Fiabesca Cappadocia Turchia – cosa vedere e cosa fare

Fiabesca Cappadocia Turchia – cosa vedere e cosa fare
Fiabesca Cappadocia Turchia – cosa vedere e cosa fare

Cosa vedere in Cappadocia TurchiaLa Cappadocia è una zona nel sud della Turchia, col paessaggio a tratti surreali (al punto che di ritorno, guardando le foto, qualcuno m’ha chiesto se sono dei fotomontaggi o immagini prese da “Star Trek” :)). Cappadocia è il mondo dell’immaginazione reso reale, chiamalo fiabesco, surreale , magico…io con gli aggettivi mi fermo qui, meglio portarti a passeggiare tra i camini delle fate.

Camini delle fate della Cappadocia – il nome dei funghi di terra creati con l’erosione di rocce vulcaniche che si sono depositate a seguito delle eruzioni di due vulcani…però camini delle fate rende molto meglio l’idea del paesaggio fiabesco della Cappadocia, anche se a volte vengono chiamati funghi o simboli fallici (vabbè, a ognuno la sua). I camini delle fate nascondo centinaia di chiese bizantine (alcune conservano ancora le decorazioni rupestri e diventano dei labirinti misteriosi) e delle abitazioni, la maggior parte abbandonate…ma tante ancora abitate e trasformate in piccoli alberghi.

Cappadocia è la metà ideale per gli amanti dei paessaggi “strani”, delle camminate, di storia, cultura e arte (per le centinaia di chiese scavate nella roccia ed alcune decorate con pitture rupestri), delle esperienze cariche di mistero (le città sotterranee), mistiche (lo spettacolo dei Dervischi rotanti) o avventurose (il volo in mongolfiera). Per l’ottimo cibo, l’esperienza dell’ hamam, l’artigianato di qualità, i bellissimi cavalli…

Cosa vedere in Cappadocia – appunti in immagini

Foto Göreme - Cappadocia, Turchia

Il paesino di Göreme – Cappadocia, Turchia

Göreme– il paesino più famoso della Cappadocia nonchè una base ideale per esplorare la Cappadocia. Ben collegato con i mezzi pubblici con gli altri paesini, qui ci sono anche tante agenzie a cui rivolgersi per partecipare ai tour guidati (con guide locali preparate e gentili) o ai trekking (facili) nelle vallate. Molte abitazioni di Göreme sono scavate nel tufo e tante sono state trasformate in piccoli alberghi. Ho soggiornato a Göreme a SOS Cave Hotel – un bel albergo tradizionale della Cappadocia, scavato nel tufo… gentillissimi i proprietari ed ottima la posizione.

foto Göreme Museo all'aperto - Cappadocia, Turchia

Göreme Museo all’aperto – Cappadocia, Turchia

Visitare Göreme Open Air Museum- Museo all’aperto di Göreme

L’attuale museo è un complesso monastico con una decina di chiese ortodosse scavate direttamente nella roccia, un monastero, delle abitazioni monastiche. Il museo è stupendo sia per il paesaggio che per i dipinti rupestri.

volare in mongolfiera Cappadocia

Volare in mongolfiera Cappadocia

Volo in mongolfiera per vedere la Cappadocia dall’alto…un’esperienza mozzafiato in uno dei posti con le condizioni climatiche migliori al mondo per volare in mongolfiera…più foto in volo e info

Trekking nella Valle Rosa - Cappadocia

Trekking nella Valle Rosa – Cappadocia

Trekking nella valle Rosa – uno dei bellissimi (e pure facili) trekking che si possono fare nella zona di Göreme, ne ho scritto di più qui

foto castello di Uchisar Cappadocia

Il castello di Uchisar in Cappadocia, Turchia.

