Mostra di fotografia Henri Cartier-Bresson cogli l’attimo sfuggente

Mostra di fotografia Henri Cartier-Bresson cogli l’attimo sfuggente

 

Foto di Henri Cartier -Bresson

Foto di Henri Cartier -Bresson

Il tempo corre all’impazzata, il passato, il presente ed il futuro sembrano mescolarsi e sfuggirmi di mano…ti è mai capitato di sentirti così? (che banale dirai…mi sento così quasi tutti i giorni:)… allora siamo almeno in due) .

Poi arrivano quei momenti unici, sfuggenti come il sole primaverile, i momenti quando il tempo sembra sospendersi e si carica di significato…un bacio, un abbraccio, un sorriso malinconico che vorresti ricordare per sempre. Sorprenderli ed immortalarli in una foto (stupenda) era l’arte del fotografo Henri Cartier – Bresson, uno dei più famosi fotografi (come senz’altro i tanti appassionati di fotografia lo sanno meglio di me) ed il mio fotografo di cuore.

Le belle parole per descrivere l’arte fotografica di Henri Cartier-Bresson, quella di cogliere “l’istante decisivo”, le trovi un po’ ovunque nella rete, io ti dico solo di guardare le sue foto  per immergerti in attimi di felicità e pura gioia di luce…cogli l’attimo e vai alla mostra fotografica di Cartier-Bresson a Torino (info in fondo):).

Foto in bianco e nero che pulsano di vita vera, col dono di catapultarmi in altri mondi: alla mostra mi fermavo davanti ad ogni foto, una storia diversa, lontana e nel contempo in qualche modo anche mia…sempre con un sorriso di commozione.

Foto di Henri Cartier -Bresson

Foto di Henri Cartier -Bresson

Quando ho visto questa foto scatatta negli anni ’70, con due giovani dormendo sul treno vestiti da hippie il battito del cuore è impazzito, sembravano i miei genitori… mi sono sporta in avanti e l’ho studiata per minuti…oddio sembrano davvero loro! Ecco, nelle foto di Henri ci sono sempre le persone reali, mai in posa, sorpresi in quegli attimi rappresentativi da costituirsi quasi in un archetipo, di sembrare in qualche modo anche il mio mondo e il mio ricordo.

Foto di Henri Cartier -Bresson

Foto di Henri Cartier -Bresson

Forse guardando questa foto scattata all’ Aquila ti sembrerà di vedere le foto dei tuoi nonni, viaggiare nel passato e aver l’impressione di essere stata un momento lì con loro, su quelle stradine…magari era tua nonna quella lì a sinistra, con le pietanze…e tu giocavi all’angolo della strada.

Foto di Henri Cartier -Bresson

Foto di Henri Cartier -Bresson

Foto di Henri Cartier -Bresson

Foto di Henri Cartier -Bresson

Ecco, io ti ho detto perchè questa mostra mi è tanto piacuta…mi racconti anche tu di una mostra (di fotografia, arte, fumetti o altro) che ti è particolarmente piacuta ed ha trovato un posticino nel tuo cuore? Oppure una mostra che vorresti vedere, una mostra che mi consiglieresti di vedere?

Foto di Henri Cartier -Bresson

Foto di Henri Cartier -Bresson

Per la persona con la  risposta che più mi piacerà (se ce ne saranno di persone a commentare) ho preso una cartolina con la foto qui sopra, che spedirò con le poste, un piccolo pensierino simbolico. Ti aspetto fino a domani (15 maggio 2012) alle 10:00, la persona (se ce ne sarà una:)) sarà annunciata domani alle 10:02 🙂 in una postilina alla fine di questo post.

Buon lunedì con tanti bellissimi attimi di luce e gioia…!

Intanto le finestre del Pallazzo Reale si affacciavano sulla Piazza dove questa domenica(13 maggio) i torinesi festeggiavano un altro momento decisivo:): La Juve che quest’anno ha vinto lo scudetto !

Immagine Vista sulla Piazzetta Reale Torino

 Info mostra Henri Cartier-Bresson

La mostra di oltre 130 fotografie di Henri Cartier Bresson  a Torino, preso il Palazzo Reale, fino al 24 giugno.

Orari: da martedi’ a domenica 9.30- 18.30; chiuso il lunedi’.

Prezzo biglietti: intero 6 euro; ridotto 4 euro

 

Aggiornamento: e la fotografia- cartolina va a Libera(accanto al camino) : se dalle tue parti le mostre non ci sono…ci penso io a mandartele a casa:).

like & share:

6 Responses »

  1. Complimenti per il post…ed una mostra che mi è piaciuta molto è stata quella del fotografo americano Robert Mapplethorpe (Torino – dicembre 2005)…

  2. Ancutza, ma le avete tutte voi le meravigliose mostre, gli eventi interessanti..qui all'”est” nulla, siamo proprio emarginati 🙁
    Per fortuna che ci sei tu ad unirci un pò.
    Un bacio… e carezza a Michi…what else?

  3. Henri Cartier-Bresson è uno dei quei fotografi che ti ipnotizza per il modo di saper cogliere l’attimo della quotidianità per renderlo eterno. Un altro fotografo che mi piace molto è Robert Doisneau che proprio un mese fa sono stati ricordati i 100 anni dalla nascita. Anche se la mia preferita è Dorothea Lange una delle più grandi artiste delle fotografia documentaria.

  4. Per chi veramente si intende di fotografia è una mostra che non si deve perdere ma cnhe chi non si intende testimone di una società che cambia e che si evolve bella selezione

  5. @Libera: ultimamente ci sono più eventi culturali ma tante volte devo andare fino a Milano…non è lontanissimo ma preferirei andare a Torino. Comunque tranquilla, se tu non puoi andare alla mostra…ecco, viene la mostra da te con una foto cartolina.
    @Fr@ anche a me piaciono molto, vorrei tanto che ci fossero più mostre di fotografia, tu sei fortunata a Roma ce ne sono tante.
    @Carmine: è una mostra non solo bellissima ma miricorda anche che is possono fare delle foto magiche senza macchine fotografiche reflex super accessoriate.
    @Mihai: nu-i asa? fotografia e facuta in Romania pe tren.

Rispondi