Spanakopita torta greca di pasta fillo spinaci feta greca

Spanakopita torta greca di pasta fillo spinaci feta greca

                                                                                                                                                                                                                        versiunea in limba romana mai jos

Tanti auguri di Buon Anno con la spanakopita, una torta tipica greca di pasta fillo, spinaci e feta greca: un guscio croccante e leggero a sottilissimi strati di pasta fillo ed un ripieno gustoso, leggero e pure sano a base di spinaci, formaggio e yogurt. La ricetta della spanakopita è quella della mia nonna greca, esistono anche versioni leggermente diverse:).

immagine spanakopita torta tipica greca con fillo spinaci formaggio

Ho pensato di inizare il nuovo anno con questa ricetta perchè mentre stavo spennellando questi sottili e fragili  fogli di fillo che qualche volta si rompono un pò durante la preparazione, altre volte si riesce ad adagiarli perfettamente…ed ho trovato che fosse una bella analogia con la vita di ogni giorno: magari un giorno le cose ci vanno storte ed imperfette,  invece tanti altri giorni sono belli e ricchi di emozioni, persone …e che sovrapponendoli tutti formano un insieme, la nostra vita…vi auguro che nel 2012 possiate spennellarvi la tela della vita con le cose che più desiderate!

 

Ricetta Spanakopita –torta greca di pasta fillo, spinaci e formaggio feta greca

Ingredienti per una teglia da forno:

12 fogli di pasta fillo (fresca o decongelata) ognuno delle dimensioni della teglia da forno standard (ovvero 250g di pasta fillo)

500g spinaci

350 g formaggio feta greca

150g yogurt greco

3 uova

1 cucchiaio di burro per gli spinaci

120g burro per ungere i fogli di fillo

2 cucchiaini d’ aneto essiccato o fresco oppure 1 cucchiaino scarso d’ origano essiccato

uno spicchio di aglio

sale, pepe, una spolverata di noce moscata

 

Come preparare la torta spanakopita:

ricetta con foto passo passo preparazione spanakopita greca

immagini preparazione spanakopita torta greca con pasta fillo spinaci feta

Iniziare col preparare gli spinaci: in una padella molto capiente mettere il cucchiaio di burro e l’aglio schiacciato con una forchetta, quando si scioglie aggiungere gli spinaci e far cuocere a fuoco bassissimo per una decina di minuti affinchè diventano morbidi. Non bisogna cuocerli troppo , ma solo lessarli visto che poi li passiamo nel forno. Farli raffreddare un momento poi farli scolare attraverso un colino, gli spinaci tendono a rilasciare tanta acqua che bisogna eliminare per poi non bagnare troppo la pasta fillo, quindi io ho strizzato gli spinaci bene con le mani per renderli i più asciutti possibile. Tritare gli spinaci (con il coltello o le forbici:)) e metterli in una ciotola capiente. Sbriciolare il formaggio feta greca, aggiungere lo yogurt greco e mescolare un momento per amalgamare il tutto.

In un’ altra ciotola sbattere leggermente le uova, aggiungere l’aneto, la noce moscata, il pepe, il sale. Aggiungere il composto di uova a quello di formaggio e yogurt, mescolate un momento per amalgamare bene. Unire il composto di uova e formaggi agli spinaci, mescolare bene per amalgamare ed ecco che abbiamo ottenuto il nostro ripieno di spinaci e formaggio per la spanakopita.

Adesso passiamo all’assemblaggio della torta spanakopita (5, dai al massimo10 minuti ed è pronta da infornare).

Preriscaldare il forno a 180°C.

Far sciogliere il burro(120g) nel microonde, farlo intiepidire un momento. Adagiare della carta da forno sulla teglia da forno ed adagiare un foglio di pasta fillo, spennellarlo delicatamente e velocemente col burro fuso, sovrapporre un altro foglio di pasta fillo, spennellarlo col burro  poi procedete allo stesso modo con il terzo ed ultimo foglio di pasta fillo. Adagiare sulla superficie un terzo del ripieno spinaci-formaggio precedentemente preparato, provando a coprirlo in maniera più omogenea possibile. Adagiare altri 3 fogli di pasta fillo seguendo lo stesso procedimento, cioè adagiare ogni foglio di pasta fillo e spennellarlo velocemente col burro . Aggiungere un altro terzo del composto e siamo a 6 fogli di fillo già usati, aggiungere nuovamente un terzo del composto di spinaci e feta, seguire con i tre fogli di fillo e ripetere il tutto fino a finire i fogli ed il ripieno.

Alla fine  avremo una torta fatta di 3 strati di spinaci-formaggio e 4 strati di pasta fillo, l’importante è finire con 3 fogli di pasta fillo, spennellare bene la superficie col burro.

Con un coltello a lama lunga e ben affilato tagliare (incidere profondamente senza staccare i rettangoli) la spanakopita in rettangoli da 5 cm circa, questa operazione serve perchè dopo la cottura i fogli sono croccanti e tenderebbero a spezzettarsi troppo quando tagliati. Versare sopra l’eventuale burro fuso rimasto ed infornare a 180°C per 25 minuti circa (anche di più) affinchè la superficie risulta ben dorata.

