Viaggiare col cane in treno

Viaggiare col cane in treno

Immagine cane viaggiando con treno

Trenitalia informa i gentili viaggiatori che sui suoi treni è possibile trasportare animali domestici…una buona notizia per noi amanti degli animali e viaggiatori con un quattro zampe al seguito.

Vacanze al mare, in montagna, in città…trascorro (quasi) tutte le vacanze in Italia assieme alla mia cagnolina Michi e quando gli spostamenti prevedono l’uso dei mezzi pubblici (treno, nave, aereo, pulman) la prima cosa che faccio  è informarmi sulle condizioni di trasporto. I regolamenti cambiano,  ma devo riconoscere che rispetto anche  a solo 8 mesi fa il regolamento Trenitalia del trasporto di animali è molto più chiaro.

Premesso che in treno viaggio poco e che ho un cane di taglia piccola, devo dire che ho sempre avuto delle belle esperienze sul treno con i capitreno, mai un problema durante i controlli e tante coccole, però…c’è sempre un però, in compenso quando ho chiesto delle info in biglietteria mi sono anche trovata l’impiegato che  mi diceva che il cane in treno non lo posso portare. Capita, quindi meglio conoscere bene i propri diritti e doveri.

Riassumendo l’attuale regolamento Trenitalia i cani di taglia piccola viaggiano gratis su tutti i treni, invece i cani di taglia media e grande possono viaggiare lo stesso, ma bisogna pagare un supplemento pari al 50% del prezzo del nostro biglietto.

É indicato di avere sempre con se  il libretto sanitario (oppure il passaporto internazionale del cane).  A me non m’hanno mai chiesto di esibirlo (se è per questo non me l’hanno chiesto neppure in aeroporto), però meglio non fidarsi che i controllori chiudono un occhio per il trasporto del cane…metti che becchi quello col cuore felino:) (scusatemi la battuta cari amici dei felini, i gatti li amo pure io). E poi io sono sempre d’avviso di rispettare le regole se possibile (lo so, che noia che sono :)).

Museruola si’, museruola no….che faccio, gliela metto? Il regolamento prevede di si’, ma confesso di non mettergliela sempre (tipo se nel treno ci sono solo io). Michi è una brava cagnolina coccolona…scommetto che diciamo tutti cosi’:).

Per un viaggio più lungo di due ore, soprattutto se viaggiate d’estate, tenere a portata di mano una ciotola e acqua per darle da bere.

Siccome ho notato che il regolamento cambia, la cosa migliore prima di organizzare un viaggio in treno assieme al cane è di consultare il sito Trenitalia.

E voi viaggiate col cane sul treno? Avete avuto dei problemi oppure, al contrario, esperienze particolarmente piacevoli?

Di seguito riporto il Regolamento di Trenitalia vigente al 28 febbraio 2012

“Sui nostri treni è possibile viaggiare con il proprio animale.

In particolare, i cani di piccola taglia, i gatti ed altri piccoli animali domestici da compagnia (custoditi nell’apposito contenitore di dimensioni non superiori a 70x30x50) sono ammessi gratuitamente  nella prima e nella seconda classe di tutte le categorie di treni e nei livelli di servizio AV Executive, 1^ Business, 2^ Premium e 2^ Standard.
E’ ammesso un solo contenitore per ciascun viaggiatore.

E’ inoltre consentito, per singolo viaggiatore, il trasporto di un cane di qualsiasi taglia, munito di museruola e guinzaglio:
– sui treni Espressi, IC ed ICN sia in prima che in seconda classe
– sui treni Regionali nel vestibolo o piattaforma dell’ultima carrozza, con esclusione dell’orario
dalle 7 alle 9 del mattino dei giorni feriali dal lunedì al venerdì;
– nelle carrozze letto, nelle carrozze cuccette ordinarie e comfort e nelle vetture Excelsior ed Excelsior E4 per compartimenti acquistati per intero.
In tali casi per il trasporto del cane è necessario acquistare un biglietto di seconda classe al prezzo previsto per il treno utilizzato ridotto del 50%.

Per il servizio cuccetta, VL o Excelsior è dovuto un biglietto per treno espresso di 2^ classe ridotto del 50%
Il trasporto è ammesso, previa riservazione al momento dell’acquisto del biglietto dell’accompagnatore.

In nessun caso gli animali ammessi nelle carrozze possono occupare posti destinati ai viaggiatori e qualora rechino disturbo agli altri viaggiatori l’accompagnatore dell’animale, unitamente all’animale stesso, su indicazione del personale del treno, è tenuto ad occupare altro posto eventualmente disponibile o a scendere dal treno.

