Vacanze col cane come prenotare l’albergo

Vacanze col cane come prenotare l’albergo

Finalmente il weekend fuoriporta, le mini o le maxi vacanze in arrivo… hai gà deciso dove andare,  e, dopo averle tanto sognate, adesso ti resta solo di programmare il viaggio e di prenotare il pernottamento (albergo, pensione, B&B, appartamento, campeggio..fai tu). Se viaggi col cane al seguito come me sai che questo piacere di fare la vacanza assieme al tuo amore a quattro zampe a volte può rivelarsi  problematico perchè non tutte le strutture accettano i cani. Per complicare la situazione a volte gli alberghi descritti sui portali di viaggio come “dog friendly” cambiano idea senza aggiornare la descrizione.

Immagine cane al computer

Quindi come si fa per trovare gli  alberghi che accettano il cane? Verificare le strutture una ad una per vedere se accettano o meno i cani è davvero troppo lungo, quindi il metodo più semplice e veloce è di andare sui portali tipo booking, tripadvisor, expedia ecc (e ce ne sono tanti altri) e impostare nel filtro di ricerca “alberghi che accettano i cani” (o simili)… in seguito dovresti visualizzare solo gli alberghi che accettano il cane.

Solo in teoria però, in realtà a volte le cose stanno diversamente, mi è capitato  che sul portale nella descrizione della struttura  viene specificato che si può alloggiare col cane. Quindi ho prenotato tranquilla…e poi mentre stavo prepararando spensierata le valigie ho ricevuto la mail dell’albergo dove venivo informata che aimè non ricevono più i cani. Punto, senza spiegazioni (le spiegazioni non le ho poi ricevute neanche quando in seguito mi sono rivolta ai portali con cui avevo prenotato, riferendo che la loro descrizione non era  accurata). E mi è successo più volte, in vari posti…da cui mi è venuta l’idea di scrivere questa specie di guida – in vacanza col cane sperando che a qualcuno possa tornare utile.

Quindi quando prenoti tramite un portale, assicurati sempre che il cane venga veramente accettato nella struttura, prenotare magari quelli che accettano la disdetta senza pagare un supplemento e contattare subito via email l’albergo informando che viaggi con un cane a seguito, chiedendo bene le condizioni e se ci sono dei supplementi di prezzo.

E qui arriviamo al secondo punto: ma quanto mi costa fare la vacanza col cane?

Tra le strutture che accettano i cani ci sono quelle che li accettano gratis, più numerose quelle che fanno pagare un piccolo  supplemento giornaliero oppure quelle che chiedono un supplemento per la pulizia finale. Nella scelta dell’abergo non sottovalutare questo aspetto soprattutto se vai per più giorni (2 euro è una cosa, 50 un’altra) . Sempre prenotando tramite i portali mi è capitato che nella descrizione della struttura il soggiorno risultava gratis, invece l’albergo faceva pagare una cosa tipo 5 euro al giorno..quindi verificare sempre contattando l’albergo.

Conclusione: andare in vacanza col cane può essere semplice ed economico se, quando prenoti l’albergo su di un portale, fai attenzione a:

-impostare il filtro con strutture/alberghi che accettano il cane;

-prima o dopo aver prenotato contattare subito via email (meglio avere qualcosa scritto nero su bianco:)), oppure telefonicamente l’albergo per informare che soggiornerai assieme al cane, chiedere conferma che il cane è accettato e informarsi su eventuali supplementi di prezzo.

E tu hai dei consigli o suggerimenti da darmi? Esperienze positive/negative con gli albergatori?

Buona giornata a tutti oppure meglio … Bau Bau:):)

 

like & share:

5 Responses »

  1. noi viaggiamo sempre con Ugo la prima cosa che faccio è chiedere se lo accettano, non ho mai avuto problemi anche perché scarto subito quelli che hanno descrizioni poco chiare, e metto subito in chiaro che c’è il cane.
    un abbraccio

  2. @Fra: ebbene si’! ma sai che solitamente non vuole farsi fotografare, invece con gli occhiali(anche da sole) si mette in posa contentissima? roba da…cani:).
    @Cristina:sul posto neanche io non ho mai avuto problemi, invece quando prenoto mi sono ritrovata spesso ad affrontare i problemi di cui parlo nel mio articolo(cosi’ che mi sono messa a scriverlo): cioè ho prenotato alberghi che sul portale accettavano il cane, invece poi mi sono trovata che avevano cambiato idea(avevo informato via email solo per sicurezza, non avrei mai pensato ad una cosa del genere…il problema è che se prenoti all’ultimo e vai in un posto con poca disponibilità c’è poco da fare se non ti svegli prima. E secondo c’è anche il problema dei costi “sorpresa”…insomma siccome viaggio spesso ,se posso scegliere,vado in un posto dove pago di meno. Un abbraccio anche a Ugo il cane viaggiatore…una bella coppia viaggiatrice lui e Michi:).

Rispondi