 

Note:

-più informazioni sulla pasta fillo

-Importante: durante la preparazione della ricetta tenete i fogli coperti con un panno da cucina (pulito) umido (quindi bagnato e ben strizzato) per non far seccare troppo la pasta fillo.

-se la vostra confezione di pasta fillo ha più fogli (ho visto che per la stessa quantità-450g- varia il numero di fogli in base alla marca che la produce) divideteli in parti uguali procedendo allo stesso modo col ripieno.

-volendo velocizzare un pò con le stesse quantità potete realizzare la spanakopita con soli 3 strati (4 fogli fillo*metàripieno+4 fogli fillo+ l’altra metà ripieno, finire con altri 4 fogli di fillo).

-come conservare la spanakopita: la torta si conserva per qualche giorno nel frigo, coperta con un foglio di alluminio per non assorbire troppa umidità.

– se vi piace la pasta fillo forse vorrete dare un’occhiata alla raccolta ricette (salate e dolci) con la pasta fillo.

immagine spanakopita torta tipica greca con pasta fillo spianci e formaggio

 

-versiunea in limba romana-

Spanakopita  este o placinta traditionala greceasca cu spanac si branza telemea, gustoasa, sanatoasa si usor de facut.

Ingrediente pentru a obtine o tava de placinta(am folosit tava standard de dimensiunea cuptorului)

250g foi de placinta proaspete sau decongelate (12 foi erau la mine)

350g telemea de vaca sau oaie(eu de oaie)

500g de spanac proaspat, spalat si curatat

150g iaurt gras si dens

3 oua

o lingura buna de unt pentru a cali spanacul

un catel de usturoi zdrobit cu furculita

120g de unt pentru a unge foile de placinta

2 lingurite de marar uscat sau proaspat

un varf de praf de nucsoara (daca va place)

sare, piper

Cum pregatim spanakopita:

Intai pregatim spanacul : punem lingura de unt intr-o tigaie mare, cand s-a topit adaugam usturoiul zdrobit si spanacul si il lasam sa se caleasca 5-10 minute pana se inmoaie(nu-l fierbeti prea mult pentru ca apoi oricum il dam la cuptor). Dupa ce spanacul s-a racit putin il strecuram bine printr-o sita pntru a elimina toata apa in execes(spanacul lasa o gramada de apa), eu l-am stors si cu mainile pentru a fi sigura ca devine cat mai uscat, apoi il maruntim (cu ajutorul unui cutit sau foarfeceleor de bucatarie) si il punem intr-un vas incapator.

Intr-un alt vas maruntim branza telemea(cu mainle sau cu razatoarea), adaugam iaurtul si amestecam putin cu o lingura pentru a amalgama bine.

Intr-o farfurie batem usor ouale cu o furculita, adaugam mararul, nucsoara, piperul, sarea si adaugam ouale peste branza si iaurt. Amestecam bine pentru a amalgama. Turnam compozitia peste spanacul maruntit, amestecam bine si gata, am obtinut umplutura noastra pentru spanakopita.

Tapetam tava cu hartie pergament, incalzim cuptorul la 180°C, topim untul(120g) si incepem asamblarea placintei direct in tava: punem in tava o foaie de placinta, o ungem bine si repede cu unt, adaugam o alta foaie, o ungem cu unt si apoi asezam a treia foaie de palcinta si ultima, o ungem cu unt  si varsam o treime din compozitia de branza+ spanac distribuind-o cat mai omogem pe suprafata. Adaugam alte 3 foi de placinta cu acelasi procedeu(fiecare unsa cu unt), o alta treime de umplutura, altre 3 foi, ultima treime de umplutura si finalizam cu 3 foi de placinta. Ungem bine suprafata cu unt si cu ajutorul unui cutit ascutit si cu lama larga taiem placinta(inciziile trebuie sa fie destul de profunde) in patrate de 5 cm circa…nu stati sa masurati, ideea e ca placinta se taie inainte pentru ca asa se coace mai bine si apoi e mai usor de servit. Daca v-a mai ramas unt topit folositi-l pentru a stropi placinta.

Dam la cuptor (180°C) pentru aproximativ 25 de minute sau pana cand suprafata devine aurie.

Pofta buna!

Con questa ricetta partecipo al contest di Veru “Yogurtino Sopraffino, rendi speciale il tuo piattino”

like & share:

23 Responses »

  1. Ho fatto questa torta per la comunione della mia bimba. Una meraviglia di gusto ed equilibrio. Adoro la pasta filo e mi piace tanto la metafora che ne fai con la vita. Ti mando un grande bacio, senza dimenticare la Michi. Pat

  2. Mi piace molto.
    Bello il tuo post, ti auguro con tutto il cuore anche a te di “spennellarti la tela della vita con le cose che più desideri”
    Buon anno! :)

  3. Love spanakopita it must be really creamy with yoghurt and feta. I am glad you liked my video making phyllo and hope you will try making your own phyllo soon. I am sure that once you try it you will love it. Happy New Year!