Il cane guida per i non vedenti può viaggiare su tutti i treni gratuitamente senza alcun obbligo.

IMPORTANTE:
Per il trasporto dei cani (escluso il cane guida dei non vedenti) è necessarioavere il certificato di iscrizione all’anagrafe canina (o il “passaporto” del cane per i viaggiatori provenienti dall’estero), da esibire al momento dell’acquisto del biglietto per l’animale, ove previsto, ed in corso di viaggio. Se trovati sprovvisti del certificato a bordo treno si è soggetti a penalità e si deve scendere alla prima fermata.”

 

like & share:

12 Responses »

  1. Ancutza, ti ho nominata qui: http:/ricettedicultura.blogspot.com/2012/02/2-premi-7-dolci-e-7-cose-su-di-me-che.html
    Spero ti faccia piacere!

  2. Tu la metti nel trasportino? Oltre ad essere scomodo a me fa un po’ pena lasciarlo lì dentro…

  3. Ciao Alice, l’ho messa sul trasportino solo qualche volta per brevi viaggi(2 orette al massimo), francamente a me sembrava che lei(la mia cagnolina)stesse più tranquilla acciambellata li’ dentro…quando sta fuori si agita molto di più quando ci sono le fermate…forse perchè non usando molto i mezzi di trasporto pubblico non è abituata. Una mia amica usa invece i trasportini a mò di borsa(quelli dove possono stare con la testa fuori), penso siano molto più comodi, io non l’ho comprato perchè lo userei troppo poco(quello classico che ho va bene anche per l’aereo e i pulman). Quello che trovo davvero scomodo è doversi poi portare il trasportino in giro per la città(se vai magari per un giorno per una gita fuori porta e la stazione non ha il deposito bagali). ma per la mia cagnolina questo e altro:)

  4. Ciao , non ho capito “quelli col cuore felino”, spiegami, a parte che Perla è supervaccinata, anzi giorni fa è stata fiacca perchè ha fatto, oltre la trivalente, anche quella per la leucemia felina, credi che trasportino gatti a rischio contagio? Un bacio.

  5. Libera: ma nooo, con il cuore felino stavo solo facendo una battuta(infelice?:)) sul fatto che solitamente i gatti non vanno d’accordo con i cani, ma, come ti avevo anche detto in un commento sul tuo blog, quando ero piccola avevo una grande casa, parecchi gatti e un cane che formavano una vera famiglia, non solo andavano d’accordo tutti quanti ma il cane faceva da babysitter ai gattini, a volte i gatti dormivano in 4-5 corricati direttamente sul cane…devi credermi su parola perchè non ho documentato con foto:). Su trenitalia si possono trasportare vari animali domestici, gatti inclusi, senza problemi. Un abbraccio.

  6. Pingback: Andare con il cane sul Lago Maggiore appunti di viaggio con foto | Matrioska Adventures

  7. Grz per tt le informazioni…. Io avevo fatto i biglietti in agenzia e la signora dell’agenzia nn solo io gli avevo dt ke viaggiavo cn un cane di piccola taglia (spinz chiuhuhua) nn lo ha inserito nei biglietti… Poi mi è venuto un dubbio ankora era obbligatorio avere il biglietto così sono tornata in agenzia e mi hanno dt ke dovevo andare in stazione, così sono andata in stazione xo’ mi hanno dt ke siccome avevo già i biglietti fatti e in più cn l’offerta nn si poteva più aggiungere allora il signore ke era lì mi ha annotato cn la penna ke viaggiavo cn un cane di piccola taglia nel trasportino e mi ha messo la firma e il timbro e valido ugualmente nn è ke poi ho problemi sul treno e devo pagare qualke multa… Risp gentilmente…..

  8. Ciao Cico, sinceramente io mi sarei un po’ innervosita fare i biglietti in agenzia e poi dover fare altri giri, immagino che l’agenzia prende delle comissioni per il lavoro. Comunque viaggia tranquillo se in stazione ti hanno timbrato e firmato che viaggi col cane. Su che tipo di treno viaggi? Perche’ su alcuni e’ gratis se il cane e’ di taglia piccola. Comunque guarda io ho viaggiato spesso in treno col cane di piccola taglia, sia regionali che freccia bianca, non ho mai avuto problemi anzi’ ho sempre trovato capotreno gentile, infili il trasportino sotto il sedile davanti e non dai fastidio a nessuno. Buon viaggio.

  9. ciao scusa la domanda ma io ho un cane di piccola taglia di 2 anni e non ho mai avuto il trasportino come posso fare?

Rispondi