Glogi bevanda finlandese calda e profumata

Glogi bevanda finlandese calda e profumata

foto glogg glogi bevanda natalizia finlandese

 

Aiutooo!:) Qui in Piemonte siamo sommersi dalla neve, continua a nevicare ed è arrivato il gran freddo…sarebbe una grande sorpresona, se non è che siamo a febbraio in pieno inverno …quindi aiuto sì, ma perchè tutti brontolano allarmati come fosse arrivata la fine del mondo:). D’accordo, ci sono i disagi delle strade innevate, ma ecco, i ritmi della natura sono questi e perchè non rilassarsi guardando il fiabesco paesaggio innevato, godersi ogni momento senza voler che il tempo passi più in fretta perchè arrivi il caldo…ma non è che già ci lamentiamo tutti che il tempo passa troppo velocemente? 🙂 La neve soffice mi trasmette un’immensa tranquillità,  i ritmi rallentano, la bianca distesa innevata custodisce la promessa di un nuovo inizio… sotto sotto sta germogliando una nuova vita ed io colgo l’ocassione per risvegliare il bambino che c’è in me e che saltellva di gioia ai primi fiocchi di neve accingendosi a costruire pupazzi di neve 🙂

al calduccio

E voi come vi trovate con la neve? Vi piace o la odiate? Dai , parliamone al calduccio mentre sorseggiamo  una tazza bella fumante di glogg (o glögi): una deliziosa bevanda a base di succo di mela, profumata di arance, cannella e spezie. ..le fettine di mandorle e l’uvetta che aleggiano sul fondo del bicchiere sono una vera golosità da papparsi quando avremo finito la bevanda:).
La bevanda “glogg” –in Svezia- o  “glögi” in Finlandia è una bevanda tipica dei paesi nordici servita soprattutto nel periodo natalizio e ideale d’inverno per riscaldarci con gusto.  Ne esistono varie versioni, io vi propongo la versione del glogi bianco finlandese, meno usata  ma ottima… mi sono innamorata all’instante quando l’ assaggiai da una mia cara amica che vive in Finlandia.

foto glogi glogg bevanda natalizia finlandese svedese

Ricetta per  glögi bianco  (glogg):

ingredienti per 4 persone
1 litro di succo di mele
2 bicchierini di brandy (facoltativo)
la buccia di un’arancia non trattata
4 cucchiai di uvetta
4 cucchiai di mandorle a fettine
spezie a volontà
1 stecca di cannella (o cannella in polvere)
4 chiodi di garofano
4 bacche di cardamomo
zucchero di canna facoltativo (secondo il proprio gusto)

Come preparare il gloggi bianco
Mettere in un pentolino il succo di mele, la buccia d’arance e le spezie e far riscaldare il tutto, mescolando di tanto in tanto e portando ad ebollizione senza farlo però bollire. Intanto aggiungere il brandy  sul fondo del bicchiere assieme  all’ uvetta e le mandorle.  Versarci sopra il succo di mele ben caldo filtrando le spezie attarverso un colino. Servire ben caldo.
Note: al posto del brandy potete usare anche altri liquori o non usarlo affatto, ma nella ricetta originale è previsto  e secondo me ci sta benissimo.
Al posto del succo di mele potete usare il succo di frutti di bosco (meglio se mirtilli).

Buon fine settimana(ci siamo quasi:))!

 

like & share:

13 Responses »

  1. @Reb ma dove sei, la tazza per te è qui bella fumante e Michi desiderosa di coccole:).
    @Gunther: io non bevo mai i superalcolici invece li uso quasi sempre nella preparazione delle ricette dolci( e anche slatae:)) per quel tocco in più, invece nel glog il brandy ci sta una meraviglia almeno secondo i miei gusti:).

  2. Grande Anca, ricette sempre molto affascinanti, anche questa adatta al momento.
    Se ci sarà anche il gran freddo lo vedremo domattina, ma domani a sciare vado lo stesso, l’ho aspettata troppo a lungo questa soffice neve. Spero che ce ne sia basta, perchè in montagna ne è venuta meno che in pianura.

    Evviva il freddo, mi sembra quasi… di essere in inverno, ultimamente me n’ero dimenticato 🙂

    Buon weekend nevoso!

  3. Certo che queste bevande scaldano…anche qua è nevicato soprattutto mercoledì, questa notte si è fatta rivedere, ma non ha creato disagi, ora aspettiamo martedì ….Mi piace la neve, i panorami bianchi e i rumori attutiti…sembra di essere in un altro mondo!!! baci

  4. Buono buonissimo il glögg!
    Io lo preparo solo durante il periodo di Natale e come base uso il vino rosso,
    mmmmm in effetti quello è il Glühwein :-DD
    Ma lo alterno con il Glögg fatto con il vino bianco.
    Quest’anno mi sono inventata una versione nuova..con il Spumante Moscato.
    Piaciuto moltissimo!!
    Quindi, non mi resta che provare la tua versione finlandese!!
    baciusss

  5. @Elena: ehehe io che devo usare la bici per spostarmi anche col freddo di bevande calde ne bevo tante, questa mi piace molto per il profumo. Bacione e Zorro.
    @Danilo:e buona:).
    @Brii: La versione più popolare della bevanda glogi finlandese usa il succo di mirtilli solo che da noi in Italia ha dei prezzi proibitivi…grazie per il suggerimento, la proverò col moscato. un abbraccio.

  6. Non sono abituata alla neve. Però a parte i disagi, vedere la mia città con la neve è un bello spettacolo.
    Adesso prenderei un bel bicchiere di questa bevanda.

  7. @Fra@ho ho visto le foto con Roma innevata,davvero sorprendente, sicuramente poco piacevoli i disagi. Prego, prendine pure:).

Rispondi