  4. @Patty: solo da poco che trovo da comprare la pasta fillo fresca…mi sa che seguiranno un bel pò di sperimenti e ricette:). la spanakopita è bella perchè anche molto versatile e va bene come antipasto, spuntino, buffet, merenda…
    Michi è diventata un mocho peloso, non si capisce più dov’è la testa e dove il c..o:).
    Grazie, tanti auguri anche a te!
    @Fr@: grazie, anche a te…mi sa che nel mio caso verrà fuori un arcobaleno:).
    @Ivy: actually I don’t have a great feeling with preparing doughs by myself and phyllo seems the harder dough:) but with your great video it seems quite easy. Thank you, I wish you too a great New Year!

  5. Bellissima l’introduzione, davvero e bellissima la Spanakopita, d’altronde il tuo “feeling” con la pasta fillo è ormai un dato di fatto. Buon proseguimento di anno :-)

  6. Spero che sia un meraviglioso arcobaleno. :)

    P.S. Ti rispondo anche qui sulla finocchiona.
    La finocchiona è il tipico salume toscano di carne macinata di maiale aromatizzata con semi di finocchio selvatico. Se ti piace il sapore del finocchietto potrebbe piacerti.

  7. Veramente interessante …se poi è la ricetta della nonna non può essere che speciale! Un bacione e buon proseguimento! ele

  8. è una gran ricetta, la pasta non l’ho mai adoperata pensavo fosse più difficile, complimenti per il risultato

  9. mi piace molto questa torta salata senza pasta sfoglia, la voglio fare al più presto, e intanto mi compro pure un bel pennello grande da spennellare con tanti colori ogni giorno dei prossimi mesi, buon 2012!!!!

  10. Buon anno! Ricetta della nonna e istruzioni impeccabili, non ci sono scuse per non provarla! Pensa, un mesetto fa sono finalmente riuscita a trovare la pasta fillo!!!

  11. Buon Anno!(un po’ in ritardo, ma è appena iniziato!) questa ricetta mi piace da morire, sarà che adoro la pasta fillo, e finalmente, oltretutto, ne ho trovata un po’, che quella fresca era sparita dalla circolazione!

  12. Mi perdonate per il ritardo, vero?:)
    Grazie a tutti/e per gli auguri!
    @Libera: grazie, anche a te:).
    @Fr@: lo adoro!
    @Gunther: anch’io:)..e per una buona volta non si tratta di un dessert:).
    @Carmine: è davvero facile facile da usare.
    @Astrofuammante: :), forse con la fillo viene più leggera e croccante, tanti pennelli anch’io:).
    @Tania: Ciao Tania, sono davvero contenta di rivederti da me, buon anno anche a te e pero di rileggerti al più presto. ma dai, l’hai finalmente trovata la fillo…cosa ne fai?
    @Norma: tanti auguri anche a te e grazie. Hi Hi ma io quella fresca l’ho trovata solo adesso(prima non la portavano), aspetto di scoprire cosa ne prepari.

  13. @Veru: grazie, spero di cavarmela tanto sono il capuccetto rosso:).
    @Roberta: Ciao Roberta e benvenuta, fammi sapere se la provi!

  14. Ciao Ancutza, ho provato questa torta ad Amsterdam, in strada. è buonissima e la tua descrizione minuziosa mi permette di risperimentarla a casa. Grazie!
    Ho scritto di questa ricetta anche su cucinabloglive, davvero brava.
    Un abbraccio,
    F.

  15. Ciao. E’ una bellissima ricetta. Complimenti anche per il ricettario di pasta fillo!
    E’ un po’ difficile trovarla fresca, l’ultima volta l’ho trovata al supermercato Unes ma è già sparita dalla circolazione…forse non è molto richiesta o forse non è abbastanza conosciuta. Ciao.

  16. Ciao Aghe, grazie e benvenuta! Hai ragione, trovarla fresca non è facile…potresti chiedere come mai che non la portano più e forse sarai sorpresa scoprendo la ragione. Forse. Ti spiego, io prendevo sempre un certo marchio di pasta fillo,che ho pubblicizzato -gratis e di propria iniziativa:):)-nel pdf della raccolta, poi di colpo non l’ho più trovata…chiedendo al venditore come mai non si trova più m’ha riferito che un nota catena di distribuzione ha comprato i diritti di distribuzione in Italia per quel marchio di pasta fillo e cosi’ la puoi trovare solo nei loro negozi.Fortunatamente adesso trovo la pasta fillo fresca, il massimo, sempre dal mio venditore del negozio etnico. Ciao ed a presto!

  17. Draga Anca, am facut si eu spanakopita dupa reteta ta, a iesit delicioasa! N-am facut poze, poate la urmatoarea pentru ca voi mai face cu siguranta.

Rispondi