Gnocchi al semolino e cocco

Gnocchi al semolino e cocco

Gli gnocchi al semolino e cocco: un dolce di ispiazione araba(ricorda un pò il dolce halva), facile e gustoso, da servire accompagnato dal coulis di fragole.

Ho preparato questa ricetta per MT Challenge di aprile, spero che vada bene essendo la mia prima partecipazione:).

Premetto che già da un pò di tempo stavo seguendo il MT Challenge  senza trovare il coraggio di buttarmi:) Trovo che l’idea del MT Challenge di  declinare la ricetta proposta in tante versioni sia molto interessante.La ricetta di Stefania degli gnocchi al semolino m’ha subito incuriosita … gli gnocchi li mangiavo spesso quand’ero piccola ma soprattutto nella versione tedesca con farina o patate. In quanto al semolino (che pure mi piace) ero ferma al dolce di semolino al latte accompagnato dalla marmelatta preparato dalla mia nonna. Invece guardando la ricetta dell’araba felice  ho subito pensato ad un dolce arabo -halva-preparato con semolino e cocco, quindi eccomi quà. Se vi va date un’occhiata a tutte le ricette, oltre le fantastiche ricette salate ci sono gli gnocchi al cioccolato, quella alla tedesca e persino gli gnocchi colorati a mò di palloncini🙂 e tante altre ricette, tutte troppo invitanti.

La mia versione degli gnocchi al semolino segue quasi fedelmente le dosi e il procedimento proposto da Stefania, sostituendo solo gli ingredienti. Il risultato è un dessert coccoloso e profumato.

 

Dessert gnocchi al semolino e cocco con coulis di fragole

Ingredienti( per una teglia da forno di gnocchi, una trentina circa)

400ml latte cocco

600 ml latte fresco vaccino

250 g di semolino

3 cucchiai abbondanti di zucchero semolato

2 tuorli

20 g di burro

100g di cocco essiccato grattugiato

buccia grattugiata di un grosso limone non trattato

 

Ingerdienti per il coulis di fragole

300g fragole

pochissimo zucchero (da regolarvi in base alla dolcezza delle fragole, può bastare anche un cucchiaio)

 

preparazione gnochi semolino cocco
Come preparare i gnocchi di semolino al cocco

Mettere in una pentola capiente il latte di cocco e il latte vaccino, lo zucchero e la buccia grattugiata di limone(foto 1). Portare ad ebollizione e versarvi quindi il semolino a pioggia mescolando in continuazione. Abbassare un po’ il fuoco e mescolare con forza finche’ si otterra’ un composto solido e compatto, che si stacchi dalla pentola.
Spegnere il fuoco e aggiungere subito il cocco grattugiato, il burro ammorbidito e i 2 tuorli, mescolare per omogeneizzare(foto 2-3).Lasciare intiepidire un momento. Mescolare con forza e versare il composto in una teglia coperta con carta forno bagnata e ben strizzata. Livellare con le mani bagnate fino ad appiattirlo ad uno spessore di un 1 cm.
Tagliare quindi con uno stampino o un bicchiere gli gnocchi della dimensione preferita.

Infornare a 190°C gradi per 10 minuti (nella stessa teglia foderata con carta da forno e senza sovrapporli), senza farli colorare…infornarli serve per rendere più forte e armonizzare il sapore di cocco e agrumi e ammorbidirli. Servire tiepidi o caldi accompagnati da un coulis di frutta da una salsa al cioccolato. Ho proposto 2 versioni ed è piaciuta di più quella con il coulis di fragole, quindi propongo questa versione.

 

Come preparare il coulis di fragole:

Pulite e lavate le fragole, tagliatele a metà e fatele frullare assieme allo zucchero.
NOTE:
– Volendo potete cospargerli con pocchissimo zucchero di canna prima di infornarli. Con le dosi indicate (3 cucchiai di zucchero) sono solo leggermente dolci, il che secondo me viene compensato dal coulis di fragole.

– gli gnocchi di semolino possono essere preparati anche due giorni in anticipo e lasciati in frigo, senza salsa, coperti con pellicola a contatto. Prima di servirli riscaldateli nel forno, diventeranno morbidosi e serviteli caldi accompagnati col coulis di frutta o con altra salsa a vostra scelta.

-Per un effetto visivo più interessante potete usare degli stampini da biscotti, io ho usato il bicchiere visto che il regolamento del contest chiedeva  la forma classica degli gnocchi e solo per qualcuno ho usato lo stampo a forma di farfalla che fa tanto primavera.

 

foto cocco pirata

La piccola matrioska incontra il Cocco – pirata (una noce di cocco nella veste di pirata). Come farà a sfuggirle?:)

noce di cocco travestita da pirata

like & share:

11 Responses »

  1. Ranuncoli bellissimi, e gli gnocchi col cocco mi sembra stiano un amore (ma non diciamolo alla matrioska ‘chè poi ci si ingelosisce :D)

  2. Ciao! mhhh l’idea delgi gnocchi di semolino al cocco è favolosa;-))
    Io ho postato anche gli gnocchi di semolino all’erba cipollina e salsa di asparagi, ed anche gli gnocchi di semolino cioccolato e nocciole, MA se ti piace il cocco, ho postato tempo fa una ricetta di dolcetti SEMPLICISSIMI e talmente buoni che le amichette della mia piccola figliola fuori da scuola me li chiedono sempre….

  3. @Daniela: grazie mille!
    @Libera: anche noi(ti adoriamo). Bacione!
    @Cristina: grazie a te…per una buona volta c’è il turno del mister omino cioccolatoso di salvarla:).
    @Reb: quest’hanno ho fatto un’ossessione per i ranucoli, niente da fare!:).
    @Lafatagolosa: grazie mille!
    @Carmine: in realtà sa di cocco e agrumi e un pò di semolino, ricorda il dolce halva(cucina greca e araba), è assai leggero…e molto fresco abbinato al coulis di fragole.

Rispondi