Ricetta liquore ai mirtilli

Ricetta liquore ai mirtilli

ricetta con foto liquore ai mirtilli

C’è chi d’estate fa le marmelatte e chi prepara i liquori (certo ci sono quelli che preparano di tutto :))…io vado per le preparazioni alcooliche con la scusa che i liquori hanno anche delle proprietà curative:).

Il liquore di mirtilli oltre ad essere una bevanda alcoolica molto gustosa è anche un vera toccasana per il nostro organismo – no, non faccio parto della società degli alcoolisti anonimi:)-. Il liquore di mirtilli bevuto in quantità ragionevoli ha proprietà curative essendo rinomato nella medicina popolare per le sue virtù terapeutiche  soprattutto per chi soffre di problemi intestinali e di stomaco.

Il liquore ai mirtilli è anche molto gustoso, si può servire come bevanda ma anche nella preparazione dei dolci.

….in più si prepara facilmente e velocemente a casa con strumenti casalinghi a portata di tutti.

Per adesso ho messo le foto del liquore dopo solo 1 settimana dalla preparazione-dovrebbe stare almeno 2 mesi prima di essere bevuto- e quindi il colore finale dovrebbe poi risultare molto più scuro e viola. Prometto di aggiornare il post a tempo debito.

La ricetta l’ho presa da un libro di ricette tradizionali romene di mia nonna …. si meraviglierebbe non poco vedendo com’è cambiata quel “ragazzaccio” di sua nipotina che non solo non era affascinata dall’ arte di cucinare dalla tenera età, ma della cucina non ne voleva proprio sapere, ma solo mangiare:)-

foto procedimento liquore ai mirtilli

ricetta con foto preparazione liquore ai mirtilli

Ricetta Liquore di mirtilli

Ingredienti:

1 kg di mirtilli freschi

300 g di zucchero a velo (o di meno secondo i gusti)

1 litro di alcool a 95° per uso alimentare(reperibile nei supermercati)

da usare recipienti di vetro (barattoli o bottiglie) con chiusura ermetica

Come preparare il liquore di mirtilli

Lavare i mirtilli sotto un getto di acqua fredda e schiacciarli col dorso di una forchetta.

Preparare i contenitori in vetro a chiusura ermetica (meglio se dei barattoli) sterilizzandoli: lavarli e poi farli asciugare nel forno riscaldato a 120°C.

Mettere i mirtilli nei contenitori  alternando uno strato di mirtilli con uno di zucchero a velo setacciato, iniziando sul fondo con uno strato di mirtilli e finendo con uno di zucchero a velo. Chiudere bene e lasciare al sole per almeno una settimana in modo che lo zucchero si sciolga completamente. Ogni tanto agitare il contenitore in modo che lo zucchero si mescoli meglio.

Trascorsa la settimana (e solo se lo zucchero si è completamente sciolto) aggiungere l’alcool, chiudere ermeticamente i vasi e lasciarli riposare in un luogo fresco e buio(preferibilmente cantina) per almeno 2 mesi prima di consumare.

Trascorsi i 2 mesi il liquore si può filtrare e travasare nelle bottiglie sempre a chiusura ermetica.

La frutta si può usare per preparare dei dolci o mangiare cosi’ siccome i mirilli hanno delle proprietà terapeutiche.

ricetta con foto liquore ai mirtili

 

Le proprietà curative dei mirtilli:

Il mirtillo è indicato per tutte le forme di disturbi intestinali, disturbi del fegato, tendenza alle emorragie per fragilità dei capillari, disturbi della circolazione e per i problemi alla vista. L’acido idroccinnamico presente nel mirtillo è molto importante per il nostro organismo, in quanto è in grado di neutralizzare le sostanza cancerogene prodotte nell’apparato digerente.

Il consumo di alimenti ricchi di sostanze antiossidanti come  il mirtillo, assume un importantissimo ruolo per quanto riguarda la salute del nostro organismo; queste sostanze, infatti, sviluppano uno scudo protettivo nei confronti della nostra pelle e soprattutto nella lotta ai radicali liberi.

I mirtilli sono infatti in grado di curare l’affaticamento visivo e la fragilità dei vasi capillari.

La antocianine  agiscono sul cuore e sono in grado di aumentare la resistenza stessa del muscolo; grazie al suo effetto antisettico e anti infiammatorio, il mirtillo riduce la flatulenza e combatte in modo deciso la diarrea.

In campo oculistico, il consumo di mirtillo, favorisce la produzione della rodopsina, una proteina che migliora notevolmente la capacità di vedere in condizioni di luce bassa e ne migliora l’adattamento all’oscurità. Infine, il succo fresco di mirtillo ha proprietà in grado di migliorare la diuresi.(info prese da qui ).

E con questa ricetta partecipo per la prima volta alla molto bella e particolare raccolta ” Weekend Herb Blogging”…E’ da un pò che la sto seguendo, se amate le erbe,i fiori, la frutta e le verdure  troverete sempre dei ottimi consigli per come usarle in cucina…e non solo.

Questa settimana la raccolta è ospitata dall’”importatrice”  Brii.

Come già sapete la raccolta (nata per un caso fortuito) è stata fondata da Kalyn.

Verrà pubblicata anche in Australia da  Haalo

Le informazioni per saperne di più e parteciparci le ho trovate in questo post.

