Lassi alle fragole e yogurt ricetta indiana

Lassi alle fragole e yogurt ricetta indiana

”  (negli anni ottanta)

Era una signora per bene, rispettabile, ex bancaria in pensione, vestita elegantemente a puntino, con la piega sempre fatta, usava ancora i guanti da signora d’altri tempi che elegantemente toglieva per salutare i conoscenti.

Mai avrebbero immaginato che quando arrivava  la stagione, la loro stagione, subiva una trasformazione da doctor Jekyl e mister Hyde. Di giorno sembrava una nonna tranquilla, solo le sue narici tremavano impazienti dilatandosi per sentire meglio il LORO profumo e le giornate passavano preparandosi per il grande colpo:  aspettava la sera, si armava di un paio di forbici taglienti ed approfittando del buio s’ avvicinava furtivamente: un colpo netto e secco ed era fatta.

Trasmise l’ossessione alla nipote.

( primavera del 2012)

Era arrivata la loro stagione, la stagione di caccia. Era calata la notte, la ragazza si vestì in fretta con la felpa ed uscì. Notte buia con gioco d’ombre inquietanti creato dalla debole luce dei lampioni elettrici. Infilò la mano nella tasca e sentì la loro superficie fredda, metallica e tagliente, le forbici aspettavano di scatenarsi. Calò meglio il cappuccio sul viso, tolse la sicura delle forbici, un respiro profondo e s’ avvicinò furtiva per dare il colpo di grazia: tac ed era finita, un goccino di sangue uscì, ma non sentiva il dolore.  Con le mani tremanti tornò a casa, aprì la porta dell’appartamento: amore, ho preso la rosa!

Tale nonna tale nipote. ”

lassi alle fragole e yogurt

Le rose non sono solo bellissime da vedere ma si possono usare anche per dare un tocco floreale alle  pietanze, basta avere le rose giuste, non importa il colore ma che siano profumatissime e non trattate…aimè dal fioraio ci sono sempre le rose ma a me non piacciono, sogno quelle rose profumate con grandi petali, ognuna con una sfumatura diversa, non tutte uguali come fatte con lo stampino.

Rose per decorare, rose per profumare le pietanze…però sono le fragole le vere protagoniste di questa ricetta indiana: il lassi indiano alle fragole, che non è altro che una semplice, gustosa e naturale bevanda rinfrescante(simile al nostro frullato) che può essere servita anche come dessert leggero,  a base di fragole e yogurt (io ho usato quello di soya ma si può sostituire con lo yogurt normale) . Il lassi è una bevanda piuttosto densa che puoi allungare col latte (o acqua come fanno gli indiani) a tuo gradimento. L’aggiunta di un pizzico di cardamomo le da un tocco esotico e profumato 🙂  e ci ho messo anche un po’ d’ acqua di rose,  stavolta usando quella comprata, ma la stagione delle rose è iniziata. Tac:).

Fotografia Lassi di fragole e yogurt di soia

Ricetta per preparare il Lassi alle fragole e yogurt di soia

Ingredienti per 4-5 bicchierini

250 ml di yogurt di soia

50ml di latte di soia (una tazzina da caffè)

2 cucchiaini di miele

1 bacca di cardamomo

1 cucchiaino scarso d’ acqua di rose

250g di fragole

 Come preparare il lassi

Lavare ed eliminare le foglioline delle fragole, tagliarle a pezzi e frullarle assieme al latte di soya e alla bacca di cardamomo affinchè si ottiene un composto omogeneo. Aggiungere anche lo yogurt di soya, il miele e l’acqua di rose e frullare ancora un momento per avere un composto omogeneo. Ecco il lassi è pronto, servirlo subito nei bicchieri con qualche cubetto di ghiaccio.

Il lassi può essere preparato anche con qualche ora d’ anticipo e tenuto nel frigo. Per un effetto più rinfrescante tenere i bicchieri-vuoti- nel frezzer per una decina di minuti. Lo vuoi ancor più ghiacciato e simil –gelato? Allora mettere le fragole (già lavate e tagliate a pezzi) nel frezzer per una ventina di minuti e poi procedere alla preparazione.

Buona settimana e ringrazio tanto chi m’ha scritto, se non fosse per voi forse il mio “a presto”  sarebbe rimasto lì per ancora un bel po’:).

 

like & share:

10 Responses »

  1. Ne avevo già sentito parlare di questa bevanda… vederla è ancor meglio 🙂 …sa davvero di buono e fresco.
    Un abbraccio.

  2. @Annalisa: e berla è il massimo:). Un abbraccio ed a presto:).
    @Fr@: toc toc, c’è l’agente alla porta:).

  3. ma che bello il tuo blog! scoperto per caso cercando la ricetta per fare l’acqua di rose …(ho una ventina di piante bellissime in vaso)
    Saro’ una tua lettrice appassionata

  4. Ciao Akatha, benvenuta! Anch’io questi giorni mi sto dedicando al giardinaggio nel mio orto sul terrazzo, quest’inverno ho perso tutte le aromatiche, sono sopravissute solo le fragoline di bosco e il prezzemolo:). Ti aspetto e fammi sapere per l’acqua di rose.
    A presto, Ancutza

  5. Bentornata…ho visto questo post stamane al lavoro… ma che meraviglia hai preparato? questo me lo assaggerei al volo!!!!
    Un bacione elena

  6. Fragole e rose… Stanno stupendamente insieme!!! Che favola sto lassi… Che bello il tuo racconto… Ho ancora un gran sorriso sulle labbra!

  7. @Bentrovata Elena, si prepara anche al volo, adesso con le fragole di stagione le metto un pò dappertutto. Un abbraccio ed a presto!(salutami anche Zorro!).
    @Terry: grazie :).

Rispondi