Menu afrodisiaco

Menu afrodisiaco

Menu afrodisiaco

Con questo post atipico -manca la piccola Matrioska-  propongo un menù afrodisiaco visto le spezie utilizzate. La vaniglia, il cardamomo e il coriandolo sono considerati afrodisiaci, invece il cumino è conosciuto per le sue proprietà rinfrescanti e digestive.

Ho preparato questo menù per il giochetto “Menù gourmet per due a 15 euro” proposto da Giulia (Rossa di Sera) ed è  stata una sfida non per il budget- ho speso solo 8 euro- ma per la preparazione degli antipasti: benchè mi piacciono tanto, non li preparo mai…Sono l’addetta del “piatto unico” per motivi di tempo  e di salute (il discorso è lungo, per riassumerlo meno ingredienti utilizziamo più facile è la digestione).

Ho pensato questo menù soprattutto come una cena leggera ed afrodisiaca, ma anche facile e abbastanza veloce da preparare.

Prima di procedere con le ricette vorrei precisare che ho utilizzato un rotolo di pasta sfoglia da 250g circa sia per la preparazione dell’antipasto, sia per la preparazione del dolce, dividendola a metà.

Sfogliette da apertivo con emmentaler e cumino

Sfogliette da aperitivo con emmentaler e cumino

-Ricetta presa dalla rivista “Cucina no problem”-

-Per 2 persone, 12 sfogliette-

Ingredienti:

Metà rotolo di pasta sfoglia fresca

Circa 50 g di emmentaler svizzero

1-2 cucchiaini di semi di cumino

1 uovo leggermente sbattuto*

Preparazione:

Stendete la pasta sfoglia, dividetela a metà, riponete una metà della pasta sfoglia nel frigo in modo da usarla poi per la preparazone del dolce. Utillizzando una metà di pasta sfoglia, con uno stampino tagliabiscotti a forma di cuore –il mio tagliabiscotti aveva su 5cm in lunghezza -ritagliate i cuoricini di pasta, dovrete ottenere circa 24 cuori. Tagliate l’emmentaler in 12 cubetti e utilizzateli per farcire 12 cuori, spennellate con acqua i margini della pasta. Utilizzate i cuori non lavorati per coprire gli altri. Spennellate con l’uovo sbattuto la superficie dei salatini, cospargeteli con semi di cumino e metteteli sulla placca da forno rivestita con carta da forno. Cuoceteli nel forno preriscaldato a 180° per 15 minuti circa oppure affinché  diventano dorati.

*Il resto dell’uovo sbattutto non buttatelo, viene usato per la preparazione del dolce, per spennellare i cuori di pasta sfoglia.

Carne con mele alle spezie

Carne con mele e spezie

È un piatto piacevolmente speziato, rinfrescante ed estivo.

Ingredienti per 2 persone:

1 mela Golden (circa 250g) non trattata

125 pomodorini ciliegia

250g carne tritata di vitello

100g di formaggio sottilette(5 fettine)

1 mazzetto di timo oppure santoreggia

3-4 semi di cardamomo

sale, pepe, coriandolo

Preparazione:

In una padella capace riscaldate 2 cucchiai di olio, aggiungete la carne e fatela rosolare affinché diventi leggermente dorata e croccante(15 minuti circa).

Intanto lavate la mela, eliminate i semi ed il picciolo e tagliatela a fettine, senza eliminare la pelle. Lavate il timo, asciugatelo e tritate -col coltello- le foglioline. Tagliate i pomodorini a metà.

Una volta la carne diventata croccante, salate, pepate, aggiungete il coriandolo e i semi di cardamomo, le fettine di mele e lasciate la carne a cuocere a fuoco basso, coperta con un coperchio, per 5 minuti. Trascorsi i 5 minuti aggiungete anche i pomodorini tagliati e lasciate cuocere-sempre coperta col coperchio- per altri 5 minuti. Spegnete il fuoco, aggiungete anche le fettine di formaggio, adagiandole sopra la carne, coprite col coperchio e lasciatele fondere. Aggiungete anche il timo e servite.

