Terremoto i cani da soccorso aiutano

Terremoto i cani da soccorso aiutano

Immagine Cane da soccorso terremoto

La terra trema e pure alcune mie convizioni. Forse abbiamo bisogno di tragiche scosse per poter capire che le cose non possono andare avanti così. Troppa avidità e troppo egoismo. Ieri una società ha ben pensato di postare questo:

Vergogna!

Eppure nella sofferente Italia che amo tanto ci sono tante persone meravigliose che concretamente si mobilitano e danno un mano concreta . Sì, ce ne sono davvero tantissime, la maggioranza, e bisogna mettere questo in risalto.  E non mi chiedo più cosa possono fare gli altri per me, ma cosa posso fare io per loro. Forse poco ma è sempre qualcosa.

E non dimentichiamoci i nostri amici a quattro zampe, loro ci stanno sempre vicini, nel bene e nel male. A volte sono proprio i cani quelli che si sacrificano per salvare le persone incastrate sotto le macerie. Assieme ai volontari e ai vigili del fuoco sono dei veri eroi che non esitano un attimo a sacrificare la propria sicurezza pe tirare in salvo le persone. Pensateci prima di abbandonarli e di dire che sono inutili!

Cane da soccorso terremoto

 

Istruzioni della PROTEZIONE CIVILE

1. NON USARE i TELEFONI CELLULARI se non per motivi importanti.
2. APRIRE LA RETE wifi per agevolare le comunicazioni, eliminando la password.
3. SOLO IN CASO DI NECESSITA’ chiamare il 059 200200 per assistenza Protezione Civile in zona Modena.
4. NON METTERSI IN MACCHINA sul canaletto per lasciare libere le vie di comunicazione

NUMERI DI EMERGENZA:
Ferrara: 0532771546 – Modena: 059200200 – Mirandola: 0535611039 – San Felice: 800210644 – Cento: 3332602730

Per  chi volesse è attivo il numero 45500 per inviare SMS e donare 2 euro.

 

le foto di questo post sono state prese dal sito “la Stampa”

like & share:

4 Responses »

  1. Ciao Ancutza, queste foto mi fanno tornare in mente i cani dell’11 settembre…per fortuna gli animali hanno una meravigliosa testolina pensante ed uno splendido cuore, un bacio.

  2. I cani sono il modello evolutivo cui ci dovremmo ispirare,il problema è che sono troppo avanti a noi.

Rispondi