Masala chai tè speziato indiano – Ceai indian cu mirodenii

Masala chai tè speziato indiano – Ceai indian cu mirodenii
Masala chai tè speziato indiano – Ceai indian cu mirodenii

immagine Masala chai thè speziato indiano

Oggi ti porto sulla via delle spezie con Masala chai, un tè speziato indiano ideale per spazzare via il freddo ed il grigiore invernale…(non so tu, ma io d’inverno vorrei entrare in ibernazione e risvegliarmi solo in primavera, con i bucaneve:)). Un tè per te che vuoi viaggiare sulle ali dell’immaginazione e dei profumi fino in India…oppure solo riscaldarti con gusto (in più il Masala chai ha pure un effetto balsamico, quindi ottimo da bere quando sei raffreddato).

Il Masala chai (“Chai” – tè, “Masala” – misto di spezie) è una bevanda tradizionale indiana però io l’ho assaggiata a Londra ( lì e negli Stati Uniti si trova un po’ dappertutto, persino da Starbucks) e me ne sono innamorata. Poi ho visto la ricetta mentre passeggiavo nel giardino segreto di Eniko (un blog molto bello e particolare) ed ho pensato di condividerla con te. Il bello della ricetta è che, udite udite, non ne esiste una “originale”( essendo una bevanda diffusissima ogni famiglia indiana ne ha una versione)…quindi non si sbaglia mai. Si possono variare le spezie, la quantità del latte e del tè. Al mattino lo preparo più forte (mettendo più tè nero )per consumarlo al posto del caffè, invece durante la giornata lo diluisco…un pretesto per assaporare le spezie. Adoro le spezie, le considero una vera medicina per l’anima e per il corpo, infatti in Asia le spezie sono da sempre state usate per scopi terapeutici, come medicine naturali, ognuna avendo varie proprietà(ecco solo alcune):

zenzero – per combattere l’astenia e la sensazione di stanchezza

cannella – antibatterica, per combattere la febbre, il raffreddore e la depressione

chiodi di garofano – digestivi, tonificanti e antisettici, sono utili contro mal di testa, mal di denti e spossatezza.

Cardamomo – contro tosse e raffreddore

Cosa ne dici, ci prendiamo una tazza insieme?:)

Masala chai – ricetta

Ingredienti:

per un litro di tè (4 tazze)

1 litro di acqua

400 ml latte (vaccino o di soia)

tè nero (2 bustine o 2 cucchiaini)

cardamomo

zenzero (in polvere o grattugiato)

chiodi di garofano

cannella

zucchero grezzo di canna o miele

Procedimento:

Aprire le bacche di cardamomo, tirare  fuori i semi e schiacciarli grossolanamente con il dorso di un cucchiaio.

Far bollire dolcemente, a pentola coperta, l’acqua e le spezie per 15 minuti.

Spegnere, aggiungere lo zucchero, il tè ed il latte, lasciar riposare per qualche minuto. Filtrare e servire.

ps:

Io ho viaggiato a lungo in India…con i libri di Tiziano Terzani: “In India si dice che l’ora più bella è quella dell’alba, quando la notte aleggia ancora nell’aria e il giorno non è ancora pieno, quando la distinzione fra tenebra e luce non è ancora netta e per qualche momento l’uomo, se vuole, se sa fare attenzione, può intuire che tutto ciò che nella vita gli appare in contrasto, il buio e la luce, il falso e il vero non sono che due aspetti della stessa cosa. Sono diversi, ma non facilmente separabili, sono distinti, ma non sono due. Come un uomo e una donna, che sono sì meravigliosamente differenti, ma che nell’amore diventano Uno!”

(Tiziano Terzani – Un altro giro di giostra”)

versiunea in limba romana

 Ceai indian cu mirodenii

Astazi  o luam pe drumul mirodeniilor si mergem hat pana in India …  cu masala chai – un ceai aromat indian, ideal pentru contrasta cu gust frigul si griul apasator al peisajului de iarna(e un stereotip, stiu, dar aici n-a nins deloc si eu as intra in hibernare pana vine primavara cu primii ghiocei). O bautura parfumata cu efecte curative datorate mirodeniilor, ne ajuta cand suntem raciti, infrigurati si obositi.

Masala chai (Chai=ceai iar masala= amestecul de mirodenii) este o bautura traditionala indiana, eu l-am descoperit la Londra si m-am indragostit de parfumul sau. Saptamana trecuta am vazut reteta pe blogul lui Eniko si asa m-am hotarat sa-l prepar acasa, e foarte usor de facut si partea frumoasa e ca nu exista o reteta batuta in cuie(doar in cuisoare… aromatice), fiecare familie indiana avand reteta sa personala…asa ca nu poti da gres.