-Volendo,questo piatto si sposa bene con un contorno di patate-

Sfoglie con crema pasticcera e fragole

Sfogliette con crema pasticcera e fragole

Ingredienti:

metà rotolo di pasta sfoglia fresca

crema pasticcera-per la ricetta vedi sotto-

circa 100g di fragole tagliate a rondelle

zucchero a velo per la decorazione

1 uovo leggermente sbattuto*

Preparazione:

Per la preparazione delle sfogliette con crema pasticcera e fragole uttilizziamo la metà rimasta di pasta sfoglia, dovranno risultare circa 24 cuori. Con lo stampo tagliabiscotti a forma di cuore ritagliate dei cuoricini dalla pasta sfoglia, punzecchiateli con la forchetta, spennellate con l’uovo sbattuto*(quello che è avanzato preparando l’antipasto) e adagiateli sulla placca da forno rivestita con carta da forno. Fateli cuocere nel forno preriscaldato a 180° per 10-15 minuti circa oppure affinché si gonfiano e diventano dorati. Una volta pronti, toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare. Quando si sono completamente raffredati,  tagliateli a metà sull’orizzontale, in modo da ottenere 2 cuoricini da uno solo.  Farcite metà cuore con la crema pasticcera, aggiungete una fettina di fragola e sovraponete l’altra metà di cuore.

Spolverizzate con zucchero a velo a piacimento.

Crema pasticcera

La ricetta per la crema pasticcera l’ho presa dal meraviglioso libro di Rebecca Baugniet.

Per la preparazione della crema pasticcera avete 2 alternative: utilizzare il bacello di vaniglia oppure la vanillina. Io consiglio vivamente il bacello di vaniglia, lascia un’aroma inconfondibile ed è naturale, invece la vanillina è un prodotto ottenuto con la sintesi chimica. È vero che il bacello di vaniglia risulta più costoso, però ho appenna scoperto che si potrebbe utillizzare anche 2-3 volte, basta lavarlo ed asciugarlo bene. -Non ho ancora provato, quindi non saprei se è vero-.

Questa volta penso di aver capito il segreto della preparazione della crema pasticcera: bisogna mescolarla in continuazione per non permettere la formazione dei grumi. . La crema pasticcera può essere preparata anche la sera prima.

Tempo di preparazione: 30 minuti più almeno 3 ore tempo per farla raffreddare

Ingredienti per la crema pasticcera:

55g zucchero semolato

1 uovo grande leggermente sbattuto

1 tuorlo leggermente sbattuto

1 cucchiaino di maizena (farina di mais)

120ml latte fresco intero

60ml panna fresca

1/2 baccello di vaniglia oppure una 1/2 bustina di vanillina

Preparazione:

In una ciotola mescolate con un cucchiaio di legno lo zucchero, l’uovo leggermente sbattuto, il tuorlo e la maizena.

Mettete la panna, il latte e 1/2 bacello di vaniglia (invece se utilizzate la vaniglia bisogna aggiungerla a fine cottura) in una pentola con doppio fondo (fondo spesso) su fuoco al minimo e fate bollire la composizione, quando la composizione inizia a bollire toglietela dal fuoco, eliminate il baccello di vaniglia e versatela  lentamente sopra la prima composizione, mescolando sempre -con un cucchiaio di legno- affinchè risulti omogenea e senza grumi. La composizione così ottenuta  rimettetela nella pentola col fondo spesso  e mettetela sul fuoco medio, mescolando in continuazione affinché arrivi a bollire. Lasciatela bollire per un minuto circa, sempre mescolando, poi toglietela dal fuoco. A questo punto potete aggiungere anche la vanillina- se non avete usate il bacello di vaniglia-. Coprite con pellicola trasparente  per alimenti in modo che non si formi la crosticina, lasciate raffreddare  per farla arrivare a temperatura ambiente e poi mettete la crema nel frigo per 3 ore circa.

In alternativa alla crema pasticcera classica potete provate la crema al cocco, esotica, profumata e più light.

Se vi piaciono i dolci alla crema pasticcera forse volete vedere anche i pasticcini alla crema al cocco oppure il millefoglie di pasta fillo con crema al cocco e lamponi

 

 

like & share:

7 Responses »

  1. Che buono ;-P!! Il dessert poi…Ho dato anch’io un’occhiata sul sito della Rossa di sera: buone cuoche le ragazze dell’est ;-)!

  2. Wow! Direi che te la sei cavata alla grandissima, complimenti!
    Grazie per aver partecipato al mio giochino!
    Un bacione (tra poco le votazioni!)

  3. Pingback: » Pasticcini con crema al cocco e lamponi Matrioska's Adventures

Rispondi