne frega 🙂 e vuole solo un piatto gustoso da servire come antipasto o piatto unico, caldo o freddo. Però dai, diciamola, la forma delle melanzane a mo’ di barchette fa prendere il volo all’immaginazione e in un’attimo siamo sull’isola a passeggiare sulle spettacolari falesie di Bonifacio. 🙂 Slurp!

Melanzane ripiene con formaggio

  • Preparare ricette tradizionali di un posto può diventare una trappola quando sono previsti degli ingredienti che si trovano solo in quella particolare zona, tipo i formaggi…si prova a sostituire il formaggio con qualcosa di simile…ovviamente non sarà la stessa cosa (cari puristi, relax!) ma non vuol dire che non sia altrettanto buono. Questa ricetta originale prevedeva un mix di toma di capra/pecora corsa, che possiamo sostituire con un pecorino (magari sardo, tanto la Corica e la Sardegna sono vicineJ ), groviera o altri formaggi a pasta un po’ filante. Io ho usato l’Emmentaler svizzero, perchè mi piace molto, ci sta bene, è facilmente reperibile un po’ dappertutto (visto che chi mi legge è sparso per il mondo) ed era pure in offerta al supermercato J . Per parafrasare un motto…non cambiare stile di vita…ma cambia la strategia degli acquisti 🙂 .
  • L’unica altra modifica che ho apportato alla ricetta originale è la modalità di cottura: tradizionalmente le melanzane farcite andrebbero fritte in padella (in olio), su entrambi i lati. A te la scelta…se c’è qualcosa in cucina che non mi piace è proprio friggere (poi devo lavare tutta la casa, persino le tende, altrimenti mi sembra di sentire ancora l’odore) poi fusa come sono non ero troppo convinta che la farcitura non sarebbe volata via girandola (sicuramente problemi che persone normali non si fanno…o sì? :)).

Melanzane ripiene con formaggio ricetta Corsica

Ricetta melanzane farcite (senza carne)

Ingredienti:

4 melanzane medie, oblunghe

100 g formaggio a scelta, grattato (la ricetta originale prevedeva toma di capra/pecora e groviera)

2 fette di pane raffermo

1 uovo

aglio

basilico, q.b.

olio evo, q.b.

sale, pepe

Come si preparano:

Mettere un pentolone con acqua e sale e portarlo ad ebollizione.

Lavare le melanzane, eliminare le punte, tagliarle a metà in lunghezza. Farle bollire per una decina di minuti in acqua bollente salata, affinchè sono abbastanza morbide. Togliere e lasciar intipiedire un momento.

Intanto bagnare il pane raffermo con poca acqua e grattugiare il formaggio, tritare l’aglio ed il basilico.

Quando le melanzane si sono raffreddate abbastanza da non farti bruciare le mani, scavare e togliere la polpa, facendo attenzione a non rovinare la pelle…abbiamo ottenuto delle melanzane a mo’ barchette :9. Mettere le melanzane svuotate da parte . Strizzare bene la polpa delle melanzane per far fuoruscire l’acqua, tagliarla a pezzettini (io con le forbici) e metterli in una ciotola. Strizzare il pane raffermo e aggiungerlo alla polpa di melanzane, aggiungere anche il formaggio grattugiato, l’uovo, sale, pepe, aglio tritato fine e foglie di basilico sminuzzate. Mescolare il tutto un momento per amalgamare. Se ti sembra troppo acquoso puoi aggiungere un cucchiaio di pangrattato.

Usare il composto così ottenuto per farcire le melanzane. Adagiare le melanzane sulla teglia rivestita con carta da forno. Bagnare ogni melanzana con un filo d’olio d’oliva (io ho messo un cucchiaio circa a melanzana). Infornare nel forno già caldo a 225°C per 20 minuti circa (ancor meglio se il forno è ventilato).

Si possono servire calde o fredde, come antipasto o piatto unico.

E per chi volesse fare un giro virtuale a Bonifacio ( dove questa ricetta e di casa) e alle Lavezzi

Bonifacio Corsica

Bonifacio Corsica

 

versiunea in limba romana

Vinete umplute cu branza la cuptor

Vinete umplute cu branzaVinetele umplute au o forma de barcuta tocmai buna pentru a calatori virtual si culinar in  Corsica , o insula plutind(geografic dar si gastronomic in Marea Mediterana intre Franta si Italia . Reteta de vinete umplute e un fel traditional din Corsica(mai ales in zona orasului Bonifacio), e foarte gustoas, sanatos si simplu de preparat, bun de mancat cald sau rece, ca antreu sau fel principal.

Reteta vinete umplute cu branza:

4 vinete

100 g branza dupa gust(cu consistenta gen cascaval, dar le vad bine si cu branza de burduf)

2 felii de paine veche de o zi

1 ou

usturoi

cateva frunze de busuioc (merge si menta)

ulei de masline

sare, piper

Cum se prepara

Spalam vinetele, eliminam coada si le taiem pe jumatate pe lungime. Le fierbem in apa deja clocotita si sarata pentru 10 minute, cat sa se inmoaie putin. Le scoatem din apa si lasam sa se racoraesca cat sa nu ne oparim cand vrem sa le curatam.

Cat se racesc vinetele ne ocupam de celelate ingrediente: radem branza, maruntim usturoiul si frunzele de busuioc, punem painea sa se inmoaie cu putina apa.

Cand vinetele s-au racorit un pic, le scobim pulpa (fara a gauri coaja), punem vinetele golite deoparte. Presam bine pulpa pentru a elimina apa in exces, apoi o taiem in bucatele(eu cu foarfeca). Presam si painea pentru a elimina apa. Intr-un castron punem pulpa de vinete, painea, branza rasa, oul, sare, piper, usturoi, buuioc, amestecam cu mainile pentru a amalgama . Folosim compozitia obtinuta pentru a umple vinetele. Le punem intr-un tava (cu hartie de copt), le stropim cu ulei de masline(eu am pus cam o lingura pe fiecare felie) si le coacem in cuptorul deja cald la 225°C pentru circa 20 de minute (daca aveti ventilat e si mai bine).

Se servesc ca atare, cald sau reci.

*Reteta originala prevede ca vinetele sa fie prajite in tigaie cu ulei de masline, pe ambele parti…mie nu-mi place deloc sa prajesc si am optat pentru “prajitul” la cuptor, dar vedeti voi cum va place mai mult.

like & share:

8 Responses »

  1. Simili, ripiene e fritte l’ho mangiata in Puglia, buonissime! Mi piace la tua versione al forno. Come te non amo molto friggere.

  2. Da far venire l’ acquolina in bocca…e la voglia di un bel viaggetto in Corsica !:-)

  3. Deliziose queste melanzane, Anca!!! Devo scusarmi perchè ti ho un po’ trascurata tra i tanti impegni…e adesso trovo un po’ di post da leggere… Certo che anch’io non capisco proprio come si possano friggere da entrambi i lati queste melanzane, senza far cascare nell’olio tutto il contenuto. Invece con le tue foto mi hai fatto tornare in mente bellissimi ricordi del mio viaggio in Corsica. Un abbraccio grande! Ale

Rispondi