Poti alterna mirodeniile(de obicei se foloseste scortisoara, ghimbir, cardamom, cuisoare si un pic de piper negru), cantitatea de lapte si de ceai negru. Dimineata adaug mai mult ceai pentru a-l consuma in loc de cafea, in schimb in timpul zilei il diluez transformandu-l intr-un pretext pentru a sorbi cat mai multe mirodenii. Iubesc mirodeniile, le consider un medicament pentru suflet si corp, de fapt in Asia mirodeniile au fost dintotdeuna folosite in scopuri terapeutice, adevarate medicamente naturale:

ghimbirul se foloseste pentru a combate astenia si oboseala

scortisoara – antibacterica, ajuta in tratarea racelii, a febrei si a depresiei

cardamomul – ajuta la tratarea tusei si racelii

cuisoarele – au efect digestiv, tonificant, antiseptic, fiind utile in combaterea durerilor de cap, de denti si a oboselii

 

Ce zici, te-am convins? Bem o cana de masala chai ?

 Reteta masala chai – ceai indian

Ingrediente pentru a prepara masala chai:

(se obtine un litru de ceai)

un litru de apa

400ml de lapte( de vaca sau de soia)

ceai negru(2 pliculete)

cardamom

ghimbir

scortisoara

un pic de piper

zahar brun sau miere

Cum se prepara masala chai :

Deschidem pastaile de cardamom, scoatem semintele si le zdrobim cu dosul unei linguri.

Punem apa si mirodeniile intr-o oala , le lasam sa fiarba la foc mic pentru 15 minute. Luam de pe foc, adaugam zaharul, ceaiul si laptele. Lasam in infuzie pentru cateva minute. Strecuram si servim.

ps:

Eu am calatorit pe indelete prin Asia…prin cartile lui Tiziano Terzani, unul dintre scriitorii italiani preferati:

“In India se spune ca ora cea mai frumoasa este cea a rasarituluim cand noaptea mai pluteste inca in aer si ziua nu e inca plina, cand distinctia intre tenebre si lumina nu e inca clara si pentru cateva clipe omul, daca vrea, daca stie sa fie atent, poate intui ca tot ceea ce in viata ii apare ca fiind in contrast, intunericul si lumina, falsul si adevarul, nu sunt decat doua aspecte ale aceluiasi lucru. Sunt diferite, dar nu sunt usor de separat, sunt distincte, dar nu sunt doua lucruri. Precum barbatul si femeia, care sunt diferiti intr-o maniera minunata, dar care in iubire devin UNUL singur”(Tiziano Terzani- “Un altro giro di giostra”).

 

like & share:

11 Responses »

  1. Bem , bem ca m-ai convins !!! Interesanta reteta !! Nu am mai incercat niciodata combinatii din astea ciudate, asa ca o sa vad ce iese. PS: daca nu gasesc vreun ingredient, merge oricum, nu?

  2. Questo è un caso di telepatia! Proprio pochi giorni fa mi è rivenuto in mente qualcosa che avevo letto riguardo al chai:mi era rimasto in mente perchè mi aveva affascinato l’idea che ogni famiglia indiana avesse la propria segreta ricetta! Ma pigra ,come al solito ,rimandavo di mettermi alla ricerca di una possibile versione di questo te…mi hai letteralmente letto nel pensiero! Beh non devo stupirmi la Romania non è una terra piuttosto “magica” ‘ahahah……….
    Ti chiedo :invece del latte di soia (che non amo alla follia..) potrei usare quello di riso?
    Ciao e grazie per questa preziosa ricetta.

  3. @Ana Maria: eu sunt in un caz disperat, ador mirodeniile, imi pun scortisoara sau cardamom in cafea:), asta de cand am fost la Londra:).Da, sigur ca merge daca nu gasesti unul dintre ele, din ce-am citit in India ei pun mult lapte, putin ghimbir si piper, si cardamom sau scortisoara. Calea cea mai usoara e sa cumperi direct un amestec de masala chai(cu condimente si ceai), asa adaugi doar lapte si zahar/miere, se gasesc in magazine ecquosolidale.

  4. Ciao Antonella!
    guarda che s vuoi farla proprio semplice nei negozi ecuoqsolidali si trova il mix masala chai, si aggiunge solo zucchero/miele e latte. Neanche a me piace il latte di soia, mi fa pure venire l’acidità. Vai col latte di riso(anche io lo preferisco)…io voglio provare anche col latte di mandorle, lo adoro, e non sarei tanto fuori strada perchè ho letto che si usa anche in India insieme al masala chai. Fammi sap.! Grazie a te e buona giornata speziata:).

  5. Sapevo delle qualità benefiche dello zenzero della cannella, quindi è perfetta sia per il gusto che per la salute.

  6. Gunther: se andiamo di questo passo, quasi quasi il numero dei “masala chai”- dipendenti supera quello del cioccolato dipendenti:).

  7. Pingback: Anca – di nomi strani e libro “L’omonimo” di Jhumpa Lahiri | Matrioska Blog

Rispondi