Visitare Brunico in Alto Adige

Visitare Brunico in Alto Adige

Foto Castello Brunico a Brunico - Val Pusteria- Alto Adige

Il castello di Brunico in Alto Adige

 

 

E il racconto delle mie vacanze in Alto Adige continua.*

Siccome lunedi’ mattina continuava a piovere, ho deciso di cambiare il programma di passeggio in montagna con un giro a Brunico, nella vicina Val Pusteria. Brunico(Bruneck) è una piccola cittadina, molto turistica, considerata la perla della Val Pusteria, anche se andrebbe meglio la stella alpina :). Sia le Alpi Aurine sia le Dolomiti erano quasi completamente sparite dietro le nuvole.

Mi è piaciuta la “Via Centrale con le sue nobiliari case medioevali, ristrutturatissime, dipinte di colori vivaci.

Scorci Brunico

La Via Centrale di Brunico

Scorcio Via centrale a Brunico

Non sono riuscita a non entrare in una grossa libreria, fra tantissimi libri in tedesco ho pescato qualche romanzo in italiano e i jodler, le tipiche canzoni sudtirolesi, che ti riempono il cuore di pura gioia. Il mio compagno musicista mi diceva che in pratica cantarli è piuttosto difficle, apparte la voce serve anche un particolare ritmo della respirazione.

Vicinissimo al centro, su di uno sperone roccioso, si trova l’imponente castello di Brunico, costruito nel 1250 ma ampliato e ristrutturato lungo i secoli. Il piccolo cortile interno è decorato con affreschi ornamentali e gli stemmi dei diversi vescovi dei secoli XVI-XVII. All’interno del pianoterra avevano allestito una mostra temporanea sugli antichi egizi: il visitatore aveva a portata di mano creta, lavagna, inchiostro e penne e poteva esercitarsi con la scrittura geroglifica. Ho poi visitato le stanze vescovili al primo piano, particolari le stuffe e i falsi dipinti sui muri: da lontano sembravano dei dipinti appesi al muro, invece avvicinandosi si notava che erano dipinti direttamente sul muro e le cornici erano scolpite. Sono salita fino alla capella, invece il resto del castello non era aperto alle visite.

Foto del cortile interno del castello di Brunico

Il cortile interno del castello di Brunico

Dettaglio Castello di Brunico

Castello di Brunico

Scorcio interno castello Brunico

Le stanze vescovili

Foto stanze vescovili del castello di Brunico

foto by Danilo

Passeggiando nei dintorni del castello sono arrivata ad un larice con il cimitero di guerra, dove erano seppelliti (ognuno secondo il suo rito, sia cristiano, ebreo, musulmano) soldati morti nella prima guerra mondiale.

Il cimitero di guerra a Brunico

Il cimitero di guerra

Il castello era circondato da un grande parco ed un boschetto, ove si potevano fare delle tranquille passeggiate e praticare il nordic walking. Il nordic walking è uno sport praticato all’aria aperta, praticamente passeggiare con due bastoni utilizzati non per il sostegno ma per bilanciare le braccia. Quindi ogni sentiero, basta che non salga troppo, è un possibile percorso per nordic walking.

Ci sarebbero stati anche altri posti da visitare nei dintorni, ma sono andata verso il confine con l’Austria, nel paesino di San Candido /Innichen. Il paesino è carinissimo e si trova proprio sotto le famose Tre Cime di Lavaredo, uno dei simboli delle Dolomiti. Si si si sono risucita a vederle! Per fortuna mi ero fermata a fare benzina, cosi ho scattato due foto, rimaste anche le uniche visto che 15 km dopo, finalmente arrivata ai piedi delle Tre Cime di lavaredo, esse erano completamente inghiottite da scurissime nuvole. Proprio come non ci fossero mai state!

A San Candido particolare la facciata della chiesa parrocchiale. Nota: il colore dei campanili a cipolla delle chiese non è mai casuale, ma serve per identificare la diocesi a cui appartengono: quelle rosse di Bressanone(Brixen), quelle verdi di Trento.

Scorcio San Candido in Alto Adige

Scorcio San Candido

Sulla strada di ritorno ho notato le indicazioni per più laghi e, indovinate, anche per le piramidi di terra! e si, di nuovo queste piramidi di terra. Quindi ho deciso di ritornare in Val Pusteria il giorno dopo…racconto e foto nel prossimo post.

*Il viaggio raccontato in questo post si è svolto nell’agosto 2007.

Info e link:

Le mie foto su Flickr:
http://www.flickr.com/photos/ancutza/sets/72157601975488180/show/

Il sito turistico del comune di Brunico: http://www.brunico.it/BENVENUTI/benvenuti.html

Il sito del turismo nell’Alto Adige, veramente molto ben fatto, con info, offerte alloggio, proposte vacanze, itinerari :
http://www.suedtirol.info/Temi/vacanza-altoadige.html

like & share:

8 Responses »

  1. Allora aspettiamo il prossimo post: bellissima San Candido… manco dal 1982 🙁
    E bellissima anche Brunico 😀

  2. Grazie Flaco, in realtà i posti sono veramente belli.
    Jacopo: uffa, io ci sono stata “solo” tre anni fa ma tornerei volontieri anche domani. Purtroppo a San Candido mi sono fermata proprio poco perchè pioveva troppo per salire alle Tre Cime di Lavaredo.

  3. Veramente posti stupendi…e bellissime passeggiate !!!
    Ore, ore ed ore di passeggiate…:-)

  4. Ciao ,cara mia,ti auguro di passare dei giorni bellissimi vecino all matrioska e a Michi!Buona Pasqua!

  5. A Brunico ci sono stata un sacco di anni fa…ero bimba…che nostalgia e voglia di rivedere quei posti.
    Ti auguro di passare al meglio questi giorni di festa. Un bacione. Lisa

  6. Non ci sono mai stata e mi sono persa un bel posto! Ma mai dire mai!!! Bel reportage e belle anche le foto! Caratteristica la foto delle scale,complimenti.

Rispondi