Castello Uchisar – un castello scavato nella roccia, dalla cima si ha una bellissima vista panoramica.

foto Valle di Soganli Cappadocia

Valle di Soganli Cappadocia

Esplorare la Valle Soganli : una vallata meno turistica rispetto alle altre, per scoprire le chiese bizantine scavate nelle rocce ma anche i pittoreschi paesini rupestri. La guida sicuramente ti dirà che hanno girato qui il film “Star Wars”…non è la verità …però la realtà forse è ancor meglio:). Più dettagli qui

foto Valle di Ihlara - Cappadocia, Turchia

La valle di Ihlara – Cappadocia, Turchia

Esplorare la Valle Ihlara (chiamata anche la Valle Verde per la vegetazione): un canyon tutto da esplorare per visitare le chiese scavate nella roccia. Nelle vicinaze si trova anche il bellissimo monastero Selime… scavato nel tufo, tanto per cambiare :).

immagini Monastero Selime e la città sotteranea di Derinkuyu - Cappadocia, Turchia

Monastero Selime e la città sotteranea di Derinkuyu – Cappadocia, Turchia

Avventurarsi nei labirinti delle città sotteranee: anche 12 piani …sottoterra!… fa venire un po’ i brividi!Le città sotterranee furono scavate 4000 anni fa , poi ingrandite ed usate dai cristiani Bizantini per rifugiarsi davanti alle armate Arabe o Persiane. Le città sotterranee più famose sono Derinkuyu e Kaymakli….io ho visto Derinkuyu con 8 piani visitabili.

Andare a cavallo: Cappadocia è famosa per i suoi cavalli… infatti Kapadocia (Cappadocia) è l’alterazione dell’ antico nome persiano che significa “la terra dei bellissimi cavalli selvaggi”.

Cerimonia dei dervisci rotanti Capadoccia Turchia

Cerimonia dei dervisci rotanti Capadoccia Turchia

Assistere alla cerimonia dei Dervishi Rotanti in una caverna sotterranea …non posso dire di aver avuto un’esperienza mistica ma sono rimasta davvero impressionata.

Artigianato Cappadocia

Artigianato Cappadocia

Artigianato in Cappadocia – La Cappadocia è famosa per il suo artigianato di qualità, bellissimi tappeti e tessuti dai colori vivaci con motivi floreali o geometrici, per la ceramica e per la lavorazione dell’onice. Gli oggetti di artigianato si trovano un po’ ovunque e se partecipi ai tour guidati della zona sicuramente verrai portato anche in un laboratorio artigianale per vedere la lavorazione e, se vuoi, comprare qualcosa.

Dopo aver girato tanto, forse ti è venuta fame !:)

Pide - la pizza turca

Pide – la pizza turca

Cosa mangiare in Cappadocia: non solo kebab e baklava, ottima la pide (la pizza turca), il borek – torta salata con formaggio e pasta fillo(la ricetta è qui),  i budini dolci, il chay nero (tè nero profumato e forte), il testi kebap- ovvero kebab cotto e servito in una ciotola di ceramica che viene rotta ( in maniera scenografica) davanti ai tuoi occhi, yogurt, succo di frutta (soprattutto arance e melograno) spremuto manualmente…per citarne solo una parte. Ho già l’acquolina in bocca io:).

Mi sarebbe piacuto fermarmi di più … alla fine di ogni viaggio si dice spesso (forse sempre) così… ma 4 giorni sono il minimo per scoprire la Cappadocia…mi sarebbe piaciuto fermarmi almeno un giorno in più per scoprire la famosa Valle Devrent (La valle dell’Immaginazione) e fare un altro trekking tra i camini delle fate. Sarà per un’altra volta, intanto seguiranno articoli dedicati con più foto e info utili , e anche un post con consigli di viaggio per chi volesse organizzarsi una vacanza fai-da-te in Cappadocia. Ovviamente anche delle ricette turche da provare a casa…te lo aspettavi già (se mi segui da più tempo) ! 🙂

*viaggio realizzato ad aprile 2013-

Info utili

Il periodo migliore per visitare la Cappadocia :  primavera e autunno, d’estate potrebbe fare troppo caldo per passeggiare tra i camini delle fate…e d’inverno troppo freddo:). Io ci sono stata a fine aprile…perfetto!( se visiti anche Istanbul troverai un sacco di tulipani- i tulipani sono originari dall’Anatolia, l’attuale Turchia )