Cin-cin e buon ferragosto!:)

like & share:

21 Responses »

  1. Quest anno anche io ho preparato dei liquori ,ma tanti ,ho fatto il liquore di amarene,ciliege nere e mirtilli.Spero di fare anche di albiccoche!

  2. @Angela:
    Ma hai usato lo stesso procedimento?
    anch’io ho preparato il liquore di amarene con lo stesso procedimento, l’ho pure assaggiato gli scorsi giorni ed è venuto davvero bene, mi spiace di non aver fatto di più. é il primoa nno che trovo le amarene-oppure non le ho cercate bene prima:)- . Se prepari il liquore alle albiccohe mandami un bicchierino:).
    @Fr@: infatti l’ho fatto anche con le visciole-le amarene-.
    @Libera: :).

  3. ecco, io sono una GRAAAANDE amante di liquori!
    sono felicissima che partecipi al WHB con questa ricetta, è perfetta!!
    grazie e buon Ferragosto.
    baciusss
    ps. se leggi questo prima di partire per la campagna, ti dico raccogli tantissime bacche di sambuco…poi ti dico io cosa fare! :-DDDDD
    ribaciusss
    brii

  4. Mi sono persa un po’ dei tuoi post in questi giorni, ma ora recupero :).
    Questo liquore lo voglio fare a costo di spendere un capitale in mirtilli , io li adoro. davvero bella questa preparazione e utile.
    Buon ferragosto!!

  5. Bella, questa ricetta! Anche originale… Non ho mai visto in giro un liquore ai mirtilli! Complimenti per la scelta 🙂 Buon Ferragosto!!!

  6. Ooooo come mi viene utile la tua ricetta, ho 4 cassette di mirtilli a casa e la marmellata l’ho già fatta…pensavo di congelarli, ma ora vedrai come diventeranno – il liquore di Ancutza!!! Brava come sempre!!! Baci Iva

  7. Buonissimo, e te lo copio subito! Pensa che per anni ho acquistato un liquore di mirtilli a base di grappa, ora che però ho la tua ricetta non mi ferma più nessuno!
    baci e buon ferragosto!!!!
    elena

  8. Pingback: WHB #296 – il raccolto :-) | briggishome

  9. Prima di tutto voglio chiedervi scusa per il ritardo della mia risposta ma dopo essere stata 3 giorni via sono praticamente sempre al lavoro e non ho modo di collegarmi al blog.
    @Brii: grazie mille, sei davvero gentilissima! sono andata in campeggio ma non in campagna:) e neanche l’ombra di bacche di sambuco-ma asoetto i tuoi consisgli. Bacione.
    @Annalisa: io li ho comprati dal produttore a 6 euro al kilo(rispetto al minimo 12 euro al kg ), sono mirtilli di Saluzzo, molto buoni.
    @Lucia: garzie per la visita,a desso passo a trovarti.
    òIva. come sei brava hai fatto la marmelatta, ne voglio un pò anch’io:)
    @Elena: grazi, se preferisci penso che si potrebeb fare anche con la grappa-e persino la vodka- al posto dell’alcool. Bacione
    @Fragoliva: ciao e grazie.
    @Angela: ma non è un pò troppo tardi? io le ho viste solo al supermercato-francesi-ma adesso il mio produttore di fiducia ha delle ottime pesche bianche e la prossima settimana maturano le prugne…comunque m’hai incuriosita molto con il liquore alle albicocche. bacione

  10. La mia nonna usava lo stesso metodo per le amarene sotto spirito…i mirtilli mi farebbero tanto bene perchè “siccome che sono cecata”! e questo liquorino lo vedo molto bene nelle serate invernali, davanti a qualche bel biscottino speziato…bellaaaa….senti ma la Michina come sta? Un bacione, Pat

  11. @Ciao Simona, aspetta diventerà molto più bello!
    @Patty: infatti ho preparato anche il liquore di amarene con lo stesso procedimento. Hi hi allora te la devi proprio procurare:). Michi benissimo sta diventndo di nuovo pelosa e ti manda tanti bacioni.

  12. Pingback: » Cheesecake torta soffice alla ricotta e mirtilli Matrioska's Adventures

  13. avendo a disposizione un kg. di mirtrilli volevo provare la sua ricetta, ho solo un dubbio, all’alcool non aggiunge acqua ? non risulta troppo alcolico il liquore ? grazie

  14. Ciao Annalisa, il liquore viene piuttosto alcolico, volendo lo può allungare con uno sciroppo acqua e zucchero.

  15. bene ti ringrazio , ora i mirtilli con lo zucchero sono al sole, mi sembra quasi un mosto perchè c è una fermentazione ,a fine settimana metterò l alcool e trascorsi i due mesi aggiungerò lo sciroppo di acqua e zucchero come faccio con il limoncello. Ciao e grazie !

  16. Ciao Annalisa, la ricetta originale sarebbe assolutamente senza questo sciroppo di acqua, però senza acqua secondo me andrebbe usato un alcol molto meno forte-tipo a 45° , purtroppo io non l’ho trovato. E secondo me anche i mirtilli comprati non sono quelli di una volta:) o quelli che trovi in montagna, più piccoli ma dal sapore più deciso. Grazie a te, fammi poi sapere se ti va.

Rispondi