Tortine alla crema – pasteis de nata ricetta tradizionale portoghese

Tortine alla crema – pasteis de nata ricetta tradizionale portoghese
Tortine alla crema – pasteis de nata ricetta tradizionale portoghese

immagini tortine alla crema -pasteis de nata portogheseTraboccanti di crema, queste tortine avvolte da un guscio friabile di pasta sfoglia sono una delizia per gli amanti dei dolci alla crema e non solo. Il pastel de nata è il dolce portoghese più famoso al mondo–forse meglio usare il plurale “pasteis de nata “ perchè uno tira l’altro :)- l’ho scoperto a Lisbona e ne sono rimasta incantata dalla sua bontà…fortunatamente  prepararlo a casa si è rivelato piuttosto semplice e veloce.

Le tortine alla crema – pasteis de nata si trovano in tutte le pasticcerie portoghesi ma la ricetta originale è nata all’ Antiga Confeteria de Belem  nel quartiere di Belem, uno dei più bei quartieri di Lisbona. La pasticceria esiste tuttora, se vai a Lisbona non mancare di farci una visita , l’interno è un ex-convento decorato con azulejos- le tipiche piastrelle portoghesi. Ordinane (come tutti) almeno 3 pastel de Belem a testa, spariscono subito- giusto il tempo di intiepidirsi un pò. Sul tavolo ho trovato dello zucchero a velo e cannella in polvere per cospargerli. Slurp!

La ricetta originale dei pasteis è segreta, custodita gelosamente dai pasticceri dell ‘Antiga Confeitaria di Belem…io ne ho provate diverse e ti propongo questa che, dopo varie  prove -assaggi (mi sono sacrificata, aihmèche tortura! :)) mi è sembrata la più simile all’originale. E per una volta invece di temere la torta bruciata ,vorrai bruciare la superficie dei dolcetti il più possibile siccome i pasteis de nata originali hanno la superficie molto scura e bruciata. La ricetta  è davvero semplice e veloce (anche perchè ho usato la sfoglia pronta) …è che sono io lunga e precisina a spiegare.

tortine alla crema - ricetta tradizionale portoghesePastel de belem - tortino alla crema tradizionale portogheseimmagine tortina alla crema -ricetta tradizionale portoghese

Ricetta pasteis de nata – tortine alla crema dal Portogallo

Ingredienti per 12 tortine:

-una teglia da forno per 12 mini muffins-

-250g panna liquida fresca

-250g latte fresco intero

-100g di zucchero (bianco però io ho usato zucchero grezzo di canna,tipo Demerara)

– 2 cucchiai farina (30g)

-4 tourli di uova grandi( circa 240 g di uova pesate intere)

-facoltativo: 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

-la buccia grattugiata di un limone

-cannella in polvere, q.b.

-450 g pasta sfoglia (ovvero 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare)

-burro per imburrare lo stampo

 Procedimento

foto preparazione tortine alla cremaimmagini preparazione pasteis de nata

Come preparare la crema

Mescolare il latte con la panna.

Mettere i tuorli in una ciotola capiente e sbattere solo leggermente con una frusta a mano(ma davvero solo un pochino, non devono essere montate).

Mettere la farina in una casseruola,aggiungere un pò del mix latte –panna e mescolare affinchè non si formino dei grumi. Aggiungere anche il resto del mix latte-panna, mescolare. Dovessero formarsi dei grumi, puoi sempre passare la composizione attraverso un setaccio.). Aggiungere anche la scorza grattugiata del limone, lo zucchero, l’estratto di vaniglia e la cannella.  Versare il tutto sopra le uova sbattute, mescolare un momento con la frusta e trasferire  il tutto in una casseruola (meglio se una a fondo doppio).

Mettere la casseruola sul fuoco basso -medio e, mescolando sempre con la frusta a mano, farla addensare (1 -2 minuti circa dal momento dell’ebollizione, da quando compaiono le bollicine ). Una volta che la crema si è addensata,  toglierla dal fuoco, mescolare ancora per 1-2 minuti e lasciarla raffreddare a temperatura ambiente. Coprirla con della pellicola alimentare se vuoi evitare la formazione della crosticina in superficie.

Riscaldare il forno a 250°C (al massimo), non ventilato.

Imburrare gli stampini.

Tagliare ogni rotolo di pasta foglia in 6 pezzi uguali, da circa 5 cm di lunghezza ognuno. Adagiare ogni fetta di pasta sfoglia nello stampo (eliminando la carta forno), usando le dita schiacciare l’impasto in modo da distribuire l’impasto nella forma ed in maniera omogenea, adattandolo allo stampo senza far fuoruscire i bordi.

Distribuire con un cucchiaio la crema raffredata negli stampi. Far cuocere per 15 –massimo 20 minuti nel forno a 250 °C, affinchè la superficie assume un bel colore dorato scuro e il guscio risulta cotto .

Io ho usato anche la pistola- caramellatore per bruciacchiare- caramellare ulteriormente la superficie (come per la crema catalana o crème brulè), siccome i pasteis de nata originali hanno la superficie molto scura e bruciata.

Servire caldi, tiepidi o freddi, così oppure spolverati con altra cannella o zucchero a velo.

Si conservano per un paio di giorni.

 Pasteis de nata e immagini di Lisbona

Vi lascio qualche foto di Lisbona e prossimamente scriverò anche del mio viaggio a Lisbona, sperando vi possa tornare utile.immagini Lisbona e pasteis de nata

immagini Tram Lisbonaimmagine LisbonaA presto, Anca -la Matrioska :).

like & share:

16 Responses »

  1. Ciao Francesca, fammi poi sapere se ti va! Io le preparo spesso perchè oltre che deliziose (non so come mai ma piaciono da morire a tutti,persino a quelli che non amano i dolci) sono facili e veloci da preparare. A presto!

  2. Ciao Mirela, sono contenta che ti sono piaciute. Gli albumi puoi usarli per preparare una meringa pavlova , invece una volta ho preparato dei dolcetti al cocco e cioccolato per accontentare anche i miei amici cioccolato-dipendenti, una bella coppia siccome si usano solo gli albumi e la ricetta e facile e veloce. Oppure fare una crostata con frutta e meringa.Volendo gli albumi si potrebbero anche conservare nel freezer.

  3. Grazie Gunther, sono diventati i miei dolci alla crema preferiti, per il gusto e la semplicità della preparazione…e un pò anche perchè mi ricordano il sole di Lisbona.

  4. Pingback: Cosa mangiare a Lisbona piccola guida con foto - Ce sa mananci la Lisabona | Matrioska Blog

  5. Pingback: Cosa fare 4 giorni a Lisbona – piccola guida di vacanza lowcost a Lisbona e dintorni | Matrioska Blog

  6. Pingback: Tortine alla crema e ciliegie – Prajitura foietaj cu crema si cirese | Matrioska Blog

  7. Pingback: Tortine con crema al cioccolato – Prajituri cu crema de ciocolata | Matrioska Blog

  8. Appena sfornati nonostante il gran caldo. Deliziosi! Grazie per la ricetta.

Rispondi