Come arrivare in Cappadocia: per arrivare da Istanbul in Cappadocia si può prendere un volo interno da Istanbul per Kayseri o Nevsehir (le 2 città con aeroporto in zona), ci sono dei voli interni con le compagnie aeree Turkish Airlines e Pegasus. Oppure si può prendere il pullman da Istanbul (come ho fatto io)… ho preso un pullman notturno, ci vogliono circa 12 ore per arrivare a Goreme. I pullman sono davvero comodissimi, c’è pure il servizio con stewart che offre del tè caldo e qualcosa da sgranocchiare, lungo la strada si fanno delel fermate ai “autogrill” turchi. Io mi sono trovata benissimo…il marito che ha le gambe lunghissime un pò meno :).

P.S.

 Una sorpresina per te: questa bambolina artigianale in miniatura.! In regalo per chi avesse voglia di lasciarmi un commento qui, dicendo qual’è il posto della Cappadocia (tra quelli presentati) che lo ispira di più. Ti aspetto da oggi 29 novembre fino a domenica 30 novembre 2014, a mezzanotte!:) -ora italiana-…se siete in più farò l’estrazione ttra quelli che hanno lasciato un commento qui o sull’ultimo post sulla Cappadocia

Bambola artigianale Cappadocia

Bambola artigianale Cappadocia

later edit del 01/12/2014: And the winner is…Lucia! Lucia aspetto il tuo indirizzo(via mail) per spedirti la bambolina. Ho caricato la videata con l’estrazione nell’altro post!

like & share:

17 Responses »

  1. Mi hai fatto venire veramente voglia di andarci 🙂
    Bel reportage e belle foto!!!

    …Mi stupisco del tuo interesse per le vecchie “pietre”… 😀
    Credo sia proprio un posto adatto a me 😉

    Bacione

  2. Pingback: Fiabesco paesino di Goreme- cosa vedere in Cappadocia Turchia 1 | Matrioska Blog

  3. Pingback: Dormire nella grotta - albergo scavato nei camini delle fate Cappadocia Turchia 2 | Matrioska Blog

  4. Ciao Simona, pietre, pietre…ma che pietre, secondo me ti piacerebbe moltissimo …C’è solo un problema: in Cappadocia non ricordo di aver visto dei dolci al cioccolato :). Bacione

  5. Simona però ci sono altri dolcetti buonissimi. invece a Istanbul ci sono dei dolci al cioccolato: baklava al cioccolato e una specie di budino turco al cioccolato, una goduria, io sono impazzita(ci sono dei negozietti dove vendono solo dei budini, tipo 30-40 tipi diveri di budini, al cioccolato, frutta ).

  6. Pingback: Tra sorrisi e chiese scolpite nella roccia – tour Valle Soganli in Cappadocia Turchia 8 | Matrioska Blog

  7. Tutto mi è apparso tutto meraviglioso ma un fascino particolare è il Volo in Mongolfiera. Grazie per le emozioni che mi regali.

  8. Ciao Lucia, grazie a te per il commento. Ho volato per la prima volta …più che avventurosa è stata un’esperienza… poetica, per i colori e i paessaggi surreali della Cappadocia(detto da una che soffre di vertigini 🙂 ).

  9. Ciao, complimenti, veramente un bel racconto! Io vado quest’estate in Turchia…sto via un mese…in viaggio da sola…per scoprire me stessa e nuove persone e nuove culture. Per favore mi sai dire quanto costa il bus per andare da Istanbul a Goreme ?!?!?! Grazie, buon viaggio

  10. Ciao Silvia, grazie per i complimenti. Io sono stata 3 anni fa, sincermente non ricordo il prezzo, solo la durata del viaggio, su 13 ore col pullman notturno:). Comunque puoi verificare il prezzo online sui siti delle varie agenzie. Buon viaggio!

Rispondi