Festa del limone di Mentone in Francia

Festa del limone di Mentone in Francia

festa del limone Mentone

 

La Festa del Limone di Mentone (Fete du citron) in Francia è uno spettacolo per tutti i sensi:  bellissime composizioni e sculture create con maestria con arance e limoni incantano gli occhi e avvolgono con il loro profumo agrumato…e ci sono anche tanti fiori…qui la primavera è già arrivata!

L’idea di celebrare il limone e di farne una festa ha radici leggendarie: la leggenda narra che Eva rubò un frutto d’oro (il limone) dall’ Eden e temendo l’ira di Dio decise di nasconderlo nel posto più pittoresco che avesse trovato…vagando sulla terra rimase colpita dalla bellezza della Baia di Garavan (dove sorge Mentone) e decise di seppellire lì il suo frutto d’oro. Da allora i limoni iniziarono a crescere rigogliosi ed i suoi abitanti ne dedicarono una festa…la Festa del Limone appunto:).

 festa del limone Mentone

Adoro gli agrumi, i fiori e le feste originali e naturali:) quindi l’anno scorso, incuriosita dalle foto viste in giro, ci sono andata e sono rimasta incantata. Ogni anno le sculture e le composizioni di limoni e arance s’ispirano ad un tema, “le grandi civilizzazioni “ nel 2011, così  dentro i centrali giardini Biovès ho potuto ammirare delle fantastiche composizioni(tanti aggettivi ed esclamazioni, si vede quanto sono entusiasta?:)) ma come non ammirare la maestria nel creare con soli limoni e arance costruzioni come l’atrio romano, la sfinge, l’elefante gigantesco, il cavallo di Troia.  Camminado tra di esse il cuore e gli occhi si riempono di luce… e che profumo!

Festa del limone mentone anfiteatro romano creato con arance e limoni

Sempre in occasione della Festa del Limone viene organizzata una sfilata di carri, ma avrete indovinato che anche questa è unica: i carri sono realizzati con  arance e limoni, ci sono anche dei musicisti, ballerine da tutto il mondo.

festa del limone Mentone carri con agrumi

Se volete riprendervi un po’, dopo il tanto luccicare dei frutti d’oro, basta rivolgere lo sguardo verso l’azzurro del mare e farsi una passeggiata nel carino centro vecchio di Mentone: piccolo ma suggestivo. E prendere un caffè oppure uno dei tanti deliziosi dolci francesi:)(vabbè io tanti).

festa del limone Mentone

 

Consigli di viaggio

Se vi ho incuriositi qui troverete altre foto

Quando andare alla Festa del limone (Fete du citron) : La Festa del limone viene organizzata tutti gli anni da metà febbraio fino all’ inizio di marzo, quest’anno viene organizzata dal 17 febbraio 2012 al 7 marzo 2012.

Cosa fare alla Festa del limone

Vedere le composizioni  a base di agrumi allestite dentro i giardini Biovès, l’ingresso è a pagamento. Sempre dentro i giardini Biovès si trovano dei banchi con prodotti tipici di Mentone: marmellate, miele, liquori e agrumi.

Vedere le sfilate diurne e notturne dei carri agrumati, anche esse a pagamento.

Fiera delle Orchidee : l’ingresso libero

Il carnevale di Nizza a due passi da Mentone (circa mezz’ora di treno), le sfilate notturne dei carri illuminati sono spettacolari.

Per quello che riguarda i biglietti, conviene acquistarli on-line sul sito della manifestazione, una volta arrivati a Mentone basta recarsi all’ufficio del turismo per ritirare il biglietto cartaceo.

Il sito della manifestazione Festa del limone per vedere il programma e acquistare i biglietti.

Come raggiungere Mentone: la Costa Azzurra è facilmente raggiungibile dal Nord Italia, il mio consiglio è di andarci in treno (io ho fatto cosi’ e mi sono trovata benissimo) per evitare il traffico e i problemi di parcheggio (la domenica quando arrivano i pullman con i turisti il parcheggio non lo troverete e basta:)).

Cosa mangiare sulla Costa Azzurra : dolci francesi e souvenir golosi

colazione francese

 

 

 

 

 

like & share:

16 Responses »

  1. Che meraviglia! La metto sempre nelle mie segnalazioni e mi sono sempre chiesta come fosse. Bello vedere le tue foto.

  2. @Alex: a me è piacuta davvero tantissimo, probabilmente la mia festa preferita(assieme alla Festa delle luci di Lione), davvero impressionante guardare da vicino le creazioni, alcune gigantesche, a base di arance e limoni…che (capo)lavoro:).Ci andrei volontieri tutti glia nni perchè propongono sempre qualcosa di diverso. Conoscendoti un pò (come amante dei fiori e della frutta) te la consiglio come imperdibile:).

  3. Le composizioni sono bellissime. Adoro gli agrumi.
    Ma che fine fanno gli agrumi una volta finita la manifestazione?

    P.S. Ho provato le Polpette dolci di Maria Grammatico. Deliziose.
    Grazie ancora per il libro. 🙂

    http:/sciroppodimirtilliepiccoliequilibri.blogspot.com/2012/02/polpette-dolci.html

  4. ma che spettacolo!! non fosse che in questo periodo sono già tanto in giro per altre cose… però un altr’anno, chissà!
    bellissime le foto, ispirano un’allegria!!! 🙂

  5. @Fra: arrivo, sono contentissima per il libro:).
    Anch’io me la sono chiesta perchè sono anti-spreco e avevo letto che nel ultimo giorno della festa i carri e le statue vengono smantellate e gli agrumi vengono venduti a prezzi bassissimi o regalati. Buona serata!
    @Norma: Abitando in Piemonte, Mentone è talmente vicino da andarci tutti gli anni:).

  6. Che meraviglia, ci sono stata tantissimi anni fa ma purtroppo questa festa non c’era 🙁 Io sono innamorata dei paesaggi della Francia, ho lasciato un pezzettino di cuore in Provenza da quanto l’atmosfera mi ha incantata.Bacione a Michi viaggiatrice 🙂

  7. Che foto suggestive…complimenti ! Ci sono state anche io l’ anno scorso e devo dire che è un carnevale davvero particolare e pittoresco.

  8. @Libera: la Festa del limone nasce nel 1934 ma viene organizzata solo in questo periodo agrumato:)(febbraio-marzo). Michi stavolta non l’ho portata, quando ci sono delle manifestazioni cosi’ con tanta gente si spaventa un pò ma soprattutto perchè abbiamo dormito a casa di amici:). Michi ricambia i bacioni.
    @Danilo:grazie per i complimenti, si’ una festa unica e profumata:).

  9. Pingback: Carnevale di Nizza la magia dei carri illuminati | Matrioska's Adventures

  10. Lovely post and everything looks so beautuiful. This brings back memories when I was young as in Cyprus we used to have similar festivities. However, most of the citrus orchards were in the northern part of Cyprus which is now occupied by the Turks.

  11. @Gunther: invece secondo me li valorizza eccome a livello “artistico” e poi la frutta viene usata per preparare tanti prodotti tipici della zona(certo alcuni prodotti simili si trovano anche in Italia)…però il dibattito resta aperto:).
    @Ivy: Hi Ivy, I would like to find out more about these festivities you’re talking about.

  12. Immagino che queste stupende sculture debbano essere state anche squisitamente profumate!

